VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Chi è stato il calciatore rivelazione della stagione di Serie A?
  Andrea Conti
  Mattia Caldara
  Federico Chiesa
  Piotr Zielinski
  Gianluigi Donnarumma
  Franck Kessie
  Sergej Milinkovic-Savic
  Roberto Gagliardini
  Emerson Palmieri
  Roberto Inglese
  Diego Falcinelli
  Giovanni Simeone
  Gerard Deulofeu
  Patrik Schick
  Lucas Torreira
  Lorenzo Pellegrini
  Jakub Jankto
  Amadou Diawara

TMW Mob
A tu per tu

...con Atangana

"Belfodil, ritardo di forma perché da dicembre all'Inter non si è allenato con la squadra: il Livorno punta su di lui. Premier, no al QPR per le condizioni. Al West Ham mancato l'accordo. No al Catania scelta del ragazzo"
11.02.2014 00.00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 20749 volte

Fuori forma. E in attesa di ritrovare la giusta condizione. Ishak Belfodil non è al top, lo ha detto domenica il tecnico del Livorno, Domenico Di Carlo. E pensare che gli amaranto lo hanno corteggiato a lungo e poi ingaggiato. Ne parla a TuttoMercatoWeb il suo agente, George Atangana, che ripercorre anche le tappe della trattativa. Perché gennaio è stato il mercato di Belfodil. Dalla Premier al Catania, fino alle voci sul Sassuolo. E infine la scelta, Livorno.

Atangana, che succede a Belfodil?
"Di Carlo ha detto la sua. Noi non possiamo far altro che ringraziare il mister e la società Livorno per l'opportunità, sperando che il ragazzo riesca a ripagare la fiducia. In lui da parte del club e dell'allenatore c'è grande stima. Forse Di Carlo si aspettava di avere il giocatore pronto da subito. Ma è in ritardo di forma, l'amarezza del tecnico è comprensibile".

Perché questo ritardo di condizione?
"Da dicembre, quando è stato messo sul mercato, non si è più allenato con il gruppo. Lui come altri. Ha un fisico che ha bisogno di tempo per carburare e stare due mesi senza lavorare a pieno regime è difficile per tutti".

Quando ritornerà in forma?
"Il Livorno lavora bene. Lui non vede l'ora di tornare protagonista e di dare una mano ad una società che gli ha dato molta fiducia".

Mazzarri ha detto che aveva la testa altrove.
"Ishak è un bravissimo ragazzo, un ottimo professionista. Se un giocatore viene messo sul mercato è normale che cominci a pensare di guardarsi intorno e valutare eventuali opportunità".

Perché ha scelto il Livorno anziché il Catania? Prima ancora doveva andare in Inghilterra.
"Niente di strano. Non ho capito il clamore che si è creato. Il ragazzo doveva andare al QPR, poi però gli inglesi hanno posto una condizione difficile da accettare, cioé il 75% delle partite da giocare per essere riscattato. Al West Ham invece non è dipeso da noi, perché non ha trovato l'accordo. Tra Catania e Livorno invece ha scelto gli amaranto. È stata una scelta del ragazzo. Una scelta da rispettare. Il Livorno punta molto su Ishak, il ragazzo vuole ripagare la fiducia".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Canovi 28.05 - "Come amante del calcio dico che la fine del rapporto Totti-Roma è un grande dolore. Francesco è uno dei grandi del calcio che non vedremo più: l'ho sempre considerato uno dei migliori degli ultimi vent'anni. Non è andato in altre squadre solo per amore della Roma, perché ha ricevuto...
Telegram

A tu per tu

...con Di Somma 27.05 - "C'è grande fiducia. Un'aria positiva, di tranquillità ed entusiasmo. Normale che sia così. Siamo una neopromossa e ci troviamo a disputare i playoff per andare in serie A, tanta roba". Così a TuttoMercatoWeb il dg del Benevento, Salvatore Di Somma in vista della partita contro il...

A tu per tu

...con Caravello 26.05 - "Sarà un gran bel mercato: le due milanesi si stanno muovendo e completeranno le rose con colpi importantissimi per competere per un posto in Champions. Napoli e Roma cercheranno di non indebolirsi per rimanere competitivi e poi c'è la Juve che farà operazioni di completamento per...

A tu per tu

...con Calori 25.05 - Trentatré punti e il miglior attacco della B nel girone di ritorno e una rimonta sognata, sfiorata. Ma non centrata. L'annata del Trapani è da ricordare: una prima parte con la coppia Sensibile-Cosmi da dimenticare; poi una cavalcata ai limiti dell'incredibile con il duo Salvatori-Calori....

A tu per tu

...con Carli 24.05 - "Cercheremo di coronare un sogno: salvarci per il terzo anno di fila. Il destino è nelle nostre mani e quando è così devi andare con entusiasmo e tirare una riga sul passato. Il nostro destino dipende da noi". Cosi a TuttoMercatoWeb il dg dell'Empoli, Marcello Carli, in vista della...

A tu per tu

...con Ballardini 23.05 - "La Juventus ha tanti meriti: la società, l'indirizzo che danno ai giocatori, la mentalità. Tutte queste componenti quindi società, serietà e competenza portano la Juve ad essere nettamente il club migliore nel nostro panorama". Cosi a TuttoMercatoWeb Davide Ballardini elogia la Juventus...

A tu per tu

...con Novellino 22.05 - Obiettivo raggiunto per l'Avellino. E ora è tempo di programmare la prossima stagione. "Sono arrivato che eravamo a sei punti dai playout, è stata una rincorsa straordinaria. Ringrazio i ragazzi che mi hanno inseguito, non è stato facile perché dopo la partita contro il Perugia pensavamo...

A tu per tu

...con Iachini 21.05 - "Il campionato? C'è stata la conferma del Napoli e della Lazio, poi la sorpresa Atalanta. Juve e Roma invece hanno fatto il campionato che ci si aspettava. I bianconeri hanno dimostrato di essere i più forti". Cosi a TuttoMercatoWeb l'ex allenatore di - tra le altre - Palermo e Udinese,...

A tu per tu

...con Bojinov 20.05 - "Mi sto adattando, non è facile perché sono in una realtà difficile da vivere e per giocare. Il calcio cinese sta cominciando a trasformarsi piano piano, ci vuole pazienza e tempo. La mia squadra è in seconda divisione, esiste da quattro anni ma stanno costruendo un progetto". Parla...

A tu per tu

...con Salerno 19.05 - Walter Mazzari e il Watford, è addio. Questione di feeling. "Non credo che l'esonero sia dovuto ai problemi di lingua, Mazzari ha raggiunto l'obiettivo cioè mantenere la categoria che è fondamentale per una piazza come il Watford", dice a TuttoMercatoWeb l'ex ds del club inglese,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.