HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » palermo » Interviste
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

Palermo, Langella: "Voglio il tris"

23.08.2019 08:24 di Rosario Carraffa    per tuttopalermo.net   articolo letto 415 volte
Palermo, Langella: "Voglio il tris"
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net

Il centrocampista del Palermo, Christian Langella, dopo aver conquistato ben due promozioni con il Pisa ed il Bari, a soli 19 anni vuole ripetersi anche con i rosanero, come ha confermato in un'intervista realizzata da Salvatore Geraci per il Corriere dello Sport, ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Voglio il tris. Chi pensa ad una passeggiata, sbaglia. E’ un campionato terribile. Vai in campi duri e gli avversari vogliono farti la festa. Il segreto? Non scopro nulla: il gruppo. E i giocatori di qualità. A Bari c’erano Brienza, Floriano, Simeri, Bolzoni qui troviamo Santana, Ricciardo, Martinelli… Cosa mi aspetto? Di vincere il campionato e, dal punto di vista personale, di trovare spazio e dare un apporto alla squadra. Mi godo quest’anno, poi si vedrà. Non posso fare programmi. Il sogno è quello di tutti i ragazzi e cioè di sfondare. Numero 33? L’ho avuto a Pisa e l’ho ripreso a Bari. Mi ha portato fortuna e me lo tengo stretto anche per questa nuova avventura. Io predestinato? Non lo so, posso dire soltanto che, nato il 7 aprile, segno dell’ariete, sono un tipo testardo e convinto. Compagni famosi? A Pisa, Moscardelli; a Bari, Brienza. E’ stato lui a parlarmi per primo di Palermo". Poi ha parlato di Giovanni Cornacchini (tecnico avuto al Bari) e Rosario Pergolizzi (attuale tecnico al Palermo): "Mi ha accolto calorosamente, ho capito che, per prima cosa, cercava di conoscerci profondamente. Un maestro, mi ha messo subito davanti alle sue idee. Differenze? Poche, anche a Bari si preferiva una manovra vivace e in verticale. Pergolizzi sta cercando di imporci questa idea. In D, trovi campi difficili e devi subito fare gol. Saranno determinanti elementi come Santana o Ricciardo che con uno spunto possono risolverci partite nelle quali ci troviamo in difficoltà".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Palermo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510