VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juve ko in Supercoppa: di chi le colpe?
  Massimiliano Allegri e le sue scelte
  Il mercato di Marotta e Paratici
  I giocatori fuori forma come Higuain
  Nessuna crisi: ad agosto può starci

TMW Mob
A tu per tu

...con Sannino

"Carpi e Frosinone, sognare si può. Catania, volevo darti di più. Pronto a ripartire, ma ora non posso scegliere. Destro..."
14.06.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 35306 volte
© foto di Federico De Luca

"Carpi e Frosinone in serie A sono la dimostrazione che tutti hanno la possibilità di sognare". Così a TuttoMercatoWeb Giuseppe Sannino, ex allenatore di - tra le altre - Watford e Catania.

Entrambe in A non se le aspettava nessuno.
"Queste due realtà attraverso il lavoro sul campo sono arrivate a vivere un anno da sogno, cioè la prossima stagione in serie A. Il calcio, lo sport in generale, fa sognare tutti attraverso i sacrifici".

Ha fatto un po' di fatica a risalire, invece, il Bologna.
"Il discorso è diverso: quando scendi dall'olimpo del calcio non è tutto facile, la squadra è passata dai playoff, dove ci vuole sempre un pizzico di fortuna. Bisogna vivere partita dopo partita, tutto è aperto ad ogni pronostico. Sono contento per il Bologna che torna in serie A, la stagione sofferta fa capire che nulla in B viene regalato. Chiunque retrocedendo si confronta con giocatori che hanno voglia di ambire ad un posto nel calcio che conta".

Lei a Catania non è stato fortunato, anche se la piazza la ricorda bene.
"Ogni allenatore ha una storia. Chi vuole sapere cosa è successo lo sa, mi fa piacere essere ricordato bene a Catania, ma anche in Inghilterra e non solo. Non dipende da me, non devo essere io a dire perché sono andato via, lo sanno tutti. Io a Catania ho allenato pochissimo, questo mi è dispiaciuto: avrei voluto dare di più, il resto ormai è aria fritta. Ciò che conta è il presente, non mi sono mai girato indietro".

Pronto a ripartire, quindi.
"Fino ad un anno e mezzo fa potevo decidere e scegliere. Ora devo aspettare. Il calcio è fatto di momenti, aspetto. I treni passano, a volte ci si sale su e altre volte si scende. L'importante è non farsi prendere dagli stati d'animo: esaltazione o depressione. Nel nostro lavoro la cosa più importante è l'equilibrio. Chi mi conosce sa chi sono".

Lo sa bene Mattia Destro, il cui futuro però è ancora in bilico.
"Mi auguro che possa trovare la giusta consacrazione, ma dipende da lui. Ha avuto la possibilità di giocare in due grandi club come Roma e Milan, ma non conta quello che hai fatto. Conta quello che devi fare. Il lavoro, la carriera, inizia giorno dopo giorno. A Mattia voglio bene, sa cosa penso di lui".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...
Telegram

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...

A tu per tu

...con Berti 10.08 - "Si è scatenato il Milan, ha fatto il bello e cattivo tempo. Il resto del mercato si infiammerà più avanti, dopo ferragosto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Gianluca Berti, ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo e oggi direttore della Carrarese. Chi...

A tu per tu

...con Sebastiani 09.08 - "Il mercato? Siamo a posto, faremmo qualcosa soltanto se uscisse qualche pezzo importante". Parla a TuttoMercatoWeb il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. I possibili partenti? "Beh, sicuramente Biraghi, Zampano e Benali hanno richieste ed attenzioni dalla serie...

A tu per tu

...con Di Carlo 08.08 - "La sorpresa in positivo di questo inizio è stata l'Inter, che si sta costruendo una mentalità e i risultati stanno dando forza. Spalletti sta dando ordine tattico e idee di gioco. L'Inter si sta mettendo in mostra, anche se è pur sempre calcio d'agosto". Così a TuttoMercatoWeb Domenico...

A tu per tu

...con Durante 07.08 - "Neymar al PSG? Se ne parlava già da fine Olimpiadi del 2016, una trattativa che era già in atto da un anno. Oggi Neymar è il miglior giocatore al mondo, se c'è una clausola di risoluzione e viene pagata punto, finisce lì. Conosco la gente del Qatar, in Brasile abitavano affianco...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.