HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

TMW RADIO - Canovi: "Inter, era meglio Zapata di Lukaku. Ibra ok se non chiede la luna"

20.10.2019 08:55 di TMWRadio Redazione    articolo letto 14534 volte
TMW RADIO - Canovi: "Inter, era meglio Zapata di Lukaku. Ibra ok se non chiede la luna"
© foto di Federico De Luca
L'avvocato Dario Canovi ha detto la sua sui temi del momento a Maracanà, trasmissione del pomeriggio di TMW Radio.

Sul rientro dalla sosta
"Le partite delle Nazionali per i club sono un cataclisma. Sono tanti gli infortuni che accadono ogni volta. Rischia l'Inter ma anche l'Atalanta, che ormai dobbiamo considerare una squadra d'alta classifica. In questo momento il più bel calcio è quello dei bergamaschi, ma la defezione di Zapata non è da poco. Se fossi stato il dg dell'Inter, avrei preso Zapata piuttosto che Lukaku. Zapata, oltre che fisicamente fortissimo, per la sua stazza ha una rapidità impressionante. E questo in Italia è determinante".

Su Ibrahimovic
"Ogni tanto saltano fuori delle cose incredibili. Lui è stato uno degli attaccanti più forti degli ultimi decenni. Ha tutto, voglia di vincere, cattiveria, rapidità, ma ha 38 anni. Se viene qui, vuole guadagnare tanto. Spendere tanti soldi per uno così, allora sceglierei altro. Io credo che l'affare lo abbia fatto il Napoli prendendo Llorente, che prende il giusto".

Sulle uscite di Adl
"Lui e Lotito spesso dicono cose intelligenti nella maniera sbagliata. E questo è il caso. Giustamente ha voluto far capire al giocatore simbolo del Napoli che è ora che diventi maggiorenne. Se vuoi giocare in una grande squadra, come è il Napoli, devi essere pronto anche a fare la panchina. Alla Juve allora dovrebbero protestare tutti. Mertens e Callejon? Ha detto qualcosa di pesante nei confronti della Cina".

Su Piatek
"Ogni tanto il buon Dio mette la mano sopra qualcuno regalando sei mesi di gloria. Lo ha fatto con Piatek. Mi ricordo Schillaci ai Mondiali del '90. Sono quei momenti in cui ad un giocatore riesce tutto bene, anche per circostanze psicologiche. Lo considero un bel giocatore ma non un asso. E' un ottimo centravanti, quindi ci sta che faccia panchina".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510