HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ercolani

“Al Manchester United vivo un sogno. Under 20 grande esperienza. Mourinho mi aiuta, spero resti. Qui non puoi fermarti un attimo, se molli ti mettono da parte. Avanti tutta....”
18.10.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7940 volte

Il nuovo che avanza, sognando un posto tra i grandi al Manchester United. Luca Ercolani, difensore classe 99 cresce sotto l’ala protettiva di Jose Mourinho, in attesa di ritagliarsi uno spazio in prima squadra tra i Red Devils, un sogno che può diventare realtà. “Sto bene, per il calcio è il luogo perfetto dove vivere. Non puoi chiedere di meglio”, dice a TuttoMercatoWeb il difensore del Manchester United assistito da Andrea D’Amico.

Tre anni e un percorso di crescita importante. Il suo bilancio?
“La prima stagione è stata tosta, l’anno scorso è andata bene. Quest’anno devo fare il salto in prima squadra e quindi è lo step più complicato”.

E con la prima squadra il confronto è costante?
“Durante la settimana ci alleniamo con i grandi. A volte giochiamo contro di loro, altre volte ci chiama singolarmente Mourinho. Poi sono anche avvantaggiato perché il mister parla italiano: dialoghiamo spesso. Mi conosce un po’ meglio degli altri”.

Sul futuro dello Special One però ci sono delle voci contrastanti.
“Spero resti. Perché lui e il suo staff mi hanno aiutato tanto. Sono ancora giovane, ho tanti difensori davanti. Però ci credo. E ho la fiducia dello staff tecnico”.

Il suo modello?
“Penso di essere uno di quelli sempre sul pezzo. Cerco sempre di associarmi caratterialmente, per esempio, a Chiellini. I difensori italiani sono i migliori al mondo. Tecnicamente vorrei emulare Bonucci. A livello fisico mi piacerebbe essere alla Nesta. Non male eh? (sorride, ndr)”.

Ha conquistato anche la Nazionale, l’Under 20...
“Un’emozione unica. Sono stato sfortunato perché avrei dovuto fare l’esordio in Polonia. Il mister però mi ha richiamato, ho fatto l’esordio contro l’Inghilterra, quindi ‘in casa’. Abbiamo perso, peccato. Ma ho giocato i novanta minuti. A Crotone invece non è stata la nostra miglior partita. In dieci giorni ho vissuto tante emozioni. È un momento che aspettavo da tempo”.

E nel futuro dove si vede?
“Il sogno è la prima squadra, chiaro. A giugno scadrà il mio contratto con il Manchester United, voglio guadagnarmi la permanenza. Da li mi concentrerò su altri obiettivi: se dovrò andare in prestito oppure rimanere vedremo”.

Sta vivendo un sogno. L’importante è starci dentro. Ad altri giovani italiani in Inghilterra è andata bene, ad altri come Macheda no. Come si resiste?
“All’inizio è difficile. Però poi ti adatti. E rimanerci, davvero, è la cosa più tosta. C’è una mentalità differente, la metodologia di lavoro è più ristretta. Faccio un esempio: non ero abituato ai carichi di lavoro e a tutti gli allenamenti doppi. Mi sono abituato. Devi essere disposto a fare sacrifici perché qui il passo è completamente diverso. Se stai due passi indietro diventa complicato, ti mettono da parte. Di Macheda qui dicevano che era dotato tecnicamente in modo mai visto, a livello tecnico e tattico c’era ma forse non aveva grande etica del lavoro. Non è riuscito a restarci. Per arrivare, con il duro lavoro, se non molli, arrivi. Poi però devi essere bravo a restarci. Qui i ritmi sono alti. Se non sei costante rischi di perderti”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...

A tu per tu

...con Moggi 07.11 - “Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano...

A tu per tu

...con Di Campli 06.11 - “Inter-Barcellona? Per la classifica è insignificante, si qualificheranno entrambe. Un pareggio accontenterebbe tutti”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Donato Di Campli. Che mercato si aspetta dall’Inter a gennaio? “Qualche rinforzo soprattutto per quanto riguarda i rincalzi....

A tu per tu

...con Leone 05.11 - I passi falsi contro Cittadella e Cosenza? Il Cittadella è una delle squadre più organizzate del campionato, ho grossa stima della formazione veneta e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà. Il Cosenza invece non ha avuto grosse occasioni da gol, potevamo sfruttare meglio alcune...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy