HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie b » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

Panchine girevoli in Serie B: il valzer degli allenatori è in via di completamento

19.06.2019 09:00 di Angelo Zarra    per tuttob.com   articolo letto 378 volte
Italiano
Italiano

Con l'ufficialità di Cristian Bucchi come allenatore dell'Empoli, restano cinque le panchine ancora senza un padrone a dodici giorni dall'avvio ufficiale, il primo luglio, della nuova stagione. Tra queste cinque panchine vuote c'è da contare anche quella del Benevento che, salutato Bucchi, ha individuato in Filippo Inzaghi la figura giusta per provare ad agguantare la Serie A. L'intesa è arrivata da giorni, arriverà presto l'annuncio ma l'ex attaccante del Milan è ormai il nuovo tecnico sannita.

Da una squadra campana all'altra. La Salernitana si appresta a festeggiare insieme ai tifosi il centenario dalla nascita della società e non è escluso, nei prossimi giorni, un nuovo ribaltone in panchina. Leonardo Menichini è stato bravo a correggere la rotta nel finale di stagione e ad agguantare la salvezza ai playout al termine di una partita molto difficile a Venezia. Il tecnico è un punto fermo dei tifosi, al momento del suo approdo a Salerno c'è stata la promessa da parte della dirigenza di una conferma in caso di salvezza ma conosciamo Claudio Lotito e, un ribaltone non è escluso.

Tarda ad arrivare l'annuncio del nuovo tecnico del Chievo Verona. La dirigenza ha scelto Michele Marcolini ma al momento le incognite che attanagliano i tifosi sono altre. La società riuscirà ad iscriversi al campionato? La dirigenza clivense non ha tolto questo dubbio alla tifoseria ma se le cifre di debito che sono circolate negli ultimi giorni sui quotidiani fossero confermate sarebbero una montagna molto alta da superare. Manca una settimana circa al deposito dell'iscrizione al nuovo campionato, i tifosi restano con il fiato sospeso.

Le ultime panchine ancora senza un padrone sono due: quelle dello Spezia e del Trapani. Il primo nome sul taccuino della dirigenza ligure è Vincenzo Italiano, protagonista di un'impresa proprio sulla panchina granata con la promozione in Serie B. Il ds Angelozzi ha smentito questa volta ma l'ormai ex trainer del club siciliano (è in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno) è molto vicino. Sullo sfondo restano le ipotesi Mandorlini e Grosso. E Trapani? Per definire le nuove figure tecniche ci vorrà del tempo. Il passaggio societario tra Heller e De Simone sarà formalizzato in queste ore davanti al notaio, poi si passerà velocemente all'iscrizione con il pagamento dei stipendi arretrati alla squadra e allo staff tecnico, quindi all'individuazione del direttore sportivo e del nuovo allenatore. Piccola postilla sul Pisa: il Catania si è fatto avanti per il tecnico Luca D'Angelo, che però difficilmente lascerà la Toscana. Il trainer ha incassato la fiducia del presidente e di tutta la dirigenza.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510