Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Top & Flop di Legnago Salus-Atalanta Under 23TUTTO mercato WEB
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
lunedì 26 febbraio 2024, 23:05Girone A
di Valentino Bonetti
per Tuttoc.com

Top & Flop di Legnago Salus-Atalanta Under 23

Si è conclusa sul risultato di 1-1 la sfida tra Legnago Salus e Atalanta Under 23, giocata alle 20,45 allo stadio “Mario Sandrini” e valevole per la 28^ giornata del Girone A. Nono risultato utile consecutivo per la squadra di Donati, che sale a 41 punti, mentre l'Atalanta Under 23 sale a 46 ed aggancia la Triestina in quarta posizione.

Donati recupera Martic e Boci, entrambi out per squalifica contro il Fiorenzuola e schiera Motoc al posto dello squalificato Diaby in mediana, mentre in attacco Svidercoschi vince il ballottaggio con Giani per affiancare Rocco. Ospiti con un solo cambi (Varnier per Ghislandi) rispetto alla precedente gara di campionato pareggiata 2-2 contro il Renate.

Passano cinque minuti ed il Legnago passa in vantaggio: Vismara respinge il sinistro ravvicinato di Van Ransbeek, ma non può nulla sulla ribattuta vincente di Viero, alla sua prima rete in maglia biancazzurra. Rete scaturita su errore difensivo dell'Atalanta Under 23, che si rende pericolosa due volte all'undicesimo minuto, prima Ceresoli impegna Fortin con un sinistro rasoterra, poi Diao prova a ribadire in rete trovando nuovamente l'opposizione dell'estremo difensore biancazzurro. Al 16' Rocco ci prova con il tacco volante su cross da sinistra di Zanetti, Vismara respinge il pallone. Al 17' Jimenez ci prova con il sinistro, conclusione centrale bloccata senza problemi da Fortin. Ospiti ancora pericolosi con Diao al 20', ma l'Atalanta anche questa volta non trova il pareggio. Al 33' Capone lavora palla al limite dell'area di rigore, tocco all'indietro per Jimenez e conclusione che si stampa sul palo. Al 43' Gyabuaa recupera palla, serve Diao che libera Capone a tu per tu con Fortin, ma il numero 10, incredibilmente, non inquadra lo specchio della porta e calcia sul fondo.

Ad inizio ripresa Donati inserisce Baradji al posto di Motoc, mentre Modesto conferma gli undici che hanno iniziato la gara. Al 58' ci prova Berto, ben imbeccato da Jimenez, conclusione deviata in corner da Martic. Al 69' grande azione personale di Svidercoschi conclusa con un destro respinto alla grande da Vismara. Molto bravo Zanetti a dare il via all'azione del numero 9. Al minuto 82 Jimenez ci prova direttamente da calcio di punizione con il sinistro, conclusione deviata in corner con la testa da un difensore in maglia biancazzurra. Sugli sviluppi del calcio d'angolo De Nipoti si crea lo spazio per la conclusione, anche questa deviata in corner, stavolta da Baradji. Al minuto 84 Palestra crossa dal fondo di destra sul secondo palo, dove arriva Vlahovic, che insacca con il piattone sinistro a porta sguarnita il pareggio dell'Atalanta Under 23. Un minuto più tardi Jimenez prova il destro, palla fuori di un niente. Al 92' il Buric, da poco in campo per Svidercoschi nel Legnago, ci prova con il destro su calcio piazzato dalla distanza, Vismara risponde presente. Prima del triplice fischio finale c'è ancora un brivido su una punizione insidiosissima calciata da Svidercoschi sulla quale non arriva nessun giocatore del Legnago, dopodiché, il direttore di gara manda tutti sotto la doccia. Forse ai punti l'Atalanta Under 23 avrebbe meritato la vittoria.

Ecco top e flop della gara appena terminata:

TOP:

Luca Zanetti (Legnago Salus): prestazione di qualità e quantità per il classe 2002, sempre pronto a chiudere gli spazi in difesa, ma anche a servire i compagni non appena si presenta l'occasione propizia. È in forma e si vede. Molto bene anche capitan Rocco, punto di riferimento per il fronte offensivo biancazzurro. UOMO OVUNQUE

Paolo Vismara (Atalanta Under 23): para tutto il possibile e si arrende soltanto al tap-in di Viero dopo cinque minuti di partita. Per il resto è insuperabile e bravissimo a tenere i suoi in partita. Molto buona anche la prova di Jimenez. SICURO

FLOP:

Andrei Motoc (Legnago): il giallo al 21' ne condiziona la gara e Donati lo lascia negli spogliatoi dopo l'intervallo. Gara difficile la sua, con il gioco quasi sempre nelle mani dell'Atalanta Under 23. SACRIFICATO

Le tante occasioni fallite dall'Atalanta Under 23:questa sera ai nerazzurri si può imputare soltanto la mancanza di precisione sottoporta, perché un gol è un bottino troppo misero se messo in rapporto al numero di conclusioni effettuate (18 tiri, di cui 6 nello specchio della porta). IMPRECISI