HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
A tu per tu

...Con Franco Brienza

10.09.2008 00:00 di Andrea Losapio   articolo letto 16495 volte
Fonte: Raffaella Bon
...Con Franco Brienza

Di Cantù ha oramai solo l'origine. Franco Brienza è un ragazzo del sud, cresciuto a Ischia e poi passato all'Imolese a soli 15 anni per crescere e sfondare nel calcio che conta. La sua dimensione è certamente la Serie A, conquistata dal gennaio 2004 e - da allora - mai più lasciata. Coi suoi gol, giocate e invenzioni la Reggina è rimasta in A la scorsa stagione.

Dove può arrivare la Reggina?
"Il nostro obiettivo è salvarci, la concorrenza è molta però lo scopo è quello. Siamo partiti non benissimo con il Verona".

Che Chievo hai visto?
"E' una buona squadra, è salita in questa stagione e ha entusiasmo, voglia di far bene. Noi non abbiamo demeritato, in ogni caso".

La Reggina s'è rinforzata in attacco prendendo Corradi
"E' un giocatore che è venuto qui con entusiasmo, s'è messo in discussione e s'è integrato bene con il gruppo. Sicuramente farà bene".

Si parla di Fiore, nelle ultime ore
"E' un calciatore di qualità ed esperienza, ha fatto tanti anni nella massima Serie. Ma queste sono valutazioni tecniche che farà il presidente".

Parliamo di calciomercato, sei stato accostato a diverse squadre
"C'è stato l'interesse, però sono un giocatore della Reggina a tutti gli effetti. Sono rimasto qui volentieri e ora spero di recuperare da questo infortunio per rimettermi in gioco".

C'era anche il Napoli?
"Con me, personalmente, no. Con la Reggina non so".

Sei cresciuto a Ischia, quindi si può dire che sei napoletano. Le curve chiuse, cosa ne pensi?
"Mi dispiace, perché vedere il San Paolo semivuoto non è il massimo. Lo spettacolo che dà Napoli non è da tutti. Purtroppo ci sono questi - chiamiamoli - "tifosi" che hanno agito così e bisogna anche agire di conseguenza: non credo sia giusto che ci vadano in mezzo tutti".

Sentenza eccessiva, quindi?
"Non lo so, qualcosa andava fatto. Qualche provvedimento bisogna prenderlo, perché uno allo stadio deve andare tranquillo a tifare la propria squadra, e bisogna poter portare anche i bambini, le famiglie. Cosa che in Italia non è possibile. Chiaramente non è la situazione di Napoli, ma è generale".

Il Napoli rimane il tuo sogno nel cassetto?
"Senz'altro. Da napoletano giocare nella propria squadra fa piacere a tutti. Ma non c'è mai stato modo di aprire una vera trattativa, solamente voci. Se ci fosse stata probabilmente si sarebbe concretizzata".

Nazionale, è tornato Lippi, il coach che t'ha fatto esordire. Speri in una convocazione?
"Dipende da quello che riesco a fare con il campo con la Reggina. Mister Lippi ha aperto a tutti e a tutto, dà la possibilità a chiunque se uno fa bene. Dipende solo da me".

Palermo che ha esonerato Colantuono
"Conoscendo Zamparini bisogna aspettarsi di tutto. Poi è stato un po' presto, ma lui è padre e padrone e fa ciò che vuole: sicuramente non dà il tempo per lavorare all'allenatore e alla squadra".

Che allenatore è Colantuono
"Un motivatore, un tecnico moderno che tiene il gruppo in sintonia. A Bergamo ha fatto molto bene, è arrivato a Palermo - piazza difficile - con un presidente esigente e non è riuscito ad ambientarsi".

Come potrà fare Ballardini?
"Per lui è necessario partire bene. Con Zamparini è tutto difficile, vuole tutto e subito. La squadra c'è - ed è competitiva - e deve trovare l'assetto giusto. Può fare bene perché è bravo visto ciò che ha fatto l'anno scorso".

Anche Foschi se n'è andato
"Non mi aspettavo che dopo tanti anni potesse andarsene. E' stato sei anni con Zamparini ed è stato l'unico ds che è rimasto così tanto tempo con lui. Non me l'aspettavo".

Quali sono le top4?
"Il Milan vince lo scudetto, ma la lotta è aperta per chiunque. Si arriverà - spero - all'ultima giornata. Sono le solite quattro/cinque (includendo la Fiorentina) che se la giocano".

Napoli-Benfica, come la vedi?
"Partita dura, però il Napoli ha un'ottima squadra e può fare molto bene. Poi con il San Paolo pieno gli azzurri possono superare il turno e fare bene anche in Coppa Uefa. Può arrivare lontano".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Nani 15.01 - “Ho visto giocare il Chelsea, si percepisce chiaramente come il mister abbia l’esigenza di avere un calciatore che sappia attaccare la profondità e faccia un po’ il suo gioco. Deduco che non sia soddisfatto delle opzioni attualmente a disposizione visto che gioca Hazard attaccante”....

A tu per tu

...con D’Amico 14.01 - “Chi non ha bisogno si muove per giugno, gli altri invece cercano di rinforzarsi per raggiungere gli obiettivi di riferimento”. Così a TuttoMercatoWeb l’agente Andrea D’Amico fotografa la sessione di calciomercato in corso. Tutti a lavoro per la prossima stagione. L’Inter prova...

A tu per tu

...con Gasparin 13.01 - “Gabbiadini è un giocatore di assolute qualità che ha espresso meno di quanto le sue capacità tecniche gli consentano. Per contenuti tecnici è un calciatore di altissimo livello, che non è mai riuscito ad esprimersi del tutto. Mi auguro che con Giampaolo riesca a trovare la maturazione...

A tu per tu

...con Gerolin 12.01 - “Paquetà è un ottimo giocatore ma non bisogna aspettarsi più di tanto, non è il Kakà o Van Basten della situazione. È forte, ha un buon sinistro ma non ha un gran cambio di passo e questo è un limite. Bisogna dargli molto tempo. Non è un fuoriclasse”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’ex ds...

A tu per tu

...con Moggi 11.01 - .“Higuain rimarrà al Milan. Deve decidere la Juve, il giocatore è in prestito e penso che rimarrà in rossonero. Il Milan ne ha bisogno e gli servirebbe anche un altro attaccante,”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi. Chi l’altro attaccante...

A tu per tu

...con Materazzi 10.01 - “Il mercato di gennaio è sempre complicato, non mi aspetto grandissimi colpi anche se chi è un po’ più indietro farà qualcosa”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’agente di - tra gli altri - Federico Marchetti, Matteo Materazzi. Marchetti lascerà il Genoa? “Non rientra nei piani della società,...

A tu per tu

...con Zavaglia 09.01 - “Il colpo più importante lo ha fatto il Milan con Paquetà, ora tocca alle squadre che devono salvarsi”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Franco Zavaglia. Chi avrebbe bisogno di muoversi è la Roma. “Si, soprattutto a centrocampo. Però non credo ci siano in cantiere...

A tu per tu

...con Cornacini 08.01 - Un’idea per la Juventus che verrà. Malcom del Barcellona. Ieri un incontro tra Leonardo Cornacini della Elenko e i bianconeri. Summit confermato? “Forse”, dice sorridendo Cornacini a TuttoMercatoWeb. Cornacini, in estate Malcom stava per andare alla Roma. Poi l’affare è saltato....

A tu per tu

...con Galli 07.01 - “Sarà il mercato di chi gioca meno e merita di giocare per mettere in luce le proprie qualità”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Beppe Galli. Sarà il mercato di Edera ad esempio. “Lui come Pezzella. Deve andare a giocare”. Edera può andare al Parma? “Piace a tre-quattro...

A tu per tu

...con Bergodi 06.01 - “Ho trovato la squadra ultima con sette punti di distacco, abbiamo accorciato a quattro... Va bene così, sono contento”. Così a TuttoMercatoWeb Cristiano Bergodi traccia un bilancio della sua esperienza al Voluntari, in Romania. Salvezza possibile? “Si. Abbiamo chance di salvezza....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->