HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Sannino

“Sarri ok, quando vincerà il campionato sarà da 10. Crotone, che peccato. Playoff B, auguri al Palermo e a Zamparini. Triestina eri un piccolo gioiello, Milanese non dica inesattezze. Io e le dimissioni, non accetto intromissioni”
16.05.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 9682 volte
© foto di Federico Gaetano

“Sarri e lo scudetto del Napoli perso in hotel a Firenze? Quando c’è un campionato e si conoscono già le date devi mettere in preventivo che puoi giocare prima o dopo un’altra squadra in lotta per i tuoi stessi obiettivi”. Cosi a TuttoMercatoWeb Giuseppe Sannino a proposito della lotta Scudetto che ha decretato la Juventus ancora una volta campione d’Italia.

Per l’ennesima volta lo Scudetto lo ha portato a casa la Juventus.
“La Juventus ha dimostrato di essere la più forte. Ha dato grande dimostrazione di forza contro l’Inter, al di là dell’episodio di Pjanic perdeva 2-1 e ha ribaltato la partita vincendo 3-2. Mi auguro che il Napoli riesca a crescere ancora di più”.

Che voto da alla gestione Sarri?
“Sarri ha fatto vedere cose importanti. Però meriterà 10 quando vincerà un campionato”.

Che lotta per la salvezza! E rischia davvero il Crotone...
“Può succedere di tutto. La SPAL gioca in casa contro la Sampdoria, il Chievo contro il Benevento. Dispiace per Zenga, si è dimostrato un allenatore bravo, ha messo in difficoltà anche la Lazio. Credevo che il Crotone potesse salvarsi senza troppi problemi”.

Playoff Serie B: chi la spunterà?
“Complimenti al Cittadella, che arriverà ai playoff con la testa più libera. Bravo il ds Marchetti. I playoff sono un torneo a parte, contano cuore, testa e gambe. Il Palermo ha fatto un campionato di vertice fino ad un certo punto, poi è successo qualcosa. Faccio un augurio a Zamparini e alla città di Palermo affinché possa ritornare a livelli che meritano”.

Mister, e lei? Cinque dimissioni nelle ultime cinque esperienza...
“Negli ultimi anni non ho brillato per tante vicissitudini. Ho dato le dimissioni negli ultimi cinque anni, quando vai via lasci gli anni di contratto e quindi i soldi”.

Perché si è dimesso così tante volte?
“Per me fare l’allenatore vuol dire avere in mano le redini della squadra e gestirla. Quando questo viene meno o stai lì e prendi lo stipendio oppure lasci”.

Eppure alla Triestina i risultati erano dalla sua. Nonostante le dichiarazioni di Milanese...
“Quando ho lasciato non ho mai fatto dichiarazioni polemiche. Ho visto però che il mio buon amico Milanese ha detto che sono andato via per i risultati... beh, a Trieste il programma era di due anni e avevo accettato la Triestina per questo. Ho lasciato la squadra in zona playoff. Ho costruito un piccolo gioiello che faceva un bel calcio”.

Cosa è successo davvero alla Triestina? Milanese ha detto che lei ha pagato i risultati. E invece sì è dimesso.
“Non parlare a volte è molto meglio di quando si parla. Ma la verità la sanno tutti: giocatori e ambiente. Dai tempi di Palermo non mi sono mai permesso di dire una parola, ma se devo sentire delle stronzate è giusto rispondere. Sono andato via da Trieste in zona playoff. Giocatori e tifosi sanno la verità. Non accetto intromissioni di natura tecnica”.

Si spieghi meglio...
“Amo sempre il confronto, ma quando non mi sento libero di poter fare il lavoro come è giusto che faccia un professionista è corretto farsi da parte. Io vivo di passione e lavoro per la società, però la mia faccia devo metterla perché sono libero. Sono una persona che vuole fare il proprio mestiere ed essere giudicata alla fine. Non sto da una parte per prendere i soldi, per me è più dignitoso dimettersi che aspettare che ti mandino via”.

Watford, Catania, Carpi, Salernitana e Triestina. Le analizziamo tutte?
“Al Watford eravamo secondi in classifica, a Catania sono andato via prima che avvenissero i famosi episodi dei treni del gol, del Carpi non voglio parlare, mi sono dimesso anche alla Salernitana a pochi punti dai playoff. Alla Triestina sono andato perché pensavo si potesse lavorare per un progetto. Non credevo di dover andare contro il mio modo di essere. Le dimissioni non devono passare per una debolezza, anzi”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Iachini 20.11 - Sinonimo di garanzia e concretezza. L’Empoli poco tempo fa ha deciso di affidarsi a Beppe Iachini per centrare la salvezza. Pronti-via, vittoria contro l’Udinese. “I ragazzi hanno dato grande disponibilità nel lavoro, dobbiamo insistere a lavorare perché il campionato di Serie A è...

A tu per tu

...con Galli 19.11 - “Mi hanno sorpreso le parole di Pellissier, che è un ragazzo equilibrato. Ventura aveva tanta voglia di rientrare, poi ha capito che magari non riusciva a trasmettere determinate cose. La realtà però è sempre diversa dall’immaginazione”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato...

A tu per tu

...con Salerno 18.11 - “Gennaio sarà un mercato dove qualche squadra cercherà di rinforzarsi, l’Inter per esempio sta individuando tanti profili giovani di grande valore”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Cagliari e Palermo, Nicola Salerno. In campionato la storia sembra...

A tu per tu

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy