Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / In Primo Piano
Ternana, ecco l’agenda di Luca Leone
giovedì 8 giugno 2023, 18:00In Primo Piano
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

Ternana, ecco l’agenda di Luca Leone

Dal contatto con Andreazzoli alla scelta del nuovo allenatore fino ai riscatti e alla costruzione della rosa

La Ternana riparte da Luca Leone. Ormai lo sapete da ieri sera alle 22 quando vi abbiamo raccontato dell’esito, positivo, dell’incontro avuto dal direttore sportivo con il presidente Stefano Bandecchi (LEGGI QUI). 

Adesso l’agenda di Luca Leone prevede una lunga serie di appuntamenti fondamentali in vista della nuova stagione. 

Il primo riguarda l’individuazione dell’allenatore chiamato a guidare la squadra nel prossimo campionato di Serie B. 

Ad oggi sappiamo che Cristiano Lucarelli è più lontano che mai dalla Ternana dopo aver chiesto ed ottenuto l’autorizzazione dal presidente a parlare con altri club. Però Lucarelli è sotto contratto con le Fere fino al 2025 mentre sotto contratto ma fino al 2024 c’è Aurelio Andreazzoli. Oggi l’ex tecnico tra le altre dell’Empoli in Serie A è la prima scelta per la Ternana. E allora ecco che all’ordine del giorno degli impegni di Luca Leone c’è sicuramente un contatto con il tecnico di Massa. La sua esperienza in rossoverde non è stata fortunata. Bisognerà capire se la Ternana vorrà ripartire da lui e se lui sia ancora interessato a sposare la causa rossoverde.

Nel caso in cui si arrivi ad una fumata bianca allora scatterà la fase due: ovvero quella della costituzione della nuova rosa. In caso contrario invece quest’ultima dovrà aspettare perché bisognerà dare precedenza alla ricerca del nuovo allenatore.

Però i giorni passano e con essi anche le scadenze improrogabili. Tra queste ci sono quelle legate all’esercizio dei diritti di riscatto sui giocatori che saranno esercitabili dal 14 al 16 giugno mentre i contro-riscatti dal 17 al 19. 

La Ternana in questo senso ha quattro partite aperte. 

A suo favore ci sono tre diritti di riscatto e riguardano Mamadou Coulibaly (Salernitana), Francesco Cassata e Andrea Favilli (Genoa). Tre giocatori che difficilmente vestiranno il rossoverde anche il prossimo anno alla luce del prezzo alto che la società di via della Bardesca dovrebbe sborsare per acquistarne i cartellini. 

Ma la Ternana rischia di vedersi soffiare un giocatore tra i migliori della stagione. Infatti l’Inter che in estate ha ceduto a titolo definitivo Niccolò Corrado ai rossoverdi ha mantenuto una clausola di recompra che potrebbe esercitare. Per la Ternana sarebbe da una parte una perdita importante sul piano tecnico ma al tempo stesso un colpo visto che porterebbe a casa una plusvalenza che di questi tempi fa sempre bene. 

Poi verrà il momento della costruzione della squadra. Ma per quella bisognerà attendere almeno la fine dei playoff di Serie B e Serie C oltre all’esito dello spareggio salvezza in Serie A. Soltanto una volta chiuse tutte le partite e definiti gli organici dei tre campionati professionistici il mercato inizierà a muoversi.