Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / ternana / In Primo Piano
Le 5 cose che abbiamo imparato da Alessandria-Ternana 0-2TUTTOmercatoWEB.com
Alfredo Donnarumma Ternana
© foto di Image Sport
domenica 7 novembre 2021, 10:00In Primo Piano
di Alessandro Laureti
per Ternananews.it

Le 5 cose che abbiamo imparato da Alessandria-Ternana 0-2

Donnarumma decisivo, la Ternana sa soffire, mancano 29 punti o no?, Iannarilli è tornato super, Lucarelli non sostituisce gli ammoniti

1 Altro che crisi, Donnarumma è decisivo
Abbiamo imparato che Alfredo Donnarumma non è in crisi ma è decisivo. L’attaccante di Torre Annunziata ha trovato il modo migliore per mettersi alle spalle le critiche ma soprattutto i due rigori sbagliati di fila contro Cosenza e Como. Lo ha fatto al Moccagatta segnando la doppietta che ha regalato alla Ternana una vittoria preziosissima contro una delle altre tre neopromosse e diretta concorrente per la salvezza.

2 La Ternana sa soffrire e non prendere gol
Abbiamo imparato che la Ternana sa soffrire e non prendere gol. Al Moccagatta i rossoverdi hanno sì vinto con due gol di scarto ma i padroni di casa gli hanno creato più di un grattacapo. La pressione messa in campo dalla squadra di Moreno Longo è stata tanta e continuata. Nonostante questo però i rossoverdi hanno saputo soffrire, tenere botta, sfruttare gli episodi a favore e aspetto di non poco conto non subire gol. Con quello del Moccagatta salgono a tre i clean sheet di Antonhy Iannarilli in questo campionato.

3 Iannarilli è tornato Super
Abbiamo imparato che Antony Iannarilli è tornato Super. Contro l’Alessandria l’estremo difensore rossovede ha sfoderato un paio di parate decisive per salvaguardare i due gol messi a segno da Donnarumma. Anche lui, come l’attaccante era stato protagonista di prestazioni non positive contro Cosenza e Como. Ad Alessandria invece è tornato sui buonissimi livelli d’inizio stagione.

4 Mancano 29 punti o no?
Abbiamo imparato che grazie alla vittoria contro l’Alessandria oggi mancano 29 punti per raggiungere la fatidica soglia dei 45 che vorrebbe dire salvezza sicura. Sappiamo che questo è l’obiettivo minimo della Ternana ma sappiamo benissimo, perché ce lo hanno detto i diretti protagonisti che una volta raggiunta questa quota nessuno si vuole precludere nulla. Quindi? Aspettiamo e vediamo. Perché a guardare la classifica oggi si capisce che in Serie B regna l’equilibrio. Con la 12esima giornata ancora in corso non si disputerebbero i playout perché ci sono più di 5 punti tra Cosenza e Alessandria. Ma soprattutto dai calabresi al Como troviamo 9 squadre.

5 Lucarelli non ha sostituito gli ammoniti
Abbiamo imparato che Cristiano Lucarelli può non sostituire i giocatori ammoniti. Incredibile ma vero. Contro l’Alessandria l’allenatore rossoverde ha infatti lasciato in campo per tutta la partita elementi come Sorensen e Proietti nonostante abbiano giocato fino alla fine con il cartellino giallo sulla testa. Per la prima volta da quando è sulla panchina della Ternana il tecnico livornese ha “rischiato” venendo meno alla sua routine.  

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000