Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Serie B
De Laurentiis: "Ora possiamo costruire un Bari più forte. E poi cederlo in A a un prezzo più alto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 29 luglio 2022, 14:34Serie B
di Tommaso Maschio

De Laurentiis: "Ora possiamo costruire un Bari più forte. E poi cederlo in A a un prezzo più alto"

Il presidente del Bari Luigi De Laurentiis nel corso della presentazione delle nuove maglie si è soffermato anche sul tema multiproprietà dopo che nella giornata di ieri la scadenza per risolvere questa questione è stata spostata al 2028/29: "Ieri siamo tornati al momento in cui sono venuto qui per la prima volta, ci hanno dato più anni per poter, un giorno, vendere. Adesso possiamo fare una strategia e costruire un Bari più importante iniziando un percorso. Il primo step è costruire una squadra valida che se la giochi in Serie B, che è una serie difficilissima. Vogliamo costruire un Bari più forte e una volta arrivati in Serie A venderlo ad un prezzo più alto. La famiglia De Laurentiis non vuole restare sei anni in B per perdere soldi. - continua De Laurentiis come riporta Tuttobari.com - Il Bari ha un appeal enorme, ma non lo cederemo mai a un gruppo che non merita e comunque per ora non sono arrivate offerte. Chi cedere fra biancorossi e Napoli? È difficile capire la strategia di un gruppo, potrebbero arrivare tante opportunità. Noi abbiamo investito come se la squadra fosse nostra per sempre e lo spazio temporale di più anni ci permetterà di capire con calma cosa fare. Cercheremo di portare il Bari più in alto possibile e di guadagnarci, non voglio lavorare qui sei anni e poi perderci".