VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Stanic

"Croazia pronta a dare spettacolo. Livaja non ha reagisto da professionista, non basta essere bravi. Kovacic? Dipende anche dall'allenatore. E l'Italia può andare lontano. Parma nel cuore"
12.06.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 15291 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pronti, via. Un Mondiale tutto da vivere. In Brasile. Si comincia oggi, ore 22. Ad aprire i giochi sono Brasile e Croazia, la partita ha sempre un sapore speciale. "Parlare di un Mondiale è sempre bello, soprattutto se lo apri contro una squadra come il Brasile", dice a TuttoMercatoWeb l'ex stella croata Mario Stanic, oggi procuratore.

Che partita sarà stasera?
"Uno spettacolo. Non ci sono parole. Sarà una grande emozione. Al di là del risultato, perché la Croazia giocherà senza pressione. Noi dobbiamo guardare alle partite contro Camerun e Messico. Quelle sono le partite dove dove dobbiamo dare di più".

Aprire contro il Brasile però, è una bella soddisfazione.
"Sarà una partita interessante, dove presenteremo il calcio croato al grande pubblico. Negli ultimi anni ci siamo sempre stati. Spero però che non perdiamo le nostre energie oggi, ci servono per le altre partite che sono più importanti".

A proposito della Croazia. Se le dico Livaja? In Italia non ha lasciato il segno...
"Tecnicamente è molto bravo, ma non ha reagito da professionista. Non si è comportato bene. Dipende come sei, non solo da giocatore ma anche mentalmente. Il talento però non si discute".

Ci si aspetta molto da Kovacic.
"Posso solo parlarne bene: lo conosco da giovane, è un grande giocatore. Poi dipende anche dall'allenatore, da come si comporta".

E l'Italia, come la vede?
"Con la sua tradizione può andare lontano. È una squadra da rispettare, ha esperienza. Conosco Prandelli: è un grande allenatore. Ma bisognerà valutare anche i fattori ambientali".

Se le dico Parma?
"Vado due volte l'anno, c'è un grande rapporto con la città: mi sono trovato davvero bene. Ritrovo Parma volentieri, sono contento dell'anno che hanno fatto. Spero che il prossimo sia ancora meglio, magari andando in Europa senza i problemi che ci sono stati recentemente".

Giocatori croati pronti al grande salto?
"Di giocatori buoni ce ne sono sempre tanti. Ma non è più come prima. Non ci sono calciatori maturi, bisogna stare attenti quando un ragazzo cambia cultura e tradizione. Ora che siamo entrati nella Comunità Europa il mercato è molto più aperto. Ma cambiare non è mai facile".

Porterà qualcuno al Parma?
"Dipende dalla qualità, dal momento. Dalla maturità dei ragazzi. Al Parma sono legato, ma bisogna vedere di chi e di che cosa parliamo. Spero di portare, prima o poi un buon giocatore in gialloblù".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Gerolin 23.08 - Una sconfitta da cui ripartire. Per ritrovare il sorriso. L'Udinese vuole rialzarsi subito dopo il ko contro il Chievo Verona. "Il campionato di serie A è difficile, quando vai sotto soprattutto contro il Chievo poi diventa complicato. Forse va anche bene prendere una scoppola all'inizio,...
Telegram

A tu per tu

...con Munoz 22.08 - Una nuova avventura per Ezequiel Munoz. Dopo Palermo e Genoa la Liga, il Leganes. "Mi è dispiaciuto lasciare il Genoa, ha una delle tifoserie piu belle del mondo. Ma avevo voglia di cambiare aria e provare una nuova esperienza, il Leganes lotterà per la salvezza ed è uno stimolo in...

A tu per tu

...con Colomba 21.08 - "Fin qui per qualcuno è stato un mercato folle, per altri invece conservativo. Il Napoli non ha agito più di tanto, nel rispetto di un'identità di gioco ben precisa che darà i suoi frutti". Così a TuttoMercatoWeb Franco Colomba analizza il calciomercato di serie A in attesa degli...

A tu per tu

...con Foschi 20.08 - "Il Napoli è la squadra più completa, l'allenatore fa la differenza e il collettivo è rimasto intatto. Gli azzurri sono l'avversario da battere. E la Juve rimane forte". Così a TuttoMercatoWeb Rino Foschi fa le carte al campionato di serie A, con un occhio al mercato. E il...

A tu per tu

...con Colantuono 19.08 - "Al di là della perdita di Bonucci la Juventus rimane la più accreditata per vincere il campionato. Poi dietro ci sono Roma e Napoli. E mi incuriosisce l'Inter che sono convinto farà un bel campionato". Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono fa le carte al campionato di serie A...

A tu per tu

...con Vrenna 18.08 - L'anno scorso un miracolo sportivo. Quest'anno tanta voglia di riprovarci. Il Crotone parte subito forte, il primo esame della stagione si chiama Milan. "Affrontiamo una squadra importante, sarà difficile fare punti. Stiamo ristrutturando lo stadio, ma dovremmo giocare in casa", dice...

A tu per tu

...con Jankovic 17.08 - "Avevo delle proposte ma in posti lontani, le ho rifiutate per stare vicino alla mia famiglia a Zurigo. Difficile che vada in Paesi lontani". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista Bosko Jankovic. Serie A: come la vede? "Si è alzato il livello. Sono arrivati giocatori...

A tu per tu

...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.