HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Emiliano Viviano

18.02.2008 00:00 di Raffaella Bon e Gianluigi Longari   articolo letto 14892 volte
...con Emiliano Viviano

Buffon il modello, Toldo l'idolo, ma Emiliano Viviano ha tutte le capacità per fare storia a sé. Il portiere del Brescia è sulla bocca di tutti: piace all'Inter è promesso al Napoli, adora la sua Fiorentina, ed è apprezzato dai colleghi. Ci sarebbero tutti gli ingredienti per montarsi la testa, ma non è il caso di Viviano, che tiene i piedi ben saldi per terra, e pensa a continuare a migliorarsi senza farsi distrarre dalle numerose voci di mercato che lo riguardano. In questa intervista esclusiva, uno dei protagonisti annunciati della prossima sessione di trasferimenti, si racconta a Tuttomercatoweb, non nascondendo le sue origini fiorentine (è di Fiesole), e la sua fede viola, tanto da fargli dichiarare: "Dipendesse da me non avrei dubbi, giocare con la maglia della Fiorentina è il mio sogno fin da bambino".

IL NOSTRO CAMPIONATO
"Stiamo facendo bene, in linea con i nostri programmi. Dobbiamo ancora recuperare la partita contro l'Ascoli. C'è molta diversità dalla terza alla settima in classifica, ma noi siamo li. Certamente il nostro obiettivo è provare a centrare la promozione diretta.
Io credo che alla fine se la giocheranno il Bologna, il Chievo, il Lecce e noi. Il Pisa e l'Albinoleffe per adesso le vedo un gradino sotto. Sono formate da giocatori giovani e giocano sempre gli stessi, hanno meno alternative.
Per quanto mi riguarda, personalmente non ho grandi obiettivi, se non quello di guadagnarmi un posto in Nazionale per le Olimpiadi".

IL MIO FUTURO: AMO LA FIORENTINA
"Sinceramente non ci penserei neanche se dipendesse da me. La mia scelta sarebbe la Fiorentina. Seba è un grande portiere e da tifoso dico che spero che resti alla Fiorentina. Lui insieme a Julio Cesar è fortissimo e sarebbe difficile trovare un sostituto all'altezza. Comunque di certo a Firenze verrei di corsa, per me è una malattia di famiglia... Vado ancora allo stadio quando posso, anche in trasferta. Sono andato a Parma e sicuramente sarò anche a Milano. Quando posso torno ancora in Curva Fiesole. Essere accostato alla Fiorentina è un onore: giocare con la maglia viola è il mio sogno da quando sono bambino".

VOCI DI MERCATO, ECCO COSA C'E' DI VERO
"Per adesso sono solo voci. Chiaro che mi lusinga essere accostato all'Inter e al Napoli, si tratta di squadre importanti, Ma vedremo alla fine cosa ci sarà di vero. Anche perché siamo a febbraio e giugno è ancora lontano.
Mannini e Santacroce sono contenti della loro avventura napoletana. Mi hanno parlato molto bene di Napoli ma insieme non abbiamo mai affrontato di un mio futuro in azzurro.
Ho sentito anche le dichiarazioni di Corioni (disse che in caso di promozione Viviano sarebbe andato al Napoli), ma a me non ha detto assolutamente niente. Ripeto ora penso al Brescia e a trovare la promozione con i miei compagni".

CAPITOLO BRESCIA: A COSMI DEVO MOLTO, E CARACCIOLO E' FORTISSIMO
"A Cosmi devo veramente tanto. E' una persona vera che dice sempre quello che pensa, per questo a volte può essere stata anche scomoda per qualcuno. A me piacciono le persone cosi, anche perché io sono come lui. Infatti abbiamo un rapporto davvero eccezionale.
L'arrivo di Caracciolo per noi è stato molto importante. E' sceso di categoria ma è un giocatore nettamente superiore. Quello di Caracciolo è stato un acquisto fondamentale, è servito a rinforzare e completare un organico già buono".

MITI ED APPREZZAMENTI
"Andiamoci piano, Buffon è come Maradona, è impossibile trovare uno come lui. Non mi sento il suo erede. Il mio mito poi è sempre stato Toldo, fin dai tempi di Firenze. Riguardo le belle dichiarazioni di Amelia, fa di certo piacere avere i complimenti da un portiere come lui e non posso che ringraziarlo. Certamente quello che vedo io è che si punta poco sui nostri portieri e si preferisce prendere uno straniero. Certamente uno ai livelli di Buffon è anche normale che non si trovi, ma non solo in Italia, anche in tutto il resto del mondo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...

A tu per tu

...con Moggi 07.11 - “Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano...

A tu per tu

...con Di Campli 06.11 - “Inter-Barcellona? Per la classifica è insignificante, si qualificheranno entrambe. Un pareggio accontenterebbe tutti”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Donato Di Campli. Che mercato si aspetta dall’Inter a gennaio? “Qualche rinforzo soprattutto per quanto riguarda i rincalzi....

A tu per tu

...con Leone 05.11 - I passi falsi contro Cittadella e Cosenza? Il Cittadella è una delle squadre più organizzate del campionato, ho grossa stima della formazione veneta e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà. Il Cosenza invece non ha avuto grosse occasioni da gol, potevamo sfruttare meglio alcune...

A tu per tu

...con Giaretta 04.11 - “Il Milan al di là delle difficoltà che possono esserci state ultimamente è unito con il suo allenatore, questo è importante quanto avere la squadra forte. All’esterno vedo tante ansie, ma all’interno mi sembra che ci sia qualche certezza in più”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds dell’Udinese,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy