Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ternana / Serie B
Parma, Pecchia avvisa: "Ternana in salute. Ma dopo due pareggi c'è da tenere la barra dritta"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 marzo 2024, 14:49Serie B
di Claudia Marrone

Parma, Pecchia avvisa: "Ternana in salute. Ma dopo due pareggi c'è da tenere la barra dritta"

"C'è stato un giorno in più per preparare la sfida, la squadra sta bene e in mezzo recuperiamo Estevez e Sohm: avere possibilità di scelta, sia dall'inizio che in corso, è sempre bello. È ancora fuori Bernabé, mentre il resto del gruppo, a parte qualche colpo, sta bene. Quello che devo apprezzare e valutare è l'atteggiamento dei ragazzi e la voglia di fare le cose. Lavoriamo per vincere e dobbiamo migliorare sotto porta e la fase di non possesso in alcuni frangenti, oltre alle palle inattive, sia a favore che contro": così, come si legge su parmalive.com, il tecnico de Parma Fabio Pecchia, che ha parlato alla vigilia del match contro la Ternana, valevole per la 28ª giornata del campionato di Serie B.

Andando proprio all'avversario: "La Ternana è in saluta, le dimostrazioni sono continue in questo campionato, di equilibrio e di insidie. Non ultima la grande vittoria con merito a Palermo. Ma ogni partita va giocata. Comunque hanno tanti giovani forti e hanno voglia di misurarsi con noi. Ma anche noi abbiamo voglia di confrontarci con una squadra che vuole giocare. Il nostro spirito deve essere quello di continuare a vincere più partite possibile e farlo con leggerezza".


E conclude: "Dopo due pareggi c'è da mantenere la barra dritta. C'è voglia e quello che succede dobbiamo viverlo con equilibrio. Non vogliamo stravolgere nulla, vogliamo migliorare e mettere maggiore attenzione. I numeri sono questi ma vanno analizzati nel dettaglio. Non cambieremo ma dobbiamo porre più attenzione. Quando c'è da difendere è sempre una questione collettiva, non di singolo reparto. Non vedo grosse pecche, sposterei il focus su quello che facciamo con la palla: nelle ultime partite abbiamo raccolto meno di quanto costruito".