HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ercolani

“Al Manchester United vivo un sogno. Under 20 grande esperienza. Mourinho mi aiuta, spero resti. Qui non puoi fermarti un attimo, se molli ti mettono da parte. Avanti tutta....”
18.10.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8281 volte

Il nuovo che avanza, sognando un posto tra i grandi al Manchester United. Luca Ercolani, difensore classe 99 cresce sotto l’ala protettiva di Jose Mourinho, in attesa di ritagliarsi uno spazio in prima squadra tra i Red Devils, un sogno che può diventare realtà. “Sto bene, per il calcio è il luogo perfetto dove vivere. Non puoi chiedere di meglio”, dice a TuttoMercatoWeb il difensore del Manchester United assistito da Andrea D’Amico.

Tre anni e un percorso di crescita importante. Il suo bilancio?
“La prima stagione è stata tosta, l’anno scorso è andata bene. Quest’anno devo fare il salto in prima squadra e quindi è lo step più complicato”.

E con la prima squadra il confronto è costante?
“Durante la settimana ci alleniamo con i grandi. A volte giochiamo contro di loro, altre volte ci chiama singolarmente Mourinho. Poi sono anche avvantaggiato perché il mister parla italiano: dialoghiamo spesso. Mi conosce un po’ meglio degli altri”.

Sul futuro dello Special One però ci sono delle voci contrastanti.
“Spero resti. Perché lui e il suo staff mi hanno aiutato tanto. Sono ancora giovane, ho tanti difensori davanti. Però ci credo. E ho la fiducia dello staff tecnico”.

Il suo modello?
“Penso di essere uno di quelli sempre sul pezzo. Cerco sempre di associarmi caratterialmente, per esempio, a Chiellini. I difensori italiani sono i migliori al mondo. Tecnicamente vorrei emulare Bonucci. A livello fisico mi piacerebbe essere alla Nesta. Non male eh? (sorride, ndr)”.

Ha conquistato anche la Nazionale, l’Under 20...
“Un’emozione unica. Sono stato sfortunato perché avrei dovuto fare l’esordio in Polonia. Il mister però mi ha richiamato, ho fatto l’esordio contro l’Inghilterra, quindi ‘in casa’. Abbiamo perso, peccato. Ma ho giocato i novanta minuti. A Crotone invece non è stata la nostra miglior partita. In dieci giorni ho vissuto tante emozioni. È un momento che aspettavo da tempo”.

E nel futuro dove si vede?
“Il sogno è la prima squadra, chiaro. A giugno scadrà il mio contratto con il Manchester United, voglio guadagnarmi la permanenza. Da li mi concentrerò su altri obiettivi: se dovrò andare in prestito oppure rimanere vedremo”.

Sta vivendo un sogno. L’importante è starci dentro. Ad altri giovani italiani in Inghilterra è andata bene, ad altri come Macheda no. Come si resiste?
“All’inizio è difficile. Però poi ti adatti. E rimanerci, davvero, è la cosa più tosta. C’è una mentalità differente, la metodologia di lavoro è più ristretta. Faccio un esempio: non ero abituato ai carichi di lavoro e a tutti gli allenamenti doppi. Mi sono abituato. Devi essere disposto a fare sacrifici perché qui il passo è completamente diverso. Se stai due passi indietro diventa complicato, ti mettono da parte. Di Macheda qui dicevano che era dotato tecnicamente in modo mai visto, a livello tecnico e tattico c’era ma forse non aveva grande etica del lavoro. Non è riuscito a restarci. Per arrivare, con il duro lavoro, se non molli, arrivi. Poi però devi essere bravo a restarci. Qui i ritmi sono alti. Se non sei costante rischi di perderti”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con D’Anna 20.01 - “Higuain al Chelsea e Piatek al Milan? Sono due giocatori di altissimo livello. Personalmente avrei preferito tenere Higuain per quello che ha dimostrato. Piatek ha avuto un exploit incredibile ma è ancora da verificare perché al Milan pressioni e obiettivi sono diversi”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Bonato 19.01 - “L’Inter ha avuto un inizio difficile, poi ha trovato la quadratura. Il terzo posto è abbastanza consolidato, rimane l’amarezza dell’eliminazione dalla Champions”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale del Sassuolo, Nereo Bonato. Per il Sassuolo una partenza importante,...

A tu per tu

...con Caravello 18.01 - “Higuain ormai vicino al Chelsea? Dopo sei mesi è una storia che non finirebbe bene lo stesso perché il rendimento non è stato positivo. Da quando Higuain è andato via da Napoli, il feeling con Sarri è rimasto intatto. È un’operazione che conviene a tutti: alla Juve, al Milan che...

A tu per tu

...con Ujkani 17.01 - Voglia di tornare protagonista. Samir Ujkani scalpita, in attesa di ritrovare la scena tra i pali. “Non sono contento, perché non sto giocando. E la situazione della squadra è negativa. Abbiamo bisogno di un miracolo per salvarci. A livello individuale non sta andando bene, ero arrivato...

A tu per tu

...con Amelia 16.01 - Supercoppa negli Emirati Arabi, a Gedda. In campo oggi Milan e Juventus. “Il fatto che all’estero il nostro calcio abbia ancora un appeal importante e ci siano nazioni interessate ad ospitare una finale tra due club blasonati della Serie A è positivo. Ma non si deve mai dimenticare...

A tu per tu

...con Nani 15.01 - “Ho visto giocare il Chelsea, si percepisce chiaramente come il mister abbia l’esigenza di avere un calciatore che sappia attaccare la profondità e faccia un po’ il suo gioco. Deduco che non sia soddisfatto delle opzioni attualmente a disposizione visto che gioca Hazard attaccante”....

A tu per tu

...con D’Amico 14.01 - “Chi non ha bisogno si muove per giugno, gli altri invece cercano di rinforzarsi per raggiungere gli obiettivi di riferimento”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Andrea D’Amico fotografa la sessione di calciomercato in corso. Tutti a lavoro per la prossima stagione. L’Inter prova...

A tu per tu

...con Gasparin 13.01 - “Gabbiadini è un giocatore di assolute qualità che ha espresso meno di quanto le sue capacità tecniche gli consentano. Per contenuti tecnici è un calciatore di altissimo livello, che non è mai riuscito ad esprimersi del tutto. Mi auguro che con Giampaolo riesca a trovare la maturazione...

A tu per tu

...con Gerolin 12.01 - “Paquetà è un ottimo giocatore ma non bisogna aspettarsi più di tanto, non è il Kakà o Van Basten della situazione. È forte, ha un buon sinistro ma non ha un gran cambio di passo e questo è un limite. Bisogna dargli molto tempo. Non è un fuoriclasse”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex ds...

A tu per tu

...con Moggi 11.01 - .“Higuain rimarrà al Milan. Deve decidere la Juve, il giocatore è in prestito e penso che rimarrà in rossonero. Il Milan ne ha bisogno e gli servirebbe anche un altro attaccante,”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi. Chi l’altro attaccante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->