VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

A tu per tu

...con Sebastiani

“Che errore Zeman! La squadra non seguiva più il Boemo, Pillon si. Il mister voluto da Repetto. A Palermo meritavamo di vincere. Udinese brava con Oddo”
12.04.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 6738 volte
© foto di Federico Gaetano

Torna l’ottimismo a Pescara dopo la prova di Palermo. “Positivi lo siamo sempre stati. Nessuno si è mai pianto addosso. La situazione di classifica però non è bella, avevamo altre ambizioni. Ora dobbiamo fare i conti con la classifica e risalire”, dice a TuttoMercatoWeb il presidente Daniele Sebastiani.

Cosa ha portato Pillon?
“Ha dato i suoi concetti e i ragazzi hanno recepito. Ora andiamo avanti su questa strada”.

Ora vi aspetta un’altra partita difficile.
“Il Palermo è secondo, il Bari quarto. Sono avversari di grande valore, stimo molto Fabio Grosso e sarà un altro banco di prova importante”.

Se guardiamo l’organico il valore non rispecchia la classifica del Pescara. Che è successo?
“Gli errori sono stati fatti l’anno scorso. Quando si chiudono certe cose non vanno riaperte”.

Si riferisce a Zeman?
“Si. Quando i rapporti si chiudono è giusto che rimangano chiusi. Le minestre scaldate non sono mai come quelle appena cucinate. Non siamo ripartiti col piede giusto. In certe situazioni ha voluto calcare un po’ la mano, si è rotto qualcosa con noi e con la squadra”.

Il caso Pigliacelli è uno degli emblemi: la situazione era sfuggita di mano a Zeman...
“Si. Ma non solo. Pigliacelli era stato ceduto, aveva le valigie pronte per andare ad Avellino e Zeman lo ha convinto a rimanere. Ma quando le cose nascono male rischiano di finire peggio”.

Perché avete scelto Pillon?
“Una scelta voluta fortemente da Repetto, lo avrebbe portato qui anche tre anni fa. Io e Leone abbiamo condiviso questa scelta, è un allenatore esperto che ha fatto molto bene ovunque sia stato. Ci serviva un po’ di tranquillità, quando è stato esonerato Zeman perché non si è presentato all’incontro che avevamo organizzato dopo Cittadella ci siamo affidati a Massimo Epifani che ringrazio per aver traghettato la squadra e farà una grande carriera”.

Per il futuro, Pillon può restare?
“Usciamo il prima possibile da questa situazione. Poi ci penseremo. Se ci troveremo bene sicuramente non cambieremo con facilità”.

Rimpianti per come è andata a Palermo?
“Se ce l’avessero detto prima della partita, avremmo firmato per il pareggio. Alla fine però, si, per come è andata avremmo meritato di vincere”.

Presidente, sorpreso dal flop di Oddo all’Udinese?
“Non sono sorpreso e non lo ero neanche quando aveva fatto cinque vittorie contro squadre importanti. Mi è piaciuta la dichiarazione del Presidente Pozzo che si è assunto le responsabilità. L’Udinese è una squadra giovane: per il suo modulo giocare senza Lasagna è complicato. Dalla prossima partita l’Udinese riprenderà a camminare”.

Oddo si sta giocando la conferma.
“Ogni società conosce le proprie ambizioni e aspettative. Se l’Udinese si aspettava di andare in Europa sarà delusa, se invece si aspettava una salvezza tranquilla no”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Bisoli 25.04 - “Abbiamo festeggiato. È stato il coronamento di un percorso lungo: abbiamo gioito, vincere i campionati non è facile. Anzi, tutt’altro”. Sorride e festeggia l’allenatore del Padova, Pierpaolo Bisoli, per la promozione della sua squadra in serie B. “Ho avuto a che fare con un grandissimo...

A tu per tu

...con Bonato 24.04 - “Ora il Napoli deve crederci, anche perché la Juve ha un calendario più difficile. Per gli azzurri è un sogno, devono inseguirlo”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato. Che succede alla Juve? “Un momento di difficoltà può capitare. L’infortunio di...

A tu per tu

...con Corsi 23.04 - “Siamo tutti molto concentrati, i ragazzi hanno tanto entusiasmo per giocarla. Da sempre abbiamo considerato la partita contro il Frosinone uno spartiacque per il finale. E poi possiamo misurarci contro una delle favorite del torneo: all’andata sembrava avessero qualcosa in più di...

A tu per tu

...con Marino 22.04 - “È una partita apertissima, la Juve ha a disposizione due risultati; il Napoli uno solo per alimentare le speranze di Scudetto”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex dg del Napoli, Pierpaolo Marino in vista della super sfida di questa sera. La Juve però parte favorita... “Sono partite...

A tu per tu

...con Baroni 21.04 - “Mi documento, guardo partite. Quando si è fuori l’unica cosa che conta è aggiornarsi per non farsi trovare impreparati”. Marco Baroni, archiviato l’esonero dal Benevento, guarda avanti ed è pronto per una nuova avventura. Intanto parla a TuttoMercatoWeb. Stasera c’è Milan-Benevento....

A tu per tu

...con Merkel 20.04 - L’Italia nel cuore. Alexander Merkel il calcio italiano non l’ha mai dimenticato. Il centrocampista dell’Admira Wacker - assistito per l’Italia da FTA Agency di Alfonso Marotta e Luca Grippo - si gode il momento positivo della sua squadra. Con un occhio al mercato che verrà. Siamo...

A tu per tu

...con Stellone 19.04 - “La Roma contro il Barcellona ha giocato una partita incredibile ad alta intensità, la prestazione è stata straordinaria. Il risultato è storico perché ha ribaltato ogni pronostico”. Cosi a TuttoMercatoWeb sull’impresa giallorossa contro il Barça in Champions League, Roberto Stellone. E...

A tu per tu

...con Bertotto 18.04 - “Nove sconfitte di fila sono un segnale preoccupante. Un segnale che qualcosa non va”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex capitano dell’Udinese, Valerio Bertotto, sul momento negativo dei bianconeri. Vista da fuori: che succede all’Udinese? “Bisognerebbe stare dentro la realtà per comprendere...

A tu per tu

...con Bentancur 17.04 - Tanto mercato per Abel Hernandez e Lucas Torreira in estate. “Per Abel, che è un ragazzo maturato e cresciuto in fretta, abbiamo delle richieste dall’Inghilterra. Ma l’Italia il ragazzo l’ha nel cuore, infatti mi ha chiesto le squadre interessate”, dice a TuttoMercatoWeb l’agente...

A tu per tu

...con Favaretto 16.04 - Italiani vincenti all’estero. Paolo Favaretto regala la salvezza al Senglea. “È stata bella impresa. Il campionato maltese ha buone squadre, salvarci con tre giornate d’anticipo è un risultato storico”, dice l’ex allenatore del Venezia a TuttoMercatoWeb. Come è stata accolta questa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.