VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con De Fanti

"Milan, ti presento Mirabelli e D'Ottavio. Mannone e Borini via dal Sunderland. Cataldi, il Genoa e i talenti di domani..."
14.04.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 4657 volte

Closing Milan, affare fatto. E c'è un nuovo management, composto da Mirabelli e D'Ottavio con la regia di Fassone. "Mirabelli e D'Ottavio? A me sinceramente stupisce che si continui a parlare di loro come se fossero due persone alle prime armi", dice l'ex ds del Sunderland Roberto De Fanti a TuttoMercatoWeb.

Sono stati con lei al Sunderland entrambi..
"Mirabelli prima di venire al Sunderland era all'Inter, dove è tornato successivamente come Capo Osservatori. È arcinoto che sia Ausilio che Mancini siano due suoi grandi estimatori. D'Ottavio era stato il capo-osservatori del Torino e successivamente ha raggiunto lo stesso Mirabelli all'Inter. Quindi non stiamo parlando di due sprovveduti, ma di attenti conoscitori del mercato nazionale ed internazionale. Sono felicissimo per loro".

Che effetto le fa sapere che entrambi faranno parte di una big?
"Sono sicuramente gratificato anche perché questa scelta da parte del nuovo Milan di inserire entrambi al vertice del settore tecnico va a rimarcare il fatto che nella mia esperienza al Sunderland mi ero circondato di professionisti di alto livello e di capacità riconosciute. Da un certo punto di vista aumenta casomai il rammarico per non esserci stato dato né il tempo né la tranquillità sufficiente dal club inglese per operare come avremmo voluto e apportare quel cambio di mentalità europeo che ci era stato richiesto. Sono sicuro che entrambi faranno molto bene al Milan, arricchiti anche dall'esperienza di aver lavorato in Premier League".

Mercato: Mannone e Borini?
"Diciamo che purtroppo la retrocessione del Sunderland è vicina....e con essa i calciatori più importanti saranno destinati a lasciare il club, tra cui Vito e Fabio, per motivi soprattutto di ingaggio. Sono stati molti importanti per il club e hanno contribuito anche a delle giornate storiche (semifinali e finale a Wembley, numerosi derby vinti col Newcastle). Ma probabilmente è arrivato il momento per entrambi di lasciare il club. Non è detto che lascino l'Inghilterra però...".

Cataldi?
"Ha sicuramente patito il cambio di allenatore anche perché il vertice basso del centrocampo di Mandorlini gioca in maniera diversa diversa da come Danilo è sempre stato abituato con i suoi precedenti allenatori. Ma è anche vero che da questa seppure breve esperienza ha imparato cose nuove che senza dubbio gli torneranno utili per completare il suo gioco. Quest'estate tornerà sicuramente alla Lazio e poi insieme alla Lazio decideremo il suo futuro".

Giovani talenti in scuderia?
"Non vorrei sminuire nessuno dei miei giovani assistiti ma direi che il giovane Lamine N'Diaye, classe 1998, della Lazio, sta facendo passi da gigante. Esterno sx offensivo, è arrivato a gennaio ed è diventato immediatamente un giocatore determinante della primavera di Bonatti prima in classifica. Tra l'altro ha appena preso il passaporto italiano (è nato a Milano) , cosa da non sottovalutare anche perché può essere selezionato per le nazionali giovanili italiane. A mio avviso la Lazio non dovrà nemmeno andare a cercare il sostituto eventuale di Keita sul mercato perché ce l'ha già in casa".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Foschi 20.08 - "Il Napoli è la squadra più completa, l'allenatore fa la differenza e il collettivo è rimasto intatto. Gli azzurri sono l'avversario da battere. E la Juve rimane forte". Così a TuttoMercatoWeb Rino Foschi fa le carte al campionato di serie A, con un occhio al mercato. E il...
Telegram

A tu per tu

...con Colantuono 19.08 - "Al di là della perdita di Bonucci la Juventus rimane la più accreditata per vincere il campionato. Poi dietro ci sono Roma e Napoli. E mi incuriosisce l'Inter che sono convinto farà un bel campionato". Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono fa le carte al campionato di serie A...

A tu per tu

...con Vrenna 18.08 - L'anno scorso un miracolo sportivo. Quest'anno tanta voglia di riprovarci. Il Crotone parte subito forte, il primo esame della stagione si chiama Milan. "Affrontiamo una squadra importante, sarà difficile fare punti. Stiamo ristrutturando lo stadio, ma dovremmo giocare in casa", dice...

A tu per tu

...con Jankovic 17.08 - "Avevo delle proposte ma in posti lontani, le ho rifiutate per stare vicino alla mia famiglia a Zurigo. Difficile che vada in Paesi lontani". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista Bosko Jankovic. Serie A: come la vede? "Si è alzato il livello. Sono arrivati giocatori...

A tu per tu

...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.