HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » perugia » News
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Il diverso approccio alle gare tra Pordenone e Perugia: chi segna sempre e chi prende sempre gol...

22.11.2019 18:00 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net   articolo letto 57 volte

Quando l’approccio può fare veramente la differenza. Lo raccontano i numeri: mai come stavolta, i primi minuti potrebbero determinare la partita. Come scrive Francesca Mencacci su La Nazione (ed anche il Corriere dell'Umbria), stando alle statistiche per il prossimo confronto a dover stare molto attento è il Grifo di Massimo Oddo. Già, perché l’approccio non è sempre stato impeccabile per il Perugia, tanto da finire nella lista nera delle squadre più distratte nei primi quindici minuti. Un brutto quarto d’ora, che vede i biancorossi in testa con cinque reti subite nei minuti che seguono il fischio d’inizio. Di contro, la squadra di Tesser, prossimo avversario biancorosso, è quella che parte più forte di tutte: il Pordenone, infatti, nei primi quindici minuti ha realizzato ben cinque gol. Un avvio scatenato quello della squadra di casa, sbadato quello dei biancorossi. Nel dettaglio, ecco quando i biancorossi sono partiti in salita: in gol Meggiorini del Chievo dopo tre minuti di gioco al «Curi» al debutto in campionato (la gara è poi finita 2-1 per il Grifo), in rete Paganini del Frosinone dopo due minuti (la sfida si è chiusa poi 3-1 per il Perugia). Frattesi e Mancuso dell’Empoli ne hanno fatti due, al 10’ e al 13’ del primo tempo (3-0 per i toscani, il risultato finale), D’Urso del Cittadella ha messo il primo sigillo al sesto minuto nell’ultimo match che i biancorossi hanno perso per 2-0 al Curi. Due volte, quindi, sono seguite rimonte (Chievo e Frosinone), ma non è questa la strada migliore. Il tecnico del Perugia dovrà lavorare molto sull’approccio del match che i numeri dicono non essere ancora al top. L’attenzione, nel prossimo incontro, domani a Udine, sarà decisiva per tornare a riprendere l’interessante cammino interrotto nella partita interna con il Cittadella. In generale è il primo tempo il problema della squadra di Oddo: il Grifo infatti, delle quattordici reti totali incassate, dieci sono state subite nella prima parte di match. Per quanto riguarda invece le reti realizzate, la formazione biancorossa ne ha messe a segno sei nel primo tempo e otto nella ripresa. Piuttosto in equilibrio.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Perugia

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510