HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

A tu per tu

...con Caravello

“Top e flop 2017: Lazio e Milan. Rossoneri come il primo anno della Juve. Pigliacelli via da Pescara, Pomini felice di Palermo. Manconi cercherà spazio altrove. Cinelli e Gazzola, futuro da valutare”
24.12.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6944 volte
© foto di Federico De Luca

“Il campionato si sta dimostrando equilibrato e più interessante del previsto. Sicuramente il più interessante degli ultimi anni”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Danilo Caravello.

La squadra del 2017?
“Sicuramente la Lazio. Per rendimento e valorizzazione dei propri calciatori. Si sta ripetendo oltre alle più ottimistiche previsioni. Bravo Simone Inzaghi”.

Flop del 2017: la risposta sembra scontata...
“Sicuramente il Milan. A metà stagione è fuori dalla corsa scudetto e sicuramente questo non è positivo”.

Come ripartire?
“Testa bassa, silenzio e lavoro. Anche il primo anno di Marotta e Paratici la Juventus era un po’ in sofferenza. Bisogna stare uniti e poi in estate eventualmente capire cosa fare e cosa non fare. A gennaio mi sembra superfluo intervenire”.

È stato a fasi alterne il 2017 di Pigliacelli: grande protagonista a Trapani, separato in casa a Pescara.
“Una metà di stagione esaltante a Trapani, qualcosa che non ha funzionato a Pescara. Mi sento di dire che andrà sicuramente via a gennaio. A Pescara non è andata, non c’è niente da fare... non riesce ad essere protagonista come spera. A gennaio le strade si separeranno, andrà a giocare e ad esprimersi al meglio”.

Il 2017 ha visto Pomini cambiare squadra e affrontare una nuova sfida: il Palermo.
“Per Alberto e la sua famiglia è stato davvero difficile lasciare Sassuolo, dopo quattordici anni era la sua seconda casa. Inizialmente c’erano stati degli intoppi proprio per questi motivi. In sei mesi è diventato parte integrante del tessuto sociale di Palermo e della squadra. Siamo davvero contenti di aver fatto questa scelta. Se riusciamo anche a raggiungere l’obiettivo della serie A il cerchio si chiude in maniera fantastica”.

Manconi?
“Vale un po’ il discorso di Pigliacelli: giovani di qualità che devono trovare continuità. Lui e Mirko hanno trovato continuità a Trapani, ora stanno facendo fatica. Cercherò di trovare anche per Jacopo una collocazione dove potrà esprimersi”.

Antei?
“Ha iniziato un nuovo percorso con il Benevento. Purtroppo è un ragazzo molto sfortunato per via degli infortuni, gli auguro un 2018 ricco di successi. Stiamo già pensando al recupero è sicuramente ripartiremo da Benevento, speriamo prima che il campionato finisco. Luca Antei ha soltanto avuto tanta sfortuna nel corso della sua carriera, spero possa trovare la giusta continuità”.

Parma: Germoni e Barillà?
“Germoni essendo in prestito dalla Lazio ha bisogno di maggiore impiego, gennaio sarà il momento di trovare una sistemazione. Non abbiamo nulla contro il Parma, ma a vent’anni bisogna migliorare e crescere. Barillà ha parecchie richieste in serie B, ma non abbiamo intenzione di spostarci”.

Gazzola e il Sassuolo?
“Vogliamo raggiungere la salvezza nella maniera più veloce. Poi ci metteremo seduti per capire se continuare insieme oppure se dovrà trovare una nuova sistemazione”.

Cinelli?
“Sta benissimo a Cremona. Si aspettava però un impiego diverso e a breve ci confronteremo con la società per capire il suo futuro”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con G.Di Carlo 24.06 - “Nella prima partita la Polonia è... rimasta in Polonia”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Gianluca Di Carlo analizza l’esordio al Mondiale della Polonia, sconfitta dal Senegal. “Mi è sembrato - sottolinea l’esperto di calcio polacco -che la squadra non avesse le giuste motivazioni....

A tu per tu

...con Colantuono 23.06 - “Il risultato è sicuramente pesante, grosso. Ma non si pensi che la Croazia sia una squadretta....”. Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono a proposito della debacle dell’Argentina ai Mondiali. Chi vincerà il Mondiale? “Il Brasile è la squadra più forte. Ma ci potrebbe essere...

A tu per tu

...con Accardi 22.06 - “Pastore alla Roma e Nainggolan all’Inter sono operazioni che rendono contenti entrambi i club”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente di mercato Beppe Accardi analizza la trattativa che si è da poco conclusa. E ora che si aspetta? “Dopo i Mondiali vedremo chi sarà capace di andare...

A tu per tu

...con De Biasi 21.06 - “In termini di risultati la Russia, da padrona di casa, ha fatto cose importanti ma va anche tenuto conto che ha giocato contro Arabia Saudita ed Egitto”. Così a TuttoMercatoWeb Gianni De Biasi sul Mondiale. Che effetto fa non vedere l’Italia? “Un effetto strano. Davvero. Perché...

A tu per tu

...con Braglia 20.06 - “Sono contento per la società, per Trinchera e per tutti quelli che ci hanno voluto bene. E anche per chi ci ha voluto male”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Cosenza Piero Braglia, fresco di promozione in Serie B e rinnovo contrattuale. Archiviati i festeggiamenti è tempo...

A tu per tu

...con Manconi 19.06 - “A Carpi magari avrei dovuto impegnarmi un po’ di più mentalmente, potevo dare di più. Poi ho deciso di scendere di categoria a Livorno, dove mi sono trovato molto bene anche perché abbiamo vinto il campionato”. Così a TuttoMercatoWeb Jacopo Manconi traccia un bilancio della sua esperienza...

A tu per tu

...con Brignoli 18.06 - “Al di là del gol contro il Milan, non è stata una stagione particolarmente positiva”. Così a TuttoMercatoWeb il portiere del Benevento e di proprietà della Juventus, Alberto Brignoli traccia un bilancio del suo campionato. Torniamo indietro di qualche mese: se ripensa al gol...

A tu per tu

...con Rinaldi 17.06 - Verso la prima del Brasile al Mondiale. Questa sera la squadra di Tite sfiderà la Svizzera di Vladimir Petkovic. “Il Brasile deve stare attento, la Svizzera è una squadra ostica”, dice a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente della Federazione Brasiliana, Gilmar Rinaldi. Il Brasile e...

A tu per tu

...con Imborgia 16.06 - “Frosinone-Palermo la vedo meglio rispetto a quando dovevo ancora vedere i rosanero contro il Venezia. La partita di mercoledì ha reso il Palermo più equilibrato e aggressivo, fermo restando che La Gumina per caratteristiche deve giocare più da solo che con altri”. Cosi a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Bordin 15.06 - Dalla Moldavia all’Azerbaijan. Roberto Bordin fa il giro del mondo e non si ferma. “Mi è piaciuto il progetto biennale, in società c’è voglia di riportare il Neftchi Baku nelle zone alte della classifica. Qui c’è la volontà di fare qualcosa di importante, domenica si riparte”, dice...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy