HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » ternana » In Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Le 5 cose che abbiamo imparato da Ternana-Paganese 2-0

11.11.2019 15:00 di Alessandro Laureti    per ternananews.it   articolo letto 53 volte

1 La Ternana ha fatto quello che tutti gli avevano chiesto

Abbiamo imparato che la Ternana ha ha risposto “presente” all’appello di società e piazza. Alla vigilia della doppia sfida casalinga tutti avevano chiesto alla squadra di provare a vincere entrambe le partite. E così è stato. Contro Picerno e Paganese sono arrivati 6 preziosissimi punti che hanno consentito alla squadra rossoverde di consolidarsi in seconda posizione e non perdere ulteriore terreno dalla Reggina capolista.

2 I valori sono emersi e senza i 6 punti sarebbe stato un guaio

Abbiamo imparato che dopo 14 giornate di campionato i valori nel girone C sono emersi e, soprattutto, non ci sono più risultati a sorpresa. Ormai chi è avanti fa un campionato a se rispetto a chi, invece è rimasto indietro. Le prime viaggiano forte, talmente tanto che se la Ternana non avesse fatto bottino pieno nel doppio turno casalingo sarebbe retrocessa in classifica di diverse posizioni. Con 0 punti ora sarebbe quinta davanti alla Viterbese e al Catanzaro mentre con due pareggi sarebbe quarta a quota 25 davanti al Potenza. Insomma, le vittorie contro Picerno e Paganese sono state fondamentali.

3 E’ migliorato il rendimento casalingo

Abbiamo imparato che è migliorato il rendimento casalingo della Ternana. E lo ha fatto notare anche Fabio Gallo nel post partita. D’altronde con due successi consecutivi è naturale che i numeri ora inizino a sorridere ai rossoverdi. La Ternana decima nella classifica delle sole gare casalinghe con 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte in 7 gare. Nemmeno a dirlo che la migliore è la Reggina, unica squadra ad aver fatto 7 vittorie in 7 partite.

4 La Ternana si diverte giocando

Abbiamo imparato che la Ternana “si diverte giocando”. Lo ha detto Fabio Gallo, con il sorriso stampato in volto, nella conferenza stampa a fine gara ieri. Ed è la verità perché basta ripensare al secondo tempo della partita contro la Paganese per capirlo. La Ternana disegnata da Leone e Gallo è fatta per giocare a calcio, possibilmente palla a terra e cercando sempre il passaggio. I secondi 45 minuti di ieri sono il manifesto del calcio che Gallo ha in mente per la sua squadra. E non a caso, giocando così, sono arrivati i 2 gol e la seconda vittoria casalinga di fila.

5 E Bandecchi? “Ha chiesto 15 punti”

Abbiamo imparato che il presidente Stefano Bandecchi ci ha preso gusto. Dopo aver chiesto, insieme a Paolo Tagliavento due vittorie nella doppia gara casalinga, ieri nel prepartita parlando con Gallo “mi ha detto che vuole 15 punti nelle prossime 5 partite”. L’allenatore ha raccontato l’aneddoto sorridendo ma non fino in fondo. D’altronde sa che se vuole insidiare la Reggina c’è un solo modo, non perdere ulteriore terreno e possibilmente fare meglio della squadra di Toscano. 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Ternana

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510