HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

A tu per tu

...con Lupo

“Palermo, dimentichiamo Empoli. Contro il Foggia per ripartire, testa sul manubrio e pedaliamo forte. Haksbanovic? Il West Ham ci ha ripensato. Callegari, rispetto la storia di Canovi. I rinnovi...”
12.02.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6627 volte

“Dimentichiamo il 4-0 e riprendiamo il cammino interrotto ad Empoli, dove siamo incappati in una giornata storta. Dobbiamo ritrovare lo spirito del girone d’andata e anche in fretta. E in questo senso ho visto la squadra lavorare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo, in vista della partita di questa sera contro il Foggia.

L’avversario: il Foggia, come lo vede?
“Ha avuto il coraggio e la forza di stravolgere quanto costruito in estate che era un po’ figlio delle ultime stagioni. Sta arrivando anche qualche risultato e quindi è un avversario insidioso”.

E il Palermo che voto da al suo mercato?
“Non sono abituato a darmi voti. Ma è stato un mercato coerente con quanto avevamo programmato stando attenti a determinati equilibri. Il voto ce lo daremo a fine campionato”.

Il rimpianto: il mancato arrivo di Haksabanovic?
“Non è un rimpianto. È stata un’opportunità che si è creata gli ultimi giorni, poi il West Ham ha fatto retromarcia. Non abbiamo rimpianti, l’unico obiettivo è riportare il Palermo dove merita”.

Querelle Callegari: c’è stato un botta e risposta tra lei e l’agente. E ieri proprio Alessandro Canovi a TMW si è detto dispiaciuto per le sue dichiarazioni.
“Mi dispiace che Alessandro si sia sentito toccato dalle mie parole. Conosco la sua storia e quella di suo padre e ho grande rispetto, ma nell’occasione quando lo abbiamo contattati ci è risposto che c’erano proposte più allettanti. E siccome non partecipiamo ad aste ci siamo defilati. Il motivo è, appunto, riconducibile al fatto che l’agente ha detto di avere proposte migliori. Alla fine il giocatore non è andato da nessuna parte, evidentemente, quindi, queste proposte così allettanti non c’erano”.

Embalo e la cessione al Brescia. Sembrava dovesse restare...
“Abbiamo valutato con grande attenzione. Volevamo tenere la rosa del girone di andata e quindi mantenere intatto l’equilibrio. Però abbiamo anche pensato di far trovare più spazio ad un calciatore che da noi non avrebbe trovato continuità. Quindi la decisione è stata presa anche nell’ottica di assecondare un interesse personale del ragazzo”.

Finito il mercato è tempo di rinnovi? Da Jajalo a Chochev fino a Struna...
“Il momento è quello di pensare a finire bene la stagione. Lo spogliatoio sa che è troppo importante l’obiettivo finale al di là degli obiettivi individuali che vanno comunque rispettati. Non possiamo guardare gli interessi individuali, almeno adesso. Se raggiungeremo l’obiettivo tutti avranno più forza. Testa sul manubrio e pedaliamo forte”.

Serie B: il giovane rivelazione?
“Per quello che ha fatto vedere anche contro di noi Kouame del Cittadella ha fatto cose importanti. Così come Capone dell’Atalanta che è in prestito al Pescara dove sta facendo molto bene e ha dimostrato grandi qualità”.

Serie A: ne aveva parlato in estate, Calhanoglu piano piano sta diventando un protagonista del Milan.
“Ha pagato un fisiologico impatto che un atleta straniero deve tollerare. Inoltre al Milan è mancata un’identità tattica durante il girone d’andata; con il cambio di modulo, con Gattuso, oggi c’è una continuità sul piano tattico. Poi il giocatore si è ambientato e ora può esprimersi al meglio”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Gasparin 16.07 - “Cristiano Ronaldo alla Juventus è un affare che parte da lontano. È stata un’operazione costruita con grande attenzione, con tempi lunghi. C’è stata grande lungimiranza da parte dei dirigenti bianconeri, sono stati bravi. Questo è una delle più grandi operazioni degli ultimi trent’anni”....

A tu per tu

...con Gerolin 15.07 - “La Francia in finale c’era da aspettarsela. È una squadra composta da giovani che hanno grande esperienza. Mbappé sta stupendo tutti, è un fuoriclasse. Mi ha sorpreso molto la Croazia, che è stata brava a superare mille ostacoli”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo dell’Udinese,...

A tu per tu

...con Pagni 14.07 - Piazze calde, presidenti difficili. Dalla prima categoria alla Serie A. La storia di Danilo Pagni parla da sola. Lo scorso anno osservatore del Milan al fianco di Mirabelli e Gattuso dopo aver centrato un miracolo sportivo con la Ternana. Ora il ritorno dove aveva lasciato da vincitore....

A tu per tu

...con Cacia 13.07 - “Da lunedì inizierò il ritiro a Coverciano, ne approfitto perché oltre ad allenarmi voglio prendere il patentino UEFA B”. Daniele Cacia è pronto a tornare in pista, scalpita in attesa della chiamata giusta. E parla in esclusiva a TuttoMercatoWeb. Si aspettava di essere svincolato...

A tu per tu

...con Tavano 12.07 - “Fuzato alla Roma? Una trattativa che nasce dal fatto che fosse plausibile che la Roma avesse la necessità di rinforzare il reparto dei portieri a prescindere dal futuro di Alisson. Monchi lo ha studiato e lo ha ritenuto all’altezza della Roma. E poi il ragazzo era a scadenza con...

A tu per tu

...con Foschi 11.07 - Giornata speciale per Rino Foschi. Festa di compleanno e ritorno a casa. Al Palermo. Per riprendere da dove aveva lasciato e per rimettere le cose a posto in casa rosanero. La presentazione è stata delle migliori. Pronti-via, subito nove milioni nelle casse del Palermo con la cessione...

A tu per tu

...con Lasaracina 10.07 - “Il Belgio non è una rivelazione, tutti quelli che conoscono il calcio belga sanno che è una delle squadre top del Mondiale. Basta guardare l’organico. Al di là del fatto che la Nazionale non abbia vinto nulla, è chiaro che sia una delle squadre su cui puntare. Il girone è stato facile,...

A tu per tu

...con Ceravolo 09.07 - Cristiano Ronaldo e la Juventus. Un affare che parte da lontano. Una trattativa che era stata già presa in considerazione qualche anno fa, quando il direttore della Juventus era Luciano Moggi e Franco Ceravolo fungeva da fedele e abile osservatore. “Avevo dato mandato all’attuale...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.07 - “Quanto pesa non vedere l’Italia al Mondiale?Bisogna rifondare e ripartire. Mancini dovrà lavorare molto, non sarà facile. In Italia i giovani giocano poco e i ricambi non sono quelli di una volta”. Così a TuttoMercatoWeb Domenico Di Carlo. La squadra da prendere d’esempio l’Uruguay,...

A tu per tu

...con Novellino 07.07 - “Cristiano Ronaldo è un giocatore straordinario, però... Beppe Marotta non parla e quando non parla qualcosa c’è. La Juve se lo può permettere, ha un bilancio importante. Il compagno ideale di reparto sarebbe Mandzukic”. Così a TuttoMercatoWeb Walter Novellino a proposito del possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy