HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ferrari

“Inter, avanti così. Cavani-Napoli, no. Palermo-Struna, parliamo del rinnovo. Carraro brilla a Foggia. Felice per La Mantia. Il prossimo talento per la B...”
01.11.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6171 volte

“Dall’Inter mi aspettavo questo tipo di campionato, da antagonista della Juventus. I nerazzurri sono i veri concorrenti dei bianconeri, insieme al Napoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Fabrizio Ferrari traccia un bilancio sul campionato di Serie A.

Storia già scritta per lo Scudetto?
“Dire che il campionato è finito sarebbe esagerato. Ma la Juve negli ultimi sette anni ha dimostrato di saper fare di tutto. Chiaro che tutti tifiamo per un campionato più equilibrato e divertente: ho visto un Napoli importante ed è un serio candidato, insieme all’Inter, per rompere le scatole”.

Che mercato si aspetta a gennaio?
“Un mercato blando. Si andrà verso uno-due colpi a cui già si lavora da novembre. Il mercato di riparazione riprende questa connotazione, qualcuno sistemerà situazioni da colmare. Più facile che ci possano essere investimenti a lungo termine”.

Cavani-Napoli, ci crede?
“No. Ci credo poco, ha uno stipendio importantissimo. Uno come Cavani potrebbe giocare solo in squadre in Inter e Juventus. Non lo vedo a Napoli, non penso voglia fare un investimento di questo tipo”.

Struna rinnoverà con il Palermo?
“Sta facendo benissimo. A Carpi ha disputato prova suntuosa, l’altra volta ha anche senato. Trovo assurdo che nessuno si sia interessato in estate. Stiamo parlando del rinnovo con il Palermo, non è una situazione facile. Il Palermo vorrebbe tutelarsi, il ragazzo punta alla Serie A. Siamo a inizio campionato, Struna al Palermo ci tiene e dobbiamo valutare. C’è stato un avvicinamento, stiamo chiacchierando”.

Carraro intanto brilla a Foggia.
“Sta trovando grande continuità. L’Atalanta nelle varie operazioni con l’Inter ha fatto bene ad acquistarlo, mi auguro possa avere spazio in Serie A”.

La Mantia?
“Sono contento che stia facendo bene. È stato un trasferimento tribolato, meritava la giusta serenità. Il Lecce gioca un bel calcio, ha un allenatore tosto e la squadra ha talenti importanti”.

Cavion?
“Dopo un’annata a Cremona da giovane quest’anno si sta affermando come protagonista di una squadra. L’Ascoli ci ha visto giusto, puntando su un calciatore che l’anno scorso si è messo in mostra in un contesto esperto. Sarà un protagonista del campionato. Merita un palcoscenico importante”.

Un nome pronto per la B?
“Vitturini. Il prossimo anno potrebbe essere la sorpresa della Serie B. Quest’anno sta trovando continuità al Fano. Con queste prestazioni non può non tornare in B”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...

A tu per tu

...con Moggi 07.11 - “Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy