VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

A tu per tu

...con Malesani

"Voglio tornare, mi manca il campo. Meglio il calcio estero, in Italia poche novità. Atalanta sia esempio. Palermo e Sassuolo? In rosanero due settimane e tre punti, neroverdi troppo legati a Di Francesco. Verona, che sofferenza: Pecchia lavori"
09.04.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 8610 volte
© foto di Federico Gaetano

"Sto seguendo molto dal punto di vista televisivo un po' tutto, sono sempre molto aggiornato". Non si ferma e studia, in attesa della chiamata giusta. "Il tappeto verde mi manca, la voglia di tornare c'è", ammette Alberto Malesani, che torna a parlare e lo fa in esclusiva per TuttoMercatoWeb.

Cosa fa adesso, mister?
"Guardo calcio internazionale, in Italia quest'anno il campionato non mi soddisfa, molto meglio l'anno scorso".

Però c'è una sorpresa: l'Atalanta...
"Per i punti che ha fatto si, è una sorpresa. Ma non per il progetto. Quest'anno dal punto di vista dei risultati è la vera sorpresa: bel gioco e grandi soddisfazioni, questa è la prova che quando si lavora bene con costanza, credendoci, riesci ad ottenere grandi risultati".

Buoni risultati li ha ottenuti anche lei in passato.
"In realtà credo di aver fatto buoni risultati all'inizio con il Chievo oppure la salvezza con il Bologna. E poi anche in altre piazze".

Poi due scelte sbagliate: Palermo e Sassuolo.
"A Palermo ho fatto due settimane di lavoro e tre punti e sono stato esonerato. A Sassuolo sono andato nel periodo in cui la società aveva capito che bisognava puntare su giocatori di esperienza e quattro settimane non sono mica sufficienti ad amalgamare un gruppo. Abbiamo anche affrontato partite difficili, non abbiamo mai vinto ma probabilmente l'ambiente era molto legato a Di Francesco, che è un ragazzo bravo e preparato. Il lavoro comunque era stato fatto bene. Purtroppo quando si perde si va a casa"

Lei è uno che di vittorie in Europa se ne intende. Come si affronta il Barcellona?
"Un conto è il campionato e un conto sono le partite di coppa. Bisogna preparare al massimo ogni minimo particolare e arrivare al dentro e fuori con la testa. Più giocatori di caratura hai è meglio è. La Juve può competere con il Barcellona. E poi in bianconero c'è Allegri".

Allegri che è stato, qualche volta, criticato...
"Adoro Allegri, le critiche non hanno senso. Non avrà la maniacalità di Sarri ma è uno che sa interpretare bene la gara. Nella partita singola è uno che fa la differenza".

Al Barça Luis Enrique, che in Italia, alla Roma, non è stato capito.
"Ha l'esperienza del grande calciatore e il vantaggio della conoscenza dell'ambiente. In Italia se non sai ambientarti rischi di non essere capito".

Un po come accaduto a De Boer...
"Si, ma il discorso è diverso. Luis Enrique è meglio di De Boer".

Sta seguendo il Verona? Ci si aspettava di più...
"È la squadra del cuore. L'unico buco della mia vita professionale: la retrocessione con la squadra della mia città, poi sono rimasto anche l'anno dopo, abbiamo ricominciato un altro percorso. Quando vedo il Verona soffro sempre".

C'è sempre tempo per riscrivere la storia. Se la richiamassero?
"Lasciamo che Pecchia lavori tranquillo e che il Verona vinca. Speriamo rimetta in sesto la squadra, che ha grandi potenzialità".

La rivedremo presto, mister?
"La voglia di ripartire c'è sempre. Il tappeto verde mi manca".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Gerolin 17.02 - “Cinque anni da calciatore a Udine, sei alla Roma. In bianconero ho esordito, poi l’approdo in giallorosso dove ho vissuto anni che mi hanno formato come calciatore e come uomo”. Parla a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin che ha indossato la maglia...

A tu per tu

...con Giammarioli 16.02 - “Arriviamo alla partita con la serenità di sempre. Serenità che è stata da sempre la nostra forza, in particolare del mister e del suo staff”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Cremonese, Stefano Giammarioli in vista della sfida di questa sera al Bari. Serenità...

A tu per tu

...con Bianchi 15.02 - "L'Atalanta sta facendo un grande lavoro, davvero. Complimenti a tutti, dall’allenatore a tutta la struttura societaria”. Parla a TuttoMercatoWeb Rolando Bianchi, ex attaccante della Dea, dove ha anche mosso i primi passi nel settore giovanile. Per l’Atalanta un lavoro che parte...

A tu per tu

...con Stellone 14.02 - “All’inizio dell’anno avevo detto che per la promozione diretta visto l’organico le favorite erano Palermo, Empoli e Frosinone e stanno rispettando, al di là di qualche eventuale passo falso, le aspettative”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone sul campionato di Serie B. Piccolo...

A tu per tu

...con De Fanti 13.02 - “La Juve sta incontrando il Tottenham nel suo momento migliore, lo ha dichiarato anche Pochettino che è un momento brillantissimo per la sua squadra”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato esperto di calcio inglese, Roberto De Fanti. Pregi e difetti del Tottenham? “Beh,...

A tu per tu

...con Lupo 12.02 - “Dimentichiamo il 4-0 e riprendiamo il cammino interrotto ad Empoli, dove siamo incappati in una giornata storta. Dobbiamo ritrovare lo spirito del girone d’andata e anche in fretta. E in questo senso ho visto la squadra lavorare molto bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo...

A tu per tu

...con A.Canovi 11.02 - “La Roma non deve sottovalutare il Benevento, l’obiettivo sono sempre i tre punti. I campani hanno fatto un mercato di un certo tipo per fare un girone di ritorno dignitoso: la Serie A ha temi tecnici differenti rispetto alla B, ma avrei programmato già per la serie cadetta”. Cosi...

A tu per tu

...con Bonato 10.02 - “Sapendo delle problematiche finanziarie di Inter, Milan e Roma e degli organici già completi di Lazio e Juventus, era normale aspettarsi un mercato blando”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato. Ci sono stati movimenti nelle zone basse... “Il Crotone...

A tu per tu

...con Lucescu 09.02 - "C'è sempre stata una grande rivalità tra Fiorentina e Juve, le motivazioni viola saranno altissime. Stasera mi aspetto una partita equilibrata". Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore di Inter e Shakhtar e oggi CT della Turchia, Mircea Lucescu, fa le carte alla partita di questa...

A tu per tu

...con Paolucci 08.02 - Una nuova avventura per Michele Paolucci. Dalla Serie C italiana al Floriana, a Malta, in Serie A. “Mi è stata prospettata la possibilità di andare a Malta con stimoli e ambizioni differenti. Al Floriana lotto per l’Europa League. E poi a trentadue anni devi anche privilegiare la...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.