VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

A tu per tu

...con Moggi

“2017 disastroso, il calcio italiano riparta dalle regole. Milan, con Gattuso più entusiasmo. Juve, nessun caso Dybala: esclusione colpa dei centrocampisti. Troppi stranieri, così no”
30.12.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 13284 volte
© foto di Simone Calabrese

“È stato un 2017 disastroso, basti pensare all’eliminazione dal Mondiale. Che poi ci siano squadre che tengono alta l’immagine del calcio non c’è dubbio. Però purtroppo nella nostra serie A ci sono troppi stranieri, che danno fastidio alla Nazionale”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex dg della Juventus, Luciano Moggi fotografa il 2017 del calcio italiano.

E per la Juve, che anno è stato?
“Nella Juve ci giocano molti italiani e già questo è un vantaggio. Poi ci sono anche giocatori che possono rappresentare il futuro della Nazionale, da Rugani a Bernardeschi. Quando vedi che ci sono squadre con undici giocatori stranieri che alcuni potrebbero stare al paese loro qualche domanda te la fai... ci vorrebbe una regola per limitare il loro impiego. Per la Juventus comunque il 2017 è stato più che positivo, anche ora è la candidata per vincere lo Scudetto”.

Juve un po’ più vulnerabile rispetto agli altri anni?
“Lo era prima. Con l’ingresso di Matuidi e del terzo centrocampista non subisce gol, vuol dire che ha trovato la quadra giusta”.

E il Napoli?
“Gioca meglio di tutti, ma con i soliti undici. Se ne manca uno diventa un problema. È una bella squadra”.

Il Milan di Gattuso arranca...
“La vittoria nel derby è stata una bella soddisfazione, vedremo come andranno con Gattuso, che ha cominciato da poco a fare l’allenatore e non si può dire che non sia bravo. Il Milan prima dell’arrivo di Gattuso era una squadra senza nervo, ora ha cominciato a far capire di che pasta è fatto. Poi che manchi il gioco è un altro discorso”.

Che mercato si aspetta?
“Il Milan è condizionato economicamente, magari farà qualcosa l’Inter che ha una rosa ristretta. La Juve invece ha due squadre, si permette di tenere fuori Dybala, Douglas Costa, Rugani....”.

Alla Juve potrebbe scoppiare il caso Dybala?
“Ha un modo di giocare diverso, l’allenatore ha visto che la squadra prendeva troppi gol e ha capito che mancava il Marchisio della situazione e quindi doveva fare delle scelte mettendo dentro Matuidi. Oggi la Juve gioca in contropiede: Higuain unica punta e poi centrocampo e difesa. La Juventus parte con un finto 4-3-3 e finisce con un 6-3-1: non dà spettacolo, fa fare possesso palla in orizzontale e poi colpisce in contropiede. Questo va bene in Italia, ma non all’estero”.

Quindi non si aspetta la cessione?
“No. È più probabile che parta un altro centrocampista. Dybala è un giocatore importantissimo. La Juve può farne a meno, ma è un lusso”.

Il 2018 sarà l’anno dell’allenatore della Nazionale...
“Credo che più che puntare sull’allenatore bisognerebbe avere giovani su cui lavorare. Non si possono vedere undici stranieri in una squadra sola...così non emerge il calcio italiano. L’Udinese è una fucina di talenti ma sono tutti stranieri. Per avere una Nazionale forte occorre partire dalle regole”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Berti 15.01 - “In estate ci sarà un valzer di portieri, se Perin continua così andrà in una grande squadra. E poi occhio a Donnarumma, che potrebbe andare via dal Milan”. Così a TuttoMercatoWeb sul possibile valzer di portieri che si verificherà in estate, l’ex portiere Gianluca Berti, oggi dirigente...

A tu per tu

...con Tedesco 14.01 - “Inter e Napoli devono puntellare il proprio organico, non perché abbiano difficoltà ma per provare a raggiungere gli obiettivi prefissati. Se il Napoli vuole competere per la vittoria del campionato deve aggiungere qualche tassello. Così come l’Inter per arrivare tra le prime quattro”....

A tu per tu

...con Damiani 13.01 - "Per adesso non ci sono stati movimenti significativi. C'è stata qualche uscita, le grandi invece hanno fatto poco: si può far qualcosa per allungare la rosa. L'unico vero acquisto potrebbe essere Verdi al Napoli, con un esborso economico anche importante". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Joao Santos 12.01 - Due primati. In serie A e in serie B, sorridono Jorginho e Igor Coronado con Napoli e Palermo. E sorride anche Joao Santos, agente dei due calciatori. “Un risultato frutto del lavoro delle due squadre che puntano a vincere i rispettivi campionati. E il mercato non influenzerà la...

A tu per tu

...con Carli 11.01 - “Gennaio è sempre difficile... per le big e le medio alte di serie A difficilmente arrivano dei colpi”. Così a TuttoMercatoWeb Marcello Carli, ex dg dell’Empoli, fotografa la sessione di mercato in corso. L’Inter però cerca rinforzi... “Ma, ci sono giocatori da Inter in giro?...

A tu per tu

...con Canovi 10.01 - “Pastore all’Inter? No. L’Inter non può permetterselo, lo escludo. Anche per una ragione economica. Rimarrà al PSG, il futuro poi sarà valutato in estate ma dinanzi ad un’offerta da 25-30 milioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Dario Canovi. Si aspetta l’Inter...

A tu per tu

...con Capozucca 09.01 - “Il mercato di gennaio è sempre abbastanza difficile e particolare: le grandi squadre difficilmente fanno qualcosa di eclatante. Il Napoli però è obbligato a trovare il sostituto di Ghoulam, Giuntoli sicuramente saprà cosa fare”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di Genoa...

A tu per tu

...con Materazzi 08.01 - “Ci saranno pochi movimenti, le grandi non si muoveranno mentre le piccole lavorano anche per il futuro”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato, Matteo Materazzi. Nei giorni scorsi ha parlato di Federico Chiesa all’Inter. Quanto ci crede? “Ci credo tanto. All’Inter piace...

A tu per tu

...con Imborgia 07.01 - “Guardando le situazioni delle squadre al vertice, il Napoli cerca di anticipare di sei mesi le operazioni che vorrebbe fare a giugno e Verdi l’aveva già in mente al di là degli infortuni. La Juve farà poco e se capita qualche situazione per anticipare quello che ha già in mente la...

A tu per tu

...con Antonelli 06.01 - Stefano Antonelli riparte da Football Service. “Una società che si occupa di tutto quello che c’è nel mondo del calcio. Consulenza, intermediazione, eventi... oggi non si può trascurare nessun aspetto”, spiega a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Torino, Siena...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.