VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

TMW Mob
A tu per tu

...con Capozucca

"El Shaarawy? Il Genoa è casa sua. Rincon, tanti apprezzamenti. Serie B, rivelazione Carpi. Delusioni Bari e Catania. Corvino in B una Ferrari su una pista da rally"
11.04.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 13320 volte
© foto di Federico De Luca

Stefano Capozucca a tutto campo. Il dirigente del Genoa parla a TuttoMercatoWeb e traccia un bilancio sul campionato di Serie B che sta passando agi archivi con la promozione del Carpi. Capozucca si pronuncia anche sul Grifone, con un accenno alle prospettive di mercato a tinte rossoblù.

Direttore, sorprese e delusioni della B?
"Il Carpi è la sorpresa, nessuno si aspettava un campionato così importante. Le mie favorite, come organico, erano Bologna e Livorno. Mentre per quanto riguarda le delusioni direi Bari e Catania per le piazze e gli organici. Bisogna fare un plauso ad alcuni miei colleghi - a parte Corvino che non c'entra niente con la serie B perché è come una Ferrari in una pista di rally e Angelozzi che non capisco cosa ci faccia in serie B - come per esempio Giuntoli che con poche risorse ha costruito una squadra che andrà in serie A. E poi citerei Faggiano del Trapani e Leone del Lanciano, ma anche Paolo Cristallini del Vicenza che finalmente raccoglie le soddisfazioni che merita".

Le piace Panucci al Livorno?
"Farà bene. E sono contento anche per Marino che ha risollevato il Vicenza. Un altro allenatore che può fare bene è Stellone del Frosinone e poi anche D'Aversa. E sottolinerei l'umiltà di Castori, premiato per il lavoro. La carriera di Stellone è stata fulminante: ha vinto un campionato Beretti, poi in Lega Pro e adesso in B sta facendo cose importanti. Secondo me può arrivare in serie A".

E Gasperini?
"Sta rispettando il programma, è un valore aggiunto perché riesce a dare quel qualcosa in più che in altre circostanze magari non ha dato. Quella che Gasperini si esprime solo al Genoa sta diventando una favola metropolitana, perché ha grandi qualità: ha sbagliato soltanto all'Inter dove è andato in una situazione particolare e il Palermo non era una squadra particolarmente attrezzata".

Mercato: tanti apprezzamenti per Rincon che lei ha preso a parametro zero. Che succederà?
"È un giocatore richiesto, unisce le due fasi, sa giocare a calcio, non molla mai. Lo conoscevo perché lo avevo visto giocare in Germania, non pensavo fosse così bravo, può giocare in qualunque organico di qualsiasi tipo".

Perin intanto dice di voler restare a Genoa.
"Fa parte di quella schiera di persone che negli occhi vede solo rossoblù, è innamorato del Genoa e questo gli fa onore. Un altro parlerebbe volentieri di qualcosa di diverso. Poi è normale che il mercato ha sempre le sue evoluzioni, ma quello che dice Perin è bello".

E il ritorno di El Shaarawy? Sogno o realtà?
"È giocatore che è cresciuto nel Genoa. I rapporti tra il Genoa e il Milan li curano direttamente il Presidente e il Dottor Galliani. Per El Shaarawy il Genoa è casa sua, se dovesse andare via potremmo una soluzione importante per farlo ritrovare. Se sta bene è un giocatore di livello importante".

Dal Milan avere rispolverato Niang...
"Aveva difficoltà a giocare nel Milan, qui ha trovato un allenatore che ha capito quali potevano essere le caratteristiche per essere impiegato al meglio. Questo sottolinea l'importanza di Gasperini nel panorama Genoa".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Marchetti 20.11 - “Abbiamo tanta voglia di riscatto. Veniamo da una partita non positiva, dobbiamo mettere in campo le qualità di questi anni: grinta, cattiveria e tensione”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Cittadella, Stefano Marchetti in vista della partita di questa sera contro...

A tu per tu

...con Martorelli 19.11 - “Il flop Italia? Le cose non avvengono per caso. È un malessere che ci portiamo dietro dal 2010, non si è mai voluto che la situazione cambiasse. Ci sono tanti aspetti da migliorare nel nostro sistema calcio, ma nessuno ha voglia di applicarsi questo senso”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Antonini 18.11 - Verso Napoli-Milan. Gli azzurri per continuare la marcia verso lo Scudetto, i rossoneri per cercare di risalire la china. “Sulla carta il Napoli è favorito”, dice a TuttoMercatoWeb l’ex difensore rossonero Luca Antonini. “Per convinzione, gioco, tutto, il Napoli parte in vantaggio....

A tu per tu

...con Accardi 17.11 - “Che l’Italia fosse a rischio di non qualificarsi al Mondiale era una certezza”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Belle Accardi. Sul banco degli imputati l’ex ct, Ventura. “Il problema è uno: oggi tutti crocifiggono Ventura, ma è stata sbagliata la scelta di avergli...

A tu per tu

...con Di Somma 16.11 - “È stato un fallimento totale da parte di tutti. Da parte della squadra, dell’allenatore, di tutti. Forse il rapporto tra il gruppo e il tecnico non era dei migliori, probabilmente non è mai decollato”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds del Benevento, Salvatore Di Somma. Ventura alla...

A tu per tu

...con Moggi 15.11 - Un flop annunciato. L'Italia saluta mestamente anzitempo il Mondiale. “Mi è dispiaciuto vedere la faccia di Ventura in conferenza e le lacrime dei giocatori", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg della Juventus, Luciano Moggi. L'epilogo era scritto. "Si. E per questo trovo ingeneroso...

A tu per tu

...con Tavano 14.11 - L’Italia non va al Mondiale. Il doppio confronto con la Svezia non ha dato i frutti sperati. Niente Russia. “Incredibile”, commenta a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Diego Tavano. “Dispiace troppo, siamo una nazione - prosegue Tavano - con una potenzialità enorme ma che non...

A tu per tu

...con Stellone 13.11 - “La serie B?!È un campionato più concentrato rispetto agli altri anni. Potrebbero esserci due sorprese come Cremonese e Venezia ma è già successo che altre squadre neopromosse abbiamo fatto bene subito”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone fa le carte al campionato di serie B....

A tu per tu

...con Colantuono 12.11 - “La sorpresa? La Lazio, ma non più di tanto. Sulla scia di quanto fatto l’anno scorso comunque mi aspettavo una squadra del genere. Chi costruisce la squadra - Tare e Lotito - difficilmente sbaglia. Guardate cosa hanno fatto i biancocelesti l’anno scorso...”. Parla così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Quaison 11.11 - Un’avventura positiva, tutta da continuare a vivere. Robin Quaison a gennaio dell’anno scorso ha sfiorato la Juventus. “Ma a queste cose non penso, se ne occupa il mio agente”, dice l’ex Palermo - oggi al Mainz - a TuttoMercatoWeb. Come procede al Mainz? “Sto imparando la lingua...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.