HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Gerolin

“Bilancio negativo. Tudor scelto per il suo carisma. Se lascerò l’Udinese lo farò serenamente. Buffon pezzo di storia”
23.05.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9009 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

“Il bilancio non può sicuramente essere positivo, abbiamo raddrizzato la barca soltanto alla fine. Undici sconfitte consecutive ci dicono che abbiamo sbagliato qualcosa, avremmo dovuto prestare più attenzione”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin.

Numeri alla mano, avete deluso.
“Quest’esperienza dovrà servirci per il futuro. Dovremo fare tesoro di quanto accaduto per evitare che una situazione del genere si ripeta. La nostra situazione è stata eclatante perché abbiamo perso partite in serie, ma squadre come Bologna, Chievo e Cagliari hanno avuto gli stessi problemi nostri. Un po’ anche la Sampdoria”.

Perché Tudor?
“Dopo tutte quelle sconfitte dovevamo cercare di dare una scossa. A tre-quattro domeniche dalla fine ci voleva un uomo di grande carisma”.

Quando avete pensato davvero di rischiare la retrocessione?
“Non abbiamo mai pensato di poter retrocedere. E questo, forse, è stato l’errore. Quando subisci tante sconfitte consecutive il problema diventa grosso. Una tira l’altra. Però non ho mai avuto grande paura di retrocedere. Perché il valore della squadra era troppo alto per la retrocessione”.

Si ripartirà da Tudor e Gerolin anche il prossimo anno?
“Ha un contratto per un altro anno. Faremo un punto della situazione più avanti. Questa settimana parleremo di tutte queste situazioni. Per quanto riguarda me, con i Pozzo ho un rapporto che va al di là del contratto. Ho iniziato questo lavoro grazie a loro. Nella massima trasparenza chiariremo ogni aspetto. Di certo il mio contratto è in scadenza e quindi dovremo chiarire, ma non ci saranno mai attriti. Vediamo il calcio nella stessa maniera. Se ci lasceremo lo faremo serenamente”.

L’Udinese avrà tanti giocatori in uscita. Pezzi pregiati...
“Lo vedremo quando faremo i programmi definitivi. Abbiamo sempre venduto e comprato. L’Udinese ha sempre la stessa politica: quando costruisce la squadra non lo fa per soffrire. Ma ogni tanto può succedere”.

Visto da fuori: che effetto le ha fatto l’addio di Buffon alla Serie A?
“Fa parte del blocco Juve che ha avuto il coraggio di ripartire dalla Serie B. Ha fatto vedere quanto esista ancora l’attaccamento alla maglia, è stato esemplare. Un campione sotto tutti gli aspetti. È uno che ragiona con la testa. Il numero uno in assoluto. Ha dato tanto alla Juve e viceversa, il binomio è stato fantastico”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Iachini 20.11 - Sinonimo di garanzia e concretezza. L’Empoli poco tempo fa ha deciso di affidarsi a Beppe Iachini per centrare la salvezza. Pronti-via, vittoria contro l’Udinese. “I ragazzi hanno dato grande disponibilità nel lavoro, dobbiamo insistere a lavorare perché il campionato di Serie A è...

A tu per tu

...con Galli 19.11 - “Mi hanno sorpreso le parole di Pellissier, che è un ragazzo equilibrato. Ventura aveva tanta voglia di rientrare, poi ha capito che magari non riusciva a trasmettere determinate cose. La realtà però è sempre diversa dall’immaginazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato...

A tu per tu

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy