HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Lupo

“Palermo, dimentichiamo Empoli. Contro il Foggia per ripartire, testa sul manubrio e pedaliamo forte. Haksbanovic? Il West Ham ci ha ripensato. Callegari, rispetto la storia di Canovi. I rinnovi...”
12.02.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6672 volte

“Dimentichiamo il 4-0 e riprendiamo il cammino interrotto ad Empoli, dove siamo incappati in una giornata storta. Dobbiamo ritrovare lo spirito del girone d’andata e anche in fretta. E in questo senso ho visto la squadra lavorare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Palermo, Fabio Lupo, in vista della partita di questa sera contro il Foggia.

L’avversario: il Foggia, come lo vede?
“Ha avuto il coraggio e la forza di stravolgere quanto costruito in estate che era un po’ figlio delle ultime stagioni. Sta arrivando anche qualche risultato e quindi è un avversario insidioso”.

E il Palermo che voto da al suo mercato?
“Non sono abituato a darmi voti. Ma è stato un mercato coerente con quanto avevamo programmato stando attenti a determinati equilibri. Il voto ce lo daremo a fine campionato”.

Il rimpianto: il mancato arrivo di Haksabanovic?
“Non è un rimpianto. È stata un’opportunità che si è creata gli ultimi giorni, poi il West Ham ha fatto retromarcia. Non abbiamo rimpianti, l’unico obiettivo è riportare il Palermo dove merita”.

Querelle Callegari: c’è stato un botta e risposta tra lei e l’agente. E ieri proprio Alessandro Canovi a TMW si è detto dispiaciuto per le sue dichiarazioni.
“Mi dispiace che Alessandro si sia sentito toccato dalle mie parole. Conosco la sua storia e quella di suo padre e ho grande rispetto, ma nell’occasione quando lo abbiamo contattati ci è risposto che c’erano proposte più allettanti. E siccome non partecipiamo ad aste ci siamo defilati. Il motivo è, appunto, riconducibile al fatto che l’agente ha detto di avere proposte migliori. Alla fine il giocatore non è andato da nessuna parte, evidentemente, quindi, queste proposte così allettanti non c’erano”.

Embalo e la cessione al Brescia. Sembrava dovesse restare...
“Abbiamo valutato con grande attenzione. Volevamo tenere la rosa del girone di andata e quindi mantenere intatto l’equilibrio. Però abbiamo anche pensato di far trovare più spazio ad un calciatore che da noi non avrebbe trovato continuità. Quindi la decisione è stata presa anche nell’ottica di assecondare un interesse personale del ragazzo”.

Finito il mercato è tempo di rinnovi? Da Jajalo a Chochev fino a Struna...
“Il momento è quello di pensare a finire bene la stagione. Lo spogliatoio sa che è troppo importante l’obiettivo finale al di là degli obiettivi individuali che vanno comunque rispettati. Non possiamo guardare gli interessi individuali, almeno adesso. Se raggiungeremo l’obiettivo tutti avranno più forza. Testa sul manubrio e pedaliamo forte”.

Serie B: il giovane rivelazione?
“Per quello che ha fatto vedere anche contro di noi Kouame del Cittadella ha fatto cose importanti. Così come Capone dell’Atalanta che è in prestito al Pescara dove sta facendo molto bene e ha dimostrato grandi qualità”.

Serie A: ne aveva parlato in estate, Calhanoglu piano piano sta diventando un protagonista del Milan.
“Ha pagato un fisiologico impatto che un atleta straniero deve tollerare. Inoltre al Milan è mancata un’identità tattica durante il girone d’andata; con il cambio di modulo, con Gattuso, oggi c’è una continuità sul piano tattico. Poi il giocatore si è ambientato e ora può esprimersi al meglio”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Giaretta 19.09 - “Ho fiducia nell’Inter, ma mi aspettavo più continuità dal Napoli che deve ancora oliare i meccanismi: c’è comunque il rischio che la Juve non abbia rivali”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Ascoli e Udinese, Cristiano Giaretta. E il Milan di Gattuso? “Leonardo e Maldini hanno...

A tu per tu

...con Gustavo Gomez 18.09 - “Sono contento, al Palmeiras c’è una struttura incredibile. Sto giocando bene, ho continuità. Mi sono ambientato subito”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore del Palmeiras, ex Milan, Gustavo Gomez. La sua situazione di mercato al Milan non è stata facile... “È stata una situazione...

A tu per tu

...con Signorelli 17.09 - “Eravamo abbastanza ottimisti sul campionato a diciannove squadre. Il torneo chiaramente è più difficile perché ci sono meno squadre, ma dal canto nostro proveremo a dare battaglia”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Livorno, Elio Signorelli. Stasera la sfida al...

A tu per tu

...con Carbone 16.09 - “Io e Zenga andremo in giro, in questo periodo, a vedere un po’ di partite. Abbiamo visto l’Inter contro il Parma, martedì saremo ancora a San Siro a vedere la partita contro il Tottenham. Per ora ci aggiorniamo, guardiamo e cerchiamo di rubare segreti interessanti a chi ha la fortuna...

A tu per tu

...con Lucchesi 15.09 - “Un ridimensionamento e quindi una revisione del format del campionato di Serie B mi vede favorevole. Le squadre professionistiche sono troppe. Però il modo con cui è avvenuto questo cambiamento è stato forte. Forse, se questi cambiamenti fossero arrivati con una tempistica più programmata,...

A tu per tu

...con Angeloni 14.09 - Udinese, Inter, Sunderland, Fiorentina e Atalanta. Sono alcune delle esperienze che hanno plasmato il curriculum professionale di Valentino Angeloni, che in estate ha lasciato un contratto importante con l’Atalanta per accettare una nuova sfida. Il Venezia dell’ambizioso Joe Tacopina,...

A tu per tu

...con Galli 13.09 - “La Serie B? Ci sono delle regole e devono essere rispettate. Hanno fatto qualcosa di non regolare, già non esiste che la Federazione faccia pagare una fideiussione. A gennaio molti presidenti che si dicono contenti per la B a diciannove se ne pentiranno...”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Materazzi 12.09 - “Sono le prime partite, bisogna dare tempo a Mancini. La Nazionale non può essere giudicata subito, c’erano dei problemi prima e ci saranno anche adesso. Le colpe non erano di Ventura e non saranno di Mancini”. Cosi a TuttoMercatoWeb l’agente Matteo Materazzi. Alla Juve, per ora,...

A tu per tu

...con D’Amico 11.09 - Marco Borriello riparte dall’UD Ibiza. “Una scelta di vita e di progetto. È stata un’intuizione felice. Sono contento di vedere Marco felice. Ho notato grande forza di progettare da parte del presidente, che vuole far diventare l’UD Ibiza uno dei club più importanti della Liga Spagnola....

A tu per tu

...con Rosi 10.09 - “Mi alleno, mi tengo in forma. È il mio primo pensiero al mattino e a volte anche il pomeriggio. Aspetto la chiamata giusta”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore di Fiorentina e Genoa, attualmente svincolato, Aleandro Rosi. La nota positiva è che il telefono squilla, sempre. “Tante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy