Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / ternana / In Primo Piano
Le 5 cose che abbiamo imparato da Pordenone-Ternana 1-3TUTTOmercatoWEB.com
Falletti e Donnarumma Ternana
© foto di Image Sport
domenica 17 ottobre 2021 09:00In Primo Piano
di Alessandro Laureti
per Ternananews.it

Le 5 cose che abbiamo imparato da Pordenone-Ternana 1-3

Primo squillo in trasferta per le Fere, Donnarumma segna su azione, "mamma la condizione atletica", Falletti sta tornando e ciao ciao Rastelli

1 La Ternana vince la prima partita in trasferta
Abbiamo imparato che la Ternana sa vincere anche in trasferta. E’ arrivato il primo acuto dopo 4 match lontano dal Liberati e che acuto: un 3-1 secco che non lascia scampo al Pordenone. Troppo più forte la squadra rossoverde, soprattutto nel primo tempo dove, a detta di tutto ha letteralmente annullato la formazione di Massimo Rastelli. Nella prima mezzora si è rivista a sprazzi la Ternana schiacciasassi che ha distrutto tutti i record della Serie C.

2 E’ tornato Donnarumma, primo gol su azione
Abbiamo imparato che anche Alfredo Donnarumma ha voglia di essere protagonista con il rossoverde addosso. L’attaccante di Torre Annunziata ha segnato il gol che ha sbloccato la partita. “Il difensore ha perso la marcatura e io ho fatto un gol di quelli miei” ha detto a fine gara la punta rossoverde che è tornata a timbrare il cartellino dopo il rigore trasformato nel k.o. casalingo contro il Pisa.

3 Era tutta una questione di condizione?
Abbiamo imparato che a volte nel calcio bisogna avere pazienza. Soprattutto in avvio di stagione. Come ripetuto più volte da Lucarelli ad ottobre la Ternana ha iniziato a stare bene fisicamente. La migliore condizione atletica dei rossoverde ha consentito all’allenatore livornese di riproporre il 4-2-3-1 ma soprattutto una Ternana capace di aggredire alta, riconquistando quei 40 metri in avanti che aveva perso con il passaggio al 4-3-3 nel suo momento di maggiore difficoltà.

4 Attenzione si è svegliato Falletti
Abbiamo imparato che Cesar Falletti studia sempre più da leader. Ha parlato alla vigilia incassando i complimenti di Lucarelli per dicendo che quella contro il Pordenone sarebbe stata una partita molto complicata. Complimenti che si sono raddoppiati a fine gara visto e considerato che è stato il trascinatore della squadra con la prima doppietta messa a segno in rossoverde in Serie B.

5 Se Lucarelli sorride Rastelli fa le valige
Abbiamo imparato che anche se siamo soltanto all’ottava giornata di campionato ci sono allenatori che possono stare tranquilli, vedi Cristiano Lucarelli mentre altri come Massimo Rastelli si ritrovano con le valige in mano. La sconfitta contro la Ternana è infatti costata la panchina all’ex tecnico del Cagliari. Al suo posto Bruno Tedino. Per il Pordenone terzo allenatore in 8 giornate di campionato e un solo punto in classifica.  

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000