HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Serie C
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

FOCUS TMW - Serie C, la Top 11 del girone A: profondo Rosso a Como

Modulo 4-3-3
19.11.2019 08:50 di Luca Esposito    articolo letto 1176 volte
Nella foto Rosso
Nella foto Rosso
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tutto troppo facile per il Monza. Non tanto per il risicato successo di Pistoia, quanto per l’assenza di una squadra che possa tenere il passo. Il Renate è una splendida realtà, ma non poteva tener testa alla corazzata di Galliani e Berlusconi attualmente a +9 sulla seconda. E così fari puntati sulla corsa playoff e playout: bene il Novara (vittoria di misura ad Olbia), ingenua la Carrarese che si fa rimontare dall’Arezzo al 95’ in virtù della doppietta del sempreverde Cutolo. Primo successo in Lega Pro per la Pergolettese: Canini riapre il discorso salvezza e manda in crisi l’Albioleffe. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb dopo la quindicesima giornata di campionato nel girone A.

Portiere

Matteo Pisseri (Pistoiese): non capita tutti i giorni che il migliore in campo sia il portiere della squadra che ha perso in casa. Sono almeno cinque gli interventi determinanti che tengono a galla gli arancioni, di gran lunga la miglior performance della sua stagione. Pronti, via e devia in corner un bolide di Gliozzi, poco dopo toglie il pallone dall’incrocio dei pali negando a D’Errico la gioia del vantaggio. Inaugura la ripresa con un doppio miracolo su Iocolano.

Difensori

Rayyan Baniya (Renate): l’arbitro ci ha messo qualche secondo prima di indicare il centrocampo, gli ospiti protestavano per un presunto fallo. Tutto regolare, invece: il giovanissimo difensore batte un Fontana non impeccabile con una deviazione sottomisura che non lascia scampo al portiere della Pianese.

Diego Conson (Carrarese): sblocca una partita bellissima e ricca di emozioni, il suo gesto tecnico è quasi da attaccante vero. Calcia di prima intenzione un pallone difficilissimo da controllare e lo infila all’incrocio dei pali, traiettoria imprendibile per Pissardo.

Michele Canini (Pergolettese): il leader del pacchetto arretrato consegna la prima vittoria stagionale ad una squadra che aveva tremendamente bisogno di un successo per dare un senso alla stagione. La difesa dell’Albinoleffe fa confusione, è lesto ad avventarsi prima di tutti sul pallone per il 2-1.

Matteo Battistini (Pro Patria): si iscrive a referto nella giornata delle rimonte avviando quella dei biancoblu sul campo del Gozzano. Perfetto il cross di Bertoni, altrettanto il suo colpo di testa che pietrifica l’incolpevole Crespi.

Centrocampisti

Gianluca D’Auria (Siena): quarta rete stagionale per il centrocampista con il vizio del gol e che sta aggiungendo tanti punti alla classifica dei toscani. Sfrutta una corta respinta del portiere della Giana e lo batte con un preciso colpo di testa da distanza ravvicinata.

Eros Schiavon (Pro Vercelli): l’assist per Comi aumenta di mezzo punto un voto già molto alto, per tutto il primo tempo spadroneggia a metà campo e fa praticamente quello che vuole approfittando anche di una marcatura troppo morbida. Impeccabile.

Matteo Figoli (Pianese): batte Satalino con una conclusione perfetta per coordinazione, potenza e precisione. Imperdonabile l’errore di Anghileri, ma il gesto tecnico è di livello assoluto.

Attaccanti

Mattia Finotto (Monza): l’unico in grado di battere un Pisseri in versione superlativo assoluto. Sfrutta una sponda di Brighenti e di sinistro indovina la traiettoria giusta per lo 0-1 che sa tanto di serie B anticipata. Decisivo dalla panchina, ancora una volta.

Aniello Cutolo (Arezzo): l’uomo della provvidenza, ancora una volta gli aretini si aggrappano alla sua esperienza e portano a casa punti decisamente insperati. Primo gol da attaccante vero, il pallone passa tra una selva di gambe e si infila in rete riaprendo la contesa. Al 95’ ecco il 2-2 su punizione, complice anche una fortuita deviazione di Infantino.

Simone Rosso (Pro Vercelli): due errori di Crescenzi, due gol da rapinatore d’area. Quasi incredulo a cospetto delle “papere” della retroguardia del Como, ha il merito di restare freddo e di indirizzare immediatamente la partita verso un trionfo in campo esterno che potrebbe cambiare gli obiettivi stagionali. Del resto con un ex bomber come Gilardino in panchina non può che imparare tanto e crescere a dismisura.

Allenatore

<Christian Brocchi (Monza): troppo riduttivo dire che “chiunque vincerebbe con quella squadra”, la realtà è che già da un anno ha sposato a 360° il progetto rappresentando un punto di riferimento. Il +9 sulla seconda sa tanto di sentenza per tutte le altre.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510