Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Siamo in tanti, voci e canti...
ESCLUSIVA SN - "Din Don" Pozzi: "Sampdoria, Gabbiadini equilibrio e potenza. Jesè e Zanoli lucidi"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 22 marzo 2023, 09:17Siamo in tanti, voci e canti...
di Nicola Pozzi
per Sampdorianews.net

ESCLUSIVA SN - "Din Don" Pozzi: "Sampdoria, Gabbiadini equilibrio e potenza. Jesè e Zanoli lucidi"

L'analisi tecnico - tattica dei goal realizzati dalla Sampdoria in gare ufficiali a cura dell'ex bomber blucerchiato Nicola Pozzi.

Ottima battuta del corner di Winks dalla destra, cross teso a spiovere nel cuore dell'area, Amione e Zanoli a caccia della deviazione, la retroguardia gialloblu mura la i primi tentativi ma non riesce a spazzare. Magnani chiede un fallo senza risultati, lesto Amione a toccare la sfera quel tanto che basta per scaricare a favore dello smarcato Nuytinck. L'ex Udinese di punta allarga con grande lucidità per Gabbiadini prima di essere falciato in area. Il direttore di gara lascia proseguire l'azione, Gabbiadini, girando di prima intenzione, insacca di sinistro. A rivedere l'azione si comprende la difficoltà del gesto tecnico, non è una conclusione semplice, in una frazione di secondo ha dovuto trovare coordinazione e precisione in precario equilibrio.

Il goal sblocca il bomber blucerchiato che raddoppia realizzando il suo classico goal dalla distanza. Il colpo di testa di Tameze lo rimette in gioco, non può esserci offside, Gabbiadini controlla e arretra, manda fuori tempo sia Tameze che Coppola perchè si muove in modo da non far capire le proprie intenzioni, ci si aspetterebbe uno scarico in mediana, oppure un servizio in profondità per Leris. Gli altri compagni sono un po' lontani dal vivo dell'azione e non se lo fa ripetere due volte a far partire un bolide di sinistro, Montipò prova a metterci le mani ma può solo toccare la sfera che si insacca sotto la traversa. Conclusione rabbiosa, da quella posizione in passato il blucerchiato ha fatto male più volte agli avversari, fa parte del suo dna offensivo.

La gara viene chiusa all'ultima azione in puro contropiede. Tutto il Verona è in pressione nell'area piccola doriana cercando di capitalizzare un lunga rimessa laterale, Winks allontana il più possibile, la sfera resta in campo sulla fascia destra, Jesè, appena subentrato, crede in quel pallone, non lo gestisce e   si invola verso l'area gialloblu senza ostacoli. L'ex Real Madrid è preciso nel servire Zanoli in area e il promettente esterno è attento nel non finire in fuorigioco, è un gioco da ragazzi insaccare da due passi. Jesè e Zanoli sono rimasti lucidi e concentrati a livello di scelte e tempistiche.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET