HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

A tu per tu

...con D’Amico

“Sistema calcio da rifondare, basta essere autoreferenziali: non siamo più il riferimento. Giovinco mania in MLS, termometro di una temperatura che cresce. Genoa-Criscito, se non si chiude no comment. Tanti su Rosi. Milan, Gattuso determinante”
06.04.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9183 volte
© foto di Simone Calabrese

“Si sa che il Real Madrid è una squadra difficile da affrontare. Ho visto dal vivo la partita della Juve a Torino e quando parti subito sotto poi diventa complicato recuperare. È una dura lezione ma bisogna chinarsi alla bravura degli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente di mercato Andrea D’Amico a proposito della debacle della Juventus in Champions League.

Che gol Cristiano Ronaldo...
“Anche quando è silente per buona parte della gara tiene sempre in allarme la difesa avversaria. E poi quando meno te l’aspetti tira fuori certi colpi incredibili. Ok che il gol è nato anche da un errore difensivo della Juventus, ma è un grande campione e la giocata è da applausi”.

Al ritorno davvero poche chance di fare l’impresa...
“È quasi impossibile pensare ad un epilogo diverso. Ma la Juve andrà a Madrid per onorare il suo prestigio e la sua forza. Negli ultimi sei anni ha vinto il campionato, è ancora in testa. Nel calcio di oggi non è facile”.

E la Roma? Che batosta contro il Barcellona...
“Un blackout. Già quando giochi contro il Barcellona devi essere al massimo, se poi ti capita la serata storta allora tutto diventa più difficile”.

La Juve ha perso, la Roma pure. Come si rilancia il calcio italiano?
“Auspicavo che l’avvenimento funereo, cioè l’eliminazione dai Mondiali, potesse far nascere la voglia di rifondare un sistema. Mi auguro che avvenga. Più che i nomi, di cui si sente parlare troppo, serve che la governance abbia il coraggio di riflettere sul declino del sistema. Se vogliamo ancora parlare di calcio italiano dobbiamo ristrutturare un sistema che non sta più in piedi. Giocano tantissimi stranieri, non lamentiamoci se i nostri calciatori non hanno sbocco nelle squadre più importanti. Bisogna cambiare un po’ tutto. Dobbiamo salvaguardare il campionato italiano e avere il coraggio di fare una politica di rinnovamento garantendo un numero di italiani in campo. Perché altrimenti cosa va a vedere l’allenatore della Nazionale quando deve selezionare i calciatori? La riforma va fatta su tutto, dalle strutture alle regole. Speravo davvero che la debacle servisse a qualcosa. Questo sistema non invoglia neanche gli imprenditori ad investire nel calcio”.

Intanto in MLS scoppia la Giovinco mania. E una coppia ha chiamato il proprio figlio Sebastian Giovinco. Con nome e cognome.
“Una cosa originale (sorride, ndr). Qualcuno sicuramente ha chiamato Diego Armando il figlio a Napoli e Lionel a Barcellona. Ma con nome e cognome mi sembra una cosa particolare, questo però è il termometro di una temperatura che sta crescendo. In MLS ci sono strutture incredibili e un modo di pensare innovativo. Smettiamola di fare gli autoreferenziali, non siamo più il sistema di riferimento”.

Giovinco e il futuro: tutto fa pensare ad un matrimonio destinato a durare a lungo.
“Il contratto è ancora lungo, qualsiasi riflessione è prematura. Nel calcio bisogna sempre stare con gli occhi aperti”

Criscito tornerà al Genoa?
“Finché le cose non sono chiuse non ha senso fare previsioni”

Intanto una new entry nella sua scuderia: Rosi, in scadenza con il Genoa. Quale futuro?
“Ci sono già diversi interessamenti, Aleandro ha dimostrato le sue qualità e lo farà ancora, al momento opportuno vedremo quale sarà la soluzione più congeniale”.

Rigoni rinnoverà?
“A tempo debito ci siederemo a parlare con tutti. Il giocatore è molto stimato, ma non devo essere io a dirlo”.

Giulio Donati protagonista al Mainz.
“Sta disputando una stagione importante in Germania. Ci sono stati degli interessamenti dall’Italia, come già accaduto poco tempo fa quando il Mainz non ha voluto cederlo. Vedremo”.

Giovani di talento: Luca Ercolani del Manchester United.
“Un giovane di grande prospettiva, un difensore forte, applicato. Sono contento, lo è anche il Manchester United. Avanti così”.

Spezia nel segno di Gilardino.
“Sono contento, davvero. Ha fatto gol importanti, è un grande calciatore e lo dimostra con le sue prestazioni”.

Va un po’ meno bene ad Heurtaux a Verona.
“Ha fatto bene fino a gennaio. Poi purtroppo l’allenatore ha fatto altre scelte”.

Per anni lo ha accompagnato nel suo percorso professionale: Gattuso rinnova con il Milan. Sensazioni?
“Ha avuto un’occasione importante per dimostrare il suo valore, sono felice che lo abbia fatto. Solo lui poteva raddrizzare questa stagione, nessuno come Rino conosce Milanello e la sua organizzazione. Quando negli spogliatoi c’erano venti italiani e quattro stranieri gli italiani erano punto di riferimento. Ora a fattori invertiti gli spogliatoi sono diventati dei porti di mare, non c’è più il senso di appartenenza ma una squadra viene vista come uno step per fare un ulteriore salto di qualità. E in uno spogliatoio come quello del Milan, Gattuso è stato determinante”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Manconi 19.06 - “A Carpi magari avrei dovuto impegnarmi un po’ di più mentalmente, potevo dare di più. Poi ho deciso di scendere di categoria a Livorno, dove mi sono trovato molto bene anche perché abbiamo vinto il campionato”. Così a TuttoMercatoWeb Jacopo Manconi traccia un bilancio della sua esperienza...

A tu per tu

...con Brignoli 18.06 - “Al di là del gol contro il Milan, non è stata una stagione particolarmente positiva”. Così a TuttoMercatoWeb il portiere del Benevento e di proprietà della Juventus, Alberto Brignoli traccia un bilancio del suo campionato. Torniamo indietro di qualche mese: se ripensa al gol...

A tu per tu

...con Rinaldi 17.06 - Verso la prima del Brasile al Mondiale. Questa sera la squadra di Tite sfiderà la Svizzera di Vladimir Petkovic. “Il Brasile deve stare attento, la Svizzera è una squadra ostica”, dice a TuttoMercatoWeb l'ex dirigente della Federazione Brasiliana, Gilmar Rinaldi. Il Brasile e...

A tu per tu

...con Imborgia 16.06 - “Frosinone-Palermo la vedo meglio rispetto a quando dovevo ancora vedere i rosanero contro il Venezia. La partita di mercoledì ha reso il Palermo più equilibrato e aggressivo, fermo restando che La Gumina per caratteristiche deve giocare più da solo che con altri”. Cosi a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Bordin 15.06 - Dalla Moldavia all’Azerbaijan. Roberto Bordin fa il giro del mondo e non si ferma. “Mi è piaciuto il progetto biennale, in società c’è voglia di riportare il Neftchi Baku nelle zone alte della classifica. Qui c’è la volontà di fare qualcosa di importante, domenica si riparte”, dice...

A tu per tu

...con Zenga 14.06 - Mondiale al via. “Non vedere l’Italia fa malissimo.... non sembra neanche un Mondiale. Tiferemo per quelle squadre che non ci fanno penare. Poi tiferò per i ragazzi che sono stati con me”, dice a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore del Crotone, Walter Zenga. L’Italia è ripartita...

A tu per tu

...con Tedesco 13.06 - “A Malta negli ultimi anni ho fatto un buon lavoro, che è stato apprezzato per i risultati. L’Hamrun è una delle società più importanti e antiche di Malta, mi è stato chiesto di riportare il club nelle zone alte della classifica, in Europa. E visto che in Italia non ci riesco, mi...

A tu per tu

...con Giammarioli 12.06 - “La separazione dalla Cremonese è stata dolorosa, ma una persona deve anche capire che i cicli finiscono. Mi porto dietro un’esperienza bellissima, ringrazierò sempre il Cavaliere Arvedi e Gigi Simoni che mi ha dato la possibilità di conoscere una piazza come Cremona”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Gallo 11.06 - “Premesso che Icardi e Higuain sono due grossi giocatori, nella Juve pur ammettendo che Higuain è grande giocatore non lo vedo il massimo della vita nella funzionalità di un gioco. Lo scambio lo farei, ma l’agente di Icardi se andasse alla Juve dovrebbe un po’ calmarsi... Icardi sarebbe...

A tu per tu

...con Budan 10.06 - “In virtù del risultato dell’andata il Palermo è avvantaggiato rispetto al Venezia. Mi auguro che il Barbera sia colmo di gente che possa appoggiare la squadra, il campionato è stato positivo anche se ottenere la promozione diretta sarebbe stato meglio. Il Venezia però ha dimostrato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy