HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » palermo » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

ECLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Ex Rosanero, De Biasi: "La piazza di Palermo merita la Serie A. Nazionale? Molto bene. In A sempre la Juventus"

20.10.2019 20:40 di Rosario Carraffa    per tuttopalermo.net   articolo letto 280 volte
ECLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Ex Rosanero, De Biasi: "La piazza di Palermo merita la Serie A. Nazionale? Molto bene. In A sempre la Juventus"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'ex giocatore del Palermo, nonchè ex tecnico di Brescia, Torino ed Udinese tra le altre ed ex Ct dell'Albania, Gianni De Biasi, è stato intervistato in esclusiva da Rosario Carraffa e Mario Giglio, per TuttoPalermo.net, durante la radiocronaca di Palermo-Licata, su Radio Tivù Azzurra, dove ha parlato di Palermo e non solo...

Che ricordi hai del Palermo dei tuoi tempi e se le cose sono ora cambiate?

"Ho bellissimi ricordi con la maglia rosanero. Sono cambiati i tempi senza nessun dubbio. Per noi era bello ritrovarsi assieme, anche con i giornalisti, otre che tra di noi.. Per quanto riguarda anche le interviste c'era un approccio diverso. Si poteva fare quello che si voleva anche per fare ad esempio le interviste ora è tutto diverso, tutto molto pianificato a tavolino".

Parlando di Nazionale, cosa pensi degli azzurri allenati dal Ct Roberto Mancini?

"Della Nazionale di Mancini non posso che parlarne bene. Il Ct ha inserito nuovi elementi che sono venuti fuori e questa è stata una fortuna. L'Italia era la favorita nel proprio girone di qualificazione ad Euro 2020 ed è arrivata al primo posto, facendo molto bene".

Tornado a parlare di Palermo, hai seguito tutte le vicissitudini avvenute prima di arrivare a questa nuova società?

"Per il Palermo, ho seguito le ultime vicende, spero che si stia creando una società solida anche per il futuro, che possa dare una continuità di rendimento per raggiungere i traguardi che merita la piazza, con una sicurezza economica-finanziaria che possa permettere di ottenere questo. Una città come Palermo, non può non essere a livello di Serie A".

Hai fatto il commentatore per le gare della Nazionale e non solo nelle reti maggiori, come ti sei trovato a fare il commentatore?

"Io mi trovo bene perché paro di una materia che conosco, cercando di essere sempre semplice per tutti. Il calcio deve essere avvicinato alle persone perché è uno sport popolare e deve rimanere tale".

Tu vuoi tornare ad allenare?

"Si, senza nessun dubbio. Sono in trattativa con una Nazionale, ma ho anche altre richieste. Sicuramente qualche cosa troverò".

In Serie A sempre Juventus?

"Nulla di nuovo sotto il sole, la Juventus ha l'organico più forte ed alla fine vincerà ancora una volta il campionato. Quello che conta ora che il calcio italiano si possa ora confermare in Europa, dove manchiamo da troppo tempo". 

Quale goal ricordi con affetto con il Palermo?

"Me ne ricordo uno perché avevamo i lavori alla Favorita, dove feci goal contro il Marsala. Una rete da 35 metri".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Palermo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510