Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Cesena, Toscano: "Più che i risultati, mi piace la sinergia che si è creata"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 15:30Girone B
di Matteo Ferri
per Tuttoc.com

Cesena, Toscano: "Più che i risultati, mi piace la sinergia che si è creata"

Il Cesena viaggia spedito verso il ritorno in Serie B e domani ospita la matricola Pineto. Il tecnico dei romagnoli, Domenico Toscano, ha parlato in sala stampa: "La cosa che mi soddisfa di più non sono i risultati, ma quanto la squadra riesca a lavorare bene, la sinergia che si è creata, come i ragazzi si aiutano e come vedono il gioco, basta uno sguardo per capirsi. È quello su cui lavoriamo ogni settimana e poi lo vedi in campo sia sul piano dell’atteggiamento che a livello mentale e questo poi porta risultati. Il Pineto non credo che cambi atteggiamento contro di noi, anche perché viene da alcune partite in cui ha ottenuto dei risultati. Sicuramente è una squadra con un'identità diversa rispetto alla gara d'andata. Noi dobbiamo continuare sulla nostra strada, goderci il momento quando si vince ma poi tornare immediatamente a lavorare perché questa è stata la nostra forza. Nel gruppo non ci sono rivalità, tutti danno il loro contributo e rispettano le scelte dell'allenatore, sia quando vengono impiegati dall'inizio che quando entrano a cinque minuti dalla fine. Si è creata un'alchimia bellissima, ancora più bella perché unita alla città e ai tifosi".

Sui singoli: "De Rose ha fatto stagioni strepitose ma oggi è cresciuto dal punto di vista mentale, di lucidità e anche tecnico, mentre prima veniva etichettato semplicemente come un ruba palloni. Oggi lui, così come Prestia, è un giocatore completo e due esempi di come, a prescindere dall'età, si possa avere una crescita importante".