HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Imborgia

“Palermo, La Gumina il tuo Ciro Immobile. Che equilibrio stasera! Inter, Nainggolan sarebbe grande colpo... bastano due innesti. Juve protagonista”
16.06.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 7478 volte

“Frosinone-Palermo la vedo meglio rispetto a quando dovevo ancora vedere i rosanero contro il Venezia. La partita di mercoledì ha reso il Palermo più equilibrato e aggressivo, fermo restando che La Gumina per caratteristiche deve giocare più da solo che con altri”. Cosi a TuttoMercatoWeb in vista della finale dei playoff di Serie B di questa sera tra Frosinone e Palermo, l’operatore di mercato Antonio Imborgia.

La rivelazione del Palermo si chiama Antonino La Gumina.
“Lo avevo visto alle finali Scudetto in Emilia due anni fa. Da subito mi aveva lasciato delle tracce importanti. Ho avuto Immobile a Grosseto e La Gumina lo ricorda. Per me non è una sorpresa, ma una conferma. E credo che all’interno del Palermo sapessero di avere un calciatore importante”.

Ha visto Palermo-Venezia insieme ai grandi ex rosanero Majo, Trapani, Vullo e Pepe. Che aria ha respirato?
“Sensazioni che non provavo da tanto tempo. Mi sono ritrovato nelle vesti di tifoso. Pensavo di non provare più quelle sensazioni. Dopo la partita il nostro commento è stato lo stadio come l’abbiamo visto noi la sera contro il Frosinone è fantastico. Meraviglioso. Diverso da tanti altri. Perché è diverso il modo di approcciarsi del tifoso palermitano, è quasi infantile. Innamorato. Talmente tanto che arriva quasi alla cecità. Conta solo quella maglia, poi non importa chi ci sia dentro”.

Stasera come la vede?
“Vedo molto equilibrio. Mi sembrano due squadre dello stesso livello. Non credo che il Frosinone sia superiore e viceversa. La squadra di Longo ha diversi infortunati, ma anche il vantaggio della classifica. Oggi vedo una situazione in equilibrio, come spesso capita deciderà il Dio del pallone. Sarà un match equilibrato, un po’ come all’andata”.

Mercato: l’operatività del Palermo cambierebbe in base alla categoria.
“Non cambierà sotto il profilo dell’approccio, ma il Palermo deve cambiare tanto sia in caso di A che di B: i calciatori non sono ben assortiti come caratteristiche. Il mercato rosanero cambierà per la categoria ma non nella modalità”.

Intanto le voci sul ritorno di Foschi in rosanero sono insistenti.
“Ho girato pagina. Il mercato dei ds mi interessa solo in relazione alle trattative. La persona di punta del Palermo è sempre Maurizio Zamparini. Certo, Foschi e Valoti sono diversi: Rino è un profilo di una persona navigata che ha un grande rapporto con il Presidente. Ma oggi non esiste un direttore che possa determinare”.

Mercato: che si aspetta da questa finestra estiva?
“Che tante cose che sto leggendo vadano in porto. In alcune trattative si crea sempre un momento di tensione. Nainggolan all’Inter è una cosa più che possibile. Così come Politano. L’Inter nonostante l’intervento della UEFA farà un mercato importante. Ho qualche timore sulla Roma perché la vicenda dello stadio può aver lasciato qualche perplessità: il progetto giallorosso per il 50% fa leva sulla costruzione dello stadio”.

Possibile protagonista la Juventus.
“Farà un mercato abbastanza importante. Sarà un anno dove inizierà il cambiamento. Cambieranno alcuni giocatori, il tempo passa per tutti. Ci vorranno degli interventi in fase difensiva. Per Barzagli e Chiellini la carta d’identità è quella che è. Ci vorrà un rinnovamento”.

E il Milan?
“Al Milan ci vuole la sfera di cristallo. Il mercato dello scorso anno è stato invasivo. Avevo detto che ci voleva tempo affinché i giocatori si adattassero alle pressioni del Milan. Il prossimo anno tanti giocatori faranno meglio della passata stagione. E il Milan farà i giusti interventi”.

Marotta ha spento le voci su Icardi. Si aspetta grandi colpi?
“Credo che Icardi e Higuaín rimarranno dove sono. Ritengo che Nainggolan sia un colpo, perché conosco troppo bene il giocatore: è orgoglioso, particolare. Pensava di rimanere alla Roma tutta la vita, magari ci rimane. Ma se dovesse andare all’Inter i nerazzurri potrebbero svoltare. Non vedo l’Inter molto lontana dal vertice, deve solo indovinare un paio di calciatori”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...

A tu per tu

...con Tavano 12.07 - “Fuzato alla Roma? Una trattativa che nasce dal fatto che fosse plausibile che la Roma avesse la necessità di rinforzare il reparto dei portieri a prescindere dal futuro di Alisson. Monchi lo ha studiato e lo ha ritenuto all’altezza della Roma. E poi il ragazzo era a scadenza con...

A tu per tu

...con Foschi 11.07 - Giornata speciale per Rino Foschi. Festa di compleanno e ritorno a casa. Al Palermo. Per riprendere da dove aveva lasciato e per rimettere le cose a posto in casa rosanero. La presentazione è stata delle migliori. Pronti-via, subito nove milioni nelle casse del Palermo con la cessione...

A tu per tu

...con Lasaracina 10.07 - “Il Belgio non è una rivelazione, tutti quelli che conoscono il calcio belga sanno che è una delle squadre top del Mondiale. Basta guardare l’organico. Al di là del fatto che la Nazionale non abbia vinto nulla, è chiaro che sia una delle squadre su cui puntare. Il girone è stato facile,...

A tu per tu

...con Ceravolo 09.07 - Cristiano Ronaldo e la Juventus. Un affare che parte da lontano. Una trattativa che era stata già presa in considerazione qualche anno fa, quando il direttore della Juventus era Luciano Moggi e Franco Ceravolo fungeva da fedele e abile osservatore. “Avevo dato mandato all’attuale...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.07 - “Quanto pesa non vedere l’Italia al Mondiale?Bisogna rifondare e ripartire. Mancini dovrà lavorare molto, non sarà facile. In Italia i giovani giocano poco e i ricambi non sono quelli di una volta”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo. La squadra da prendere d’esempio l’Uruguay,...

A tu per tu

...con Novellino 07.07 - “Cristiano Ronaldo è un giocatore straordinario, però... Beppe Marotta non parla e quando non parla qualcosa c’è. La Juve se lo può permettere, ha un bilancio importante. Il compagno ideale di reparto sarebbe Mandzukic”. Così a TuttoMercatoWeb Walter Novellino a proposito del possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy