HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Moggi

“Manchester United, poco feeling con Mou... magari arriva Conte. Juve-Pogba, no ai ritorni. Martial stia dov’è, non è un campione. Gattuso criticato da quarto e con Bakayoko... e Di Francesco?”
07.11.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 11068 volte
© foto di Simone Calabrese

“Per la Juventus è una partita normale, per il Manchester United è fondamentale. La Juve non affronterà il match con la solita cattiveria, mentre il Manchester United dovrà impiegare anche con grandi motivazioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, gioca in anticipo la partita in scena questa sera tra i i bianconeri e i Red Devils.

Che succede al Manchester United?
“Mi sembra che non ci sia sinergia tra molti calciatori e l’allenatore. Questo è un problema serio. Evidentemente manca anche la società che permette queste cose. La squadra in se è discreta ma niente di particolare. Anche Martial non è quello che si pensava. Gli attaccanti non incidono, per i Red Devils diventa difficile fare gol e in più li subiscono con facilità. Se si esclude Pogba e pochi altri, il Manchester United, è una discreta squadra”.

Pogba e il ritorno alla Juventus: ci crede?
“No. Non ci credo. E poi se si parla di Pogba bisogna parlare del prossimo anno, non certamente per gennaio. I ritorni poi sono cose un po’ particolari, ci si aspettano grandi cose e poi magari il risultato non è quello auspicato”.

Martial è stato accostato all’Inter.
“Non è un campione. Bisognerebbe finire di prendere giocatori discreti all’estero. Stia pure in Inghilterra “.

Mercato: a gennaio che si aspetta?
“L’Inter è a posto, la Juve pure. Forse farà qualcosa il Milan, che tra una critica e l’altra è al quarto posto. Ai rossoneri manca il centrocampo. Biglia è un giocatore discreto, non migliora la qualità di una squadra. Lasciamo perdere Bakayoko, Kessie agonisticamente è valido ma tecnicamente lascia il tempo che trova. Gli attaccanti sono mal serviti, Higuain è stato più infastidito che infortunato nell’ultima partita. La Roma ha venduto i giocatori buoni e ha preso speranze, alcune delle quali non lo sono più di tanto”.

Su Di Francesco piovono tante critiche.
“Ha speso e lo ha fatto male. Monchi se ne poteva stare benissimo in Spagna... per quanto riguarda Di Francesco, se viene criticato Gattuso che è quarto senza centrocampo e con Bakayoko in squadra, allora all’allenatore della Roma cosa dovrebbero dire? Se non segna Dzeko non lo fa nessuno...”.

Conte e la panchina del Real Madrid sfiorata. Pare che i calciatori non lo volessero...
“In ogni caso Conte avrebbe sbagliato ad andare. Ricordo che Capello con il Real Madrid vinse il campionato ma la squadra secondo i tifosi non giocava bene. Poi il presidente non scese neppure nello spogliatoio a festeggiare. Se Conte fosse andato, ammesso che l’avessero voluto, ci sarebbero stati problemi. Quando un giocatore come Sergio Ramos dice che il rispetto non si compra non è simpatico”.

Dove lo vede in futuro?
“Magari al Manchester United o in altra squadra In Inghilterra. Alla prima occasione che gli permetta di viaggiare in alto, Conte, tornerà in sella”.

In Italia, oltre al Milan, Conte è stato accostato anche alla Roma.
“Certamente per la Roma sarebbe utile cambiare molto”.

Anche l’allenatore?
“Beh, l’allenatore non lo so. Però se ha dato l’ok agli acquisti è responsabile anche lui”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Iachini 20.11 - Sinonimo di garanzia e concretezza. L’Empoli poco tempo fa ha deciso di affidarsi a Beppe Iachini per centrare la salvezza. Pronti-via, vittoria contro l’Udinese. “I ragazzi hanno dato grande disponibilità nel lavoro, dobbiamo insistere a lavorare perché il campionato di Serie A è...

A tu per tu

...con Galli 19.11 - “Mi hanno sorpreso le parole di Pellissier, che è un ragazzo equilibrato. Ventura aveva tanta voglia di rientrare, poi ha capito che magari non riusciva a trasmettere determinate cose. La realtà però è sempre diversa dall’immaginazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato...

A tu per tu

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy