HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » reggina » Casa Sant\'Agata
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

IL PAGELLONE DI FINE ANNO - I difensori: spicca Adejo, bene Ely, sfortuna Lucioni

20.05.2013 15:00 di Antonio Paviglianiti    per tuttoreggina.com   articolo letto 722 volte
IL PAGELLONE DI FINE ANNO - I difensori: spicca Adejo, bene Ely, sfortuna Lucioni
© foto di Federico Gaetano

Continuiamo il giudizio sul campionato della Reggina targata 2012/2013 con il reparto difensivo, buona lettura. 

ADEJO (7.5)

Ottima la stagione del difensore nigeriano che, per tutto il campionato, occupa il posto da titolare nella difesa amaranto. Nella prima parte di stagione è un baluardo a cui Dionigi si aggrappa; le sue buone prestazioni lo portano a essere appetito in tempi di calciomercato. Poi, da febbraio una piccola flessione con tanti errori che rischiano di rovinare quanto di buono fatto fino a quel momento. Con l’arrivo di Pillon ritrova lucidità mentale e si riprende il ruolo di “leader” difensivo. La base da cui ripartire.

BERGAMELLI (6)

In pratica gioca solo con Pillon, dunque nel finale di stagione. Alterna buone cose ad altre meno buone: lo sciagurato passaggio di Crotone che è costato il rigore del pareggio pitagorico, il liscio al 95’ al Menti di Vicenza. Sicuramente, quando gli si chiede di marcare a uomo, dà il meglio di sé.

DI BARI (5)

Tanti, tantissimi gli errori dell’ex Taranto. Presentatosi al Granillo durante la Coppa Italia contro la Nocerina, nelle vesti di esterno sinistro, aveva fatto ben sperare. Durante il campionato, invece, innumerevoli gli errori: di posizionamento, di marcatura, di inesperienza. Nel finale di stagione, il tecnico Pillon, non lo utilizza praticamente mai.

ELY (7)

Buona la stagione del centrale brasiliano di proprietà del Milan. Il suo procuratore (tale Raiola, non uno qualunque) può essere soddisfatto del campionato del classe 1993. Certo, qualche volta non sono mancati errori di inesperienza ma, in questa Reggina, è sicuramente stato uno dei migliori. Il suo punto di forza, nonostante sia un giovanissimo, è la personalità.

FREDDI (6.5)

Più fuori che dentro per problemi muscolari. È un’assenza che la Reggina paga a caro prezzo per gran parte del campionato. Quando viene chiamato in causa risponde sempre presente. Sulla sua pelata c’è il timbro della salvezza: quel gol a Crotone vale oro.

LUCIONI (6)

Perde in malo modo la partita con la sfortuna: fin dai primi giorni di ritiro il suo matrimonio con la Reggina sembra destinato a infortuni su infortuni. Quando recupera dal primo inconveniente si prende il posto da titolare in poche giornate, mostrandosi un ottimo punto di forza per la squadra amaranto: regala alla Reggina la magia di San Siro in Coppa Italia; poi si infortuna nuovamente chiudendo anzitempo la stagione.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Reggina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510