Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / Copertina
Ecco chi è l’arbitro di Ternana-Parma
giovedì 29 febbraio 2024, 20:30Copertina
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it
fonte di Vittorio Luzzi

Ecco chi è l’arbitro di Ternana-Parma

Sarà Giuseppe Collu di Cagliari l’arbitro di Ternana-Parma in programma sabato alle ore 14:00

È Giuseppe Collu della sezione di Cagliari l’arbitro designato per la sfida tra Ternana e Parma, in programma sabato alle ore 14:00 al Liberati. A coadiuvarlo gli assistenti Scarpa - Severino, il IV Ufficiale Giaccaglia, il VAR Valeri e l’AVAR Tremolada.

Per Collu è la dodicesima gara stagionale, la nona in Serie B. La Ternana ritroverà il fischietto sardo dopo la partita del 17 settembre scorso quando le Fere a Como recriminarono per il gol annullato a Luperini a causa di un presunto tocco di braccio di Favilli, sanzionato dopo un lunghissimo check al monitor. Quello del Sinigaglia è stato l’unico precedente (perdente) tra la Ternana e Collu. Nessuno invece per il Parma, alla prima con il fischietto 33enne.

Collu è un primo anno dopo esser stato promosso in questa stagione dal designatore Rocchi nella CAN. Reduce da cinque stagioni in Serie C, il fischietto sardo si è tolto anche la soddisfazione di fare quest’anno il suo esordio in Seria A in Verona-Monza del 5 novembre scorso. Il 10 dicembre ha diretto la sua seconda, e fino adesso, ultima gara nella massima serie, Monza-Genoa, terminata con la vittoria di misura dei padroni di casa.

L’ultima gara diretta nel campionato cadetto risale a Brescia-Reggiana (0-0) del 24 febbraio scorso. In stagione sono 49 i cartellini gialli estratti, un rosso per doppia ammonizione e due quelli diretti. Quattro i penalty fischiati, due nelle ultime tre partite dirette. Al Sinigaglia contro il Como erano stati due i rossoverdi ammoniti, Labojko all’84’ e Distefano al 95’.

In carriera sono 183 le gare dirette, 738 i cartellini gialli, 21 le doppie ammonizioni e 29 i rossi diretti. 64 invece i rigori totali, con una media di quasi uno ogni tre partite fischiate.