HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Canovi

“Juric a rischio esonero? Storia già vista. Addio di Ballardini sorprendente. Mourinho, risposta giusta alle provocazioni juventine. Reazione Bonucci per attirare simpatie. Roma, cessioni pesanti...”
10.11.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 4512 volte
© foto di Sara Bittarelli

“Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa.

La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli.
“Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare Inter, Juve e Napoli a distanza ravvicinata non è facile, aspetterei ancora qualche partita prima di valutare l’esonero”.

A sorpresa era già stato esonerato Ballardini...
“Un esonero che non ho capito. Perché la classifica del Genoa era tranquilla e aveva giocato delle partite piuttosto bene. Però da qualche settimana il presidente non era contento. Il motivo bisognerebbe chiederlo a Preziosi, i tifosi del Genoa non l’hanno presa bene”.

Mourinho e la risposta alla provocazione dei tifosi della Juve. Bonucci che prova ad intervenire. Come l’ha vista?
“Bonucci è andato da Mourinho per conquistare la simpatia dei suoi tifosi. E comunque io sono un grande estimatore di Mourinho, essere insultati per novantacinque minuti non è bello. Non mi sembra che il suo gesto sia stato offensivo nei confronti dei tifosi della Juventus che sicuramente non sono modelli di sportività. Tutto sommato è giusto che subiscano la reazione di chi viene offeso, non ci trovo niente di offensivo ed eclatante nel gesto di Mourinho”.

La partita ha regalato emozioni...
“La Juve meritava di vincere. Poi ci sono stati cinque minuti di follia. Nel calcio però succede anche questo”.

Domenica c’è Milan-Juve. Le voci sulla posizione di Gattuso sono sempre discordanti.
“A Gattuso dovrebbero fare un monumento. Non mi sembra una contestazione reale da parte dei dirigenti del Milan, che hanno sempre difeso pubblicamente l’allenatore. Gattuso sta facendo bene. Il Milan ha tanti infortunati e in una partita delicata come contro la Juventus le assenze si faranno sentire. Se manca uno alla Juve ce n’è un altro. Per il Milan è diverso. Nessuno comunque potrebbe contestare Gattuso per una sconfitta contro la Juventus”.

Chi delude è la Roma.
“Ha ceduto giocatori importanti. La spina dorsale della squadra. Se dai via un grande portiere come Alisson e due titolari come Nainggolan e Strootman al posto dei quali prendi due giovani è normale fare fatica. Mica sono andati via tre giocatori qualsiasi”.

Monchi ha fallito?
“È stato preso perché sa individuare i giovani ed è abile a costruire squadre per il futuro. La Roma non ha un presidente tifoso come a Napoli, Firenze e altre piazze. Pallotta aspira ad una convenienza economica e come tale si comporta, dobbiamo abituarci a questa mentalità. Il PSG ha la fortuna che gli arriva l’emiro del Qatar e vuole vincere. Ma non tutte le realtà hanno una situazione de genere”.

Gennaio: che si aspetta?
“La Roma deve fare qualcosa a centrocampo. Ha delle carenze numeriche. La Juve è forte, competitiva. La migliore. Mi auguro anche che venga prolungato il termine di chiusura del mercato di gennaio”.

Delusione Ventura: fin qui al Chievo non è andata bene.
“La sua voglia di tornare in panchina è stato l’elemento determinante. Ci sono società brave a programmare promozioni e retrocessioni, sono sicuro che il Chievo se dovesse retrocedere tornerebbe in Serie A. In Nazionale Ventura ha commesso sicuramente degli errori,ma gli sono state addebitate delle colpe non sue. Ed è un allenatore valido e capace”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Canovi 23.10 - “Se un uomo di calcio come Preziosi che ha spesso avuto idee geniali ha scelto Thiago Motta, mi fa capire che non era solo mia l’idea di qualche tempo fa che Thiago potesse diventare un ottimo allenatore”. Così a TuttoMercatoWeb l’avvocato Dario Canovi, punto di riferimento professionale...

A tu per tu

...con Calderoni 22.10 - Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....

A tu per tu

...con Nani 21.10 - “Tra Brescia e Fiorentina immagino una bellissima partita da vedere, sono due squadre che giocano a calcio. Se ha spazio il Brescia può farti male...”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo delle Rondinelle, Gianluca Nani. La Fiorentina era partita a rilento. “Dopo un...

A tu per tu

...con Liverani 20.10 - “Non possiamo sapere quale sarà l’idea del Milan con il nuovo allenatore, probabilmente cambierà lo spirito e i rossoneri avranno voglia di partire forte. Dovremo essere bravi”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Lecce, Fabio Liverani, in vista della partita di stasera dei giallorossi...

A tu per tu

...con Petkovic 19.10 - “Quest’anno la Serie A è più entusiasmante, occhio all’Inter: si è inserita nella corsa con Juve e Napoli, può fare bene”. A TuttoMercatoWeb parole firmate Vladimir Petkovic, commissario tecnico della Nazionale Svizzera. Juve sempre favorita? “Vincere aiuta a vincere. La Juve...

A tu per tu

...con Lazaar 18.10 - “Nella vita bisogna fare delle scelte, quelle giuste”. Idee chiare, tanta voglia di far bene e tornare alla ribalta. Achraf Lazaar sa quello che vuole e ha scelto Cosenza per rimettersi in discussione. L’esterno marocchino si racconta a TuttoMercatoWeb. Lazaar, dal campionato inglese...

A tu per tu

...con Acquafresca 17.10 - “Ho avuto una possibilità importante in Arabia Saudita poi per via delle tempistiche e della complessità dei visti non se n’è fatto più nulla, ho preferito rimanere in Italia”. A TuttoMercatoWeb parla Robert Acquafresca. L’ex attaccante del Cagliari, fresco di addio al Sion, scalpita...

A tu per tu

...con Accardi 16.10 - “Cristiano Ronaldo e i 700 gol? Un bel traguardo, ma i numeri dicono che in Italia non rende come ha reso in Inghilterra e in Spagna”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Accardi. Cristiano Ronaldo segna. Ma lei non cambia idea... “No. Mica ha fatto più di trentasei...

A tu per tu

...con Joao Santos 15.10 - “Da quella partita contro la Svezia che non ha permesso all’Italia di andare al Mondiale ad oggi, Jorginho si è calato nella realtà della Nazionale e con Mancini c’è un grande feeling”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente del centrocampista del Chelsea e della Nazionale Italiana Jorginho,...

A tu per tu

...con Marchetti 14.10 - “Dovevamo assorbire il trauma dell’anno scorso. Quella finale contro il Verona ci ha fatto soffrire, non era facile smaltire l’essere arrivati a venti minuti dalla Serie A. In più giocare due partite con il mercato aperto non è stato positivo. Ma ora il Cittadella ha ritrovato i suoi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510