Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / Copertina
Il calcio come il rugby: arriva il cartellino arancioneTUTTO mercato WEB
Cartellino rosso
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
mercoledì 29 novembre 2023, 20:00Copertina
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it

Il calcio come il rugby: arriva il cartellino arancione

IFAB ha approvato la sperimentazione dell’espulsione a tempo e di altre novità

Il gioco del calcio cambierà ancora? La risposta è sì. L’International Football Association Board (IFAB) ha accolte le richieste di sperimentare alcune nuove misure che mirano a migliorare i comportamenti dei calciatori nei confronti dei direttori di gara. Va ricordato, infatti che ogni nuova introduzione di norme o regole nel gioco del calcio deve prima essere prima approvata da questo organo. E con il via libera delle scorse ore, già dalla prossima stagione si potrebbero vedere novità piuttosto interessanti.

COME IL RUGBY – La novità più grande riguarda l’introduzione delle "espulsioni temporanee" o come spesso vengono chiamate del cartellino arancione. Queste dovrebbero essere utilizzate per falli tattici e proteste, e prevedono che il giocatore in questione rimanga fuori dal campo per 10 minuti.

PAROLA AL CAPITANO – La seconda novità che in parte è legata alla prima riguarda il capitano di ogni squadra che è stato identificato come unico calciatore a potersi rivolgere al direttore di gara per una richiesta di spiegazioni riguardo le scelte arbitrali. Per questo motivo l’espulsione temporanea dovrebbe riguardare chi andrà a "protestare" e non ne avrà diritto.

BODY… CAM – Altra novità che potrebbe fare capolino nei campi di calcio a breve è la bodycam indossata dagli arbitri. Nel corso della riunione dell’IFAB i membri sono stati aggiornati sugli esiti positivi che questa tecnologia ha riportato dopo le sperimentazioni avvenute negli scorsi mesi con telecamere montate addosso agli arbitri per scoraggiare gravi episodi di condotta violenta nei loro confronti.

“NO” PERDITE DI TEMPO – Altro tema particolarmente caldo il contrasto alle perdite di tempo. Si è così discusso anche di questo oltre che della regola che identifica in sei secondi il tempo massimo per il portiere di liberarsi del pallone una volta bloccato con le mani, ma anche la gestione degli infortuni.

PIU’ PAROLE PER TUTTI – Ha convinto, invece, la sperimentazione della comunicazione in diretta dell’arbitro dopo aver visionato un episodio al VAR. L’IFAB si ritiene soddisfatto di quanto visto e intende introdurre questa regola all’interno del manuale di gioco del calcio.

Queste le novità attese a breve sui campi di calcio. Ma in quali campionati si svolgerà al sperimentazione? Questa applicabile ai campionati professionistici. Non resta che aspettare e vedere se questa rivoluzione arriverà presto o se effettivamente la sperimentazione richiederà più tempo.