VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

A tu per tu

...con Moggi

"Bonucci il miglior difensore d'Italia, con me mai al Milan: per la Juventus perdita pesante. Rossoneri, mercato intelligente. Belotti? Lo escluderei. E Keita può diventare bianconero a parametro zero"
15.07.2017 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 33550 volte
© foto di Simone Calabrese

Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan. "Un bell'acquisto per il Milan. È il miglior difensore in Italia in questo momento", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg bianconero Luciano Moggi. "L'addio alla Juve? Evidentemente qualcosa è successo tra lui e l'allenatore, non lo so. Ma io non lo avrei dato mai al Milan perché è una diretta concorrente".

Una cessione che ha fatto discutere.
"Soprattutto la cessione ad una società concorrente... ma questa è la dimostrazione che un giocatore quando fa cinque anni di contratto se va male vuole restare, se va bene invece fa scelte di vita. Non credo alle bandiere, sono tutti professionisti. Questo è un male del calcio. Come nel caso della politica quando voti uno di Forza Italia e poi te lo ritrovi al PD. Concetto magari estremizzato, ma è così. Purtroppo".

Cosa ha pensato quando ha appreso la notizia?
"Non ci credevo, dico la verità. E io Bonucci al Milan non l'avrei mai dato. Mi dicono che la moglie di Bonucci non è voluta andare all'estero. Io avrei detto giocatore: 'O vai all'estero, o stai qua e non rompi i c....'. Punto".

È un Milan molto attivo sul mercato...
"Davvero. Sta facendo molto bene. Quando compri Conti e Kessie, poi Andre Silva che è un buon attaccante, Biglia e Calhanoglu, vuol dire che vuoi fare le cose bene. Se prendi Bonucci poi significa ingaggiare uno che ti accorcia e allunga alla squadra. Il Milan ha fatto una cosa molto intelligente".

Chi per sostituire Bonucci?
"Caldara è il miglior giovane difensore italiano in circolazione. Probabilmente rientrerà lui. E poi la Juventus prenderà De Sciglio. Bonucci era il più giovane del reparto difensivo, tolto Rugani s'intende. Ora compri Douglas Costa che è una mezza punta. Ma se non hai il supporto da dietro diventa un problema. A meno che Marchisio non rientri dimostrando di essere quello che era prima. Non si può criticare né dire che la Juve ha fatto bene a cedere Bonucci, anche perché non sappiamo cosa sia successo. A livello tecnico però è una grande perdita".

Chi le protagoniste del mercato?
"Il Milan è cresciuto a livello di competitività, sarà un avversario in più per lo Scudetto. Il Napoli gioca bene, ma non ha fatto grandi cose. La Roma ha più venduto che comprato".

Ora il Milan pensa anche a Belotti.
"Lo escluderei".

Altra idea è Keita, che piace pure alla Juventus.
"Se non trovano l'accordo resta alla Lazio. E poi lo prenderebbe la Juventus a parametro zero, ma è un problema dell'anno prossimo".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Fabiani 23.02 - Spezia-Salernitana decisiva per la panchina di Stefano Colantuono? “Assolutamente no. Nella maniera più assoluta...”, garantisce a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo granata, Angelo Fabiani. “Abbiamo investito su di lui - prosegue Fabiani - facendogli un contratto pluriennale...

A tu per tu

...con Stendardo 22.02 - Guglielmo Stendardo dice addio al calcio giocato. “Una scelta fatta per diversi motivi: il primo è per raggiunti limiti di età e poi perché maturavo da tempo questa decisione. Ora inizia la fase due della mia vita”, dice l’ex difensore di - tra le altre - Atalanta e Pescara a TuttoMercatoWeb. E...

A tu per tu

...con Sannino 21.02 - “Napoli e Juve hanno fatto un campionato, il resto delle squadre ne stanno facendo un altro. Gli azzurri hanno un punto di vantaggio ma anche la consapevolezza di dover fare una partita importante, quando arriverà il momento, contro i bianconeri. Occhio però, la Juve sta dimostrando...

A tu per tu

...con Valcareggi 20.02 - Emanuele Giaccherini è tornato. In grande stile. Con un gol che può segnare un nuovo percorso, prendendo per mano il Chievo Verona. “In realtà non era mai andato via... è stata una pausa. Come gli dai una maglia è difficile che fallisca l’obiettivo. Certo, se non gli dai la maglia...”,...

A tu per tu

...con Stemperini 19.02 - Da Cagliari a Perugia, andata e ritorno. Perché il 31 gennaio Kwang Song Han s'è ripreso la maglia rossoblù, con la Juventus sullo sfondo. Il passaggio del coreano dal Cagliari alla Juventus sembrava cosa fatta. Tutto rimandato, se ne riparlerà. “Prima del mercato il Cagliari mi aveva...

A tu per tu

...con Accardi 18.02 - A movimentare uno scialbo gennaio ci ha pensato Beppe Accardi. Tutta colpa della Juventus e di Mino Raiola, almeno così pare. Perché i bianconeri hanno ingaggiato Leandro Fernandes dal PSV, un calciatore il cui mandato apparteneva ad Accardi, che parla a TuttoMercatoWeb con un occhio...

A tu per tu

...con Gerolin 17.02 - “Cinque anni da calciatore a Udine, sei alla Roma. In bianconero ho esordito, poi l’approdo in giallorosso dove ho vissuto anni che mi hanno formato come calciatore e come uomo”. Parla a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo dell’Udinese, Manuel Gerolin che ha indossato la maglia...

A tu per tu

...con Giammarioli 16.02 - “Arriviamo alla partita con la serenità di sempre. Serenità che è stata da sempre la nostra forza, in particolare del mister e del suo staff”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo della Cremonese, Stefano Giammarioli in vista della sfida di questa sera al Bari. Serenità...

A tu per tu

...con Bianchi 15.02 - "L'Atalanta sta facendo un grande lavoro, davvero. Complimenti a tutti, dall’allenatore a tutta la struttura societaria”. Parla a TuttoMercatoWeb Rolando Bianchi, ex attaccante della Dea, dove ha anche mosso i primi passi nel settore giovanile. Per l’Atalanta un lavoro che parte...

A tu per tu

...con Stellone 14.02 - “All’inizio dell’anno avevo detto che per la promozione diretta visto l’organico le favorite erano Palermo, Empoli e Frosinone e stanno rispettando, al di là di qualche eventuale passo falso, le aspettative”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone sul campionato di Serie B. Piccolo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.