Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / ternana / Serie B
Ternana, Lucarelli: "È stata prova di carattere, non mi spiego la classifica del Crotone"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 29 novembre 2021, 23:35Serie B
di Lidia Vivaldi

Ternana, Lucarelli: "È stata prova di carattere, non mi spiego la classifica del Crotone"

La Ternana è tornata alla vittoria sul campo di casa grazie all'invenzione di Cesar Falletti e ad una prestazione di sacrificio per difendere il risultato nonostante l'inferiorità numerica. Al termine della gara contro il Crotone, il tecnico delle Fere Cristiano Lucarelli ha parlato in conferenza stampa:

"Più che una prova di maturità, è stata una prova di carattere - riporta Calciofere.it -. Oggi abbiamo dovuto scavare a fondo, i ragazzi non hanno mai mollato un centimetro e, salvo tiri da fuori, non abbiamo subito molto. Avevamo molti giocatori non al meglio come Capuano, Martella e Diakite, oltre all’essere in 10 per oltre un tempo. Questa è la squadra che voglio vedere sempre, ci sono partite in cui giochi meglio, ma oggi potevamo vincere solo così. Avevamo fatto una gara molto dispendiosa a Lecce 72 ore fa, complimenti anche al mio staff perché i ragazzi hanno tenuto benissimo fisicamente. Grazie anche al pubblico che ci ha spinto fino alla fine. Anche io ad un certo punto volevo entrare in campo, era freddo fuori, ma dentro di me erano 100 gradi. Il Crotone è forse la migliore squadra affrontata qui, non mi spiego come possano essere in queste zone di classifica."

Sugli accorgimenti tattici e l'inferiorità numerica:
"Non ci aspettavamo il loro cambio di modulo, per fortuna con i ragazzi preparo sempre schemi alternativi, non mi aspettavo il loro 3-5-2. Nei primi 20 minuti abbiamo avuto un buon approccio. Proietti è stato condizionato dalla prima ammonizione: secondo me né la sua, né la prima del Crotone c’erano, continuo a pensare che non è calcio questo. I tifosi vogliono vederci lottare in campo, ci sono dei falli che fino a 5 anni fa ti ammonivano per simulazione. Vedo raramente infortuni gravi per falli in campo. Su un campo pesante alcuni interventi sono fisiologici, queste cose vanno valutate e non si possono condizionare così le partite."

Sul percorso della Ternana nelle prossime settimane:
"Noi dobbiamo pensare una partita alla volta, non fateci pensare troppo in là. Ora sarà importante fare bene a Frosinone. Eravamo un po’ spaventati da questo mese di dicembre, ma ora siamo sul pezzo."

Sugli elementi della difesa:
"Capuano è uno che ha la qualità di leader, che sa comandare la difesa e parlare ai compagni, così anche Sorensen. Diakite ha una forza fisica devastante, lo sapevamo perché lo avevamo affrontato tre volte lo scorso anno con il Teramo, mi aveva fatto una grande impressione. È giovane, deve migliorare dal punto di vista tecnico, ma ha tutto il tempo per migliorare".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000