HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Fabiani

“Tre partite al top per orgoglio personale. Bravo Colantuono, vogliamo ripartire da lui. Attacchi a Lotito dai tifosi da tastiera, parole false dette da chi cova odio”
04.05.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7309 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

“Mancano tre partite, dobbiamo raccogliere più punti possibili per una questione di orgoglio personale”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Salernitana, Angelo Fabiani.

Dalla Salernitana ci si aspettava qualcosa di più...
“Abbiamo buttato via tanti punti. Potevamo fare di meglio, ma è altrettanto vero che al peggio non c’è mai fine. Nelle zone basse ci sono squadre che hanno investito tanto e questo testimonia le difficoltà della Serie B. Guardate invece, al contrario, il Cittadella che sta sorprendendo tanti. Per quanto riguarda noi, avevamo detto di voler migliorare la classifica dello scorso anno. Non abbiamo mai parlato di obiettivo salvezza, ma di migliorare. Tutti parlano di Coda e Donnarumma: oggi ci rimproverano di averli ceduti. Ma nessuno ricorda che con loro siamo andati a fare i play out a Lanciano. Bisogna avere pazienza e amare i propri calciatori. Alla fine sono ragazzi”.

Colantuono ha meritato la conferma?
“Ha avuto il merito di recuperare le forze psicofisiche della squadra visto qualche errore nella preparazione fisica. Alla fine raccogli sempre ciò che semini. E al di là dei risultati agguantati a tempo scaduto, la vita ci ha presentato il conto”.

Ok, ma ripartirete da lui?
“Il mister ha un altro anno di contratto, è un allenatore molto esigente e quindi è ora di investire sulle infrastrutture. Bisogna che i risultati siano accompagnati anche dalla crescita extracalcistica. Noi vogliamo proseguire con lui”.

Bernardini e il rinnovo: alla fine è arrivata la fumata bianca. Nonostante il pressing del Novara...
“È un ragazzo perbene. Un professionista serio, abbiamo trovato l’accordo quando è stato il momento di parlarne. Poi nella vita c’è un detto che dice ‘tutti sono utili e nessuno è indispensabile’”.

E lei, Direttore? Rimane a Salerno?
“Ho un altro anno di contratto. La proprietà farà come sempre le sue valutazioni e vedremo”.

Intanto sono piovute parecchie critiche su Lotito per le dichiarazioni...
“Parto da un presupposto: in questi anni il duo Lotito-Mezzaroma ha fatto cose eccellenti. Ci sono stati investimenti importanti. Hanno riacquistato il cavalluccio, era giusto che la piazza si identificasse in questo simbolo. Per crescere ci vuole tempo, per rompere il giocattolo invece basta poco. Finché ci saranno Lotito e Mezzaroma il giocattolo non si romperà. Lotito non ha mai attaccato i tifosi da stadio, ma quelli da tastiera, i denigratori che odiano a prescindere tutto e tutti. Evidentemente è stato mal interpretato, è un presidente vulcanico e ci può stare. Ma ne lui e ne Mezzaroma hanno mai offeso i tifosi quelli veri, che si abbonano e ci sono sempre. A quelli da tastiera non lasceremo carta bianca per rompere il giocattolo. Quando si dice che Lotito e Mezzaroma non vogliono la Serie A è una cazzata detta da soggetti che covano odio. Raggiungere la massima serie sarebbe un grande traguardo per tutti. E poi come si può programmare un campionato decidendo la posizione? Ai nastri di partenza tutti vogliono vincere il campionato”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy