VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/2018 al via: chi vince il campionato?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Milan
  Inter
  Lazio
  Altro

TMW Mob
A tu per tu

...con Stevanovic

"Spezia scelta giusta, qui grazie a Budan e vorrei restare a lungo. Bari bella esperienza. Palermo, Iachini voleva tenermi"
18.01.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 23183 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Corre e non vuole fermarsi, Alen Stevanovic. Nuovo rinforzo dello Spezia, dopo sei mesi a Bari tra luci e ombre. Stevanovic, ancora di proprietà del Torino, cerca rilancio. E la giusta vetrina è proprio quella ligure, agli ordini di Nenad Bjelica. "È stata la soluzione migliore, alla fine io, come lo Spezia e il Bari, siamo tutti contenti", dice Stevanovic a TuttoMercatoWeb.

Perché è stato ceduto dal Bari?
"Ho avuto fiducia, ho giocato. Ma quando le cose vanno male la gente guarda solo l'aspetto negativo. A Bari comunque è stata una bella esperienza, c'è una passione straordinaria. Non siamo riusciti ad esprimerci al meglio, avremmo meritato qualche punto in più. Mi hanno parlato lo Spezia, il Bari e il mio procuratore. Alla fine ho preso una decisione e sono andato allo Spezia. La scelta giusta".

Il suo cartellino è del Torino.
"Anche lì mi è stata data fiducia da parte di tutti. Magari ho fatto qualche errore, ci vuole pazienza. E con i granata ho ancora un anno e mezzo di contratto. Ma oggi penso allo Spezia, voglio mettermi a disposizione della squadra e del mister. E ammetto che mi piacerebbe rimanere".

Prima del Bari, il Palermo. Perché è andato via dai rosanero?
"Con il cambio del modulo e quindi il passaggio al 3-5-2 ho dovuto imparare i movimenti. Il mister mi diceva che sono un giocatore da serie A, avrebbe voluto continuare ad allenarmi. Se avesse potuto decidere lui, probabilmente mi avrebbe tenuto. Ma al Palermo devo dire soltanto grazie, perché sono migliorato tanto. Quando giri in prestito non è mai facile, quindi adesso spero di restare allo Spezia. A giugno vedremo le ambizioni di tutti, ma mi piacerebbe restare in Liguria".

Lei a Palermo è stato voluto da Gattuso, poi esonerato. È andato all'Ofi Creta, poi si è dimesso...
"Sì, ma sono sicuro di una cosa: farà strada, non so quanti anni ci vorranno ma diventerà un grande allenatore. Ha tutte le caratteristiche per diventare un grande allenatore. Anche lui devo ringraziarlo per avermi dato fiducia. Palermo è una piazza calda, mi dispiace per come sia finita. Per lui non deve essere stato facile. Ma sono certo che farà una grandissima carriera. Il tempo confermerà, può fare più che bene".

Mourinho, Pea, Ventura, Gattuso, Iachini, Mangia e Nicola. Fin qui, chi le ha dato di più?
"Tutti. Ho imparato da tutti, davvero. Non è una frase fatta. Devo ringraziare tutti gli allenatori con cui ho lavorato, perché mi hanno trasmesso tanto. Grinta e insegnamenti. Sono fortunato ad aver incontrato gente come Mourinho, Pea o Gattuso e tutti gli altri".

Testa al presente: l'obiettivo dello Spezia, quest'anno?
"Un passo alla volta, partita dopo partita. Ancora è presto, la serie B è lunga e ci sono tante squadre a pochi punti. Ne parleremo più avanti".

Quanto è stato importante Budan per il suo passaggio allo Spezia?
"Tanto, tantissimo. Mi è stato vicino anche a Palermo e da lui ho ricevuto consigli preziosi. È stato fondamentale".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Colantuono 19.08 - "Al di là della perdita di Bonucci la Juventus rimane la più accreditata per vincere il campionato. Poi dietro ci sono Roma e Napoli. E mi incuriosisce l'Inter che sono convinto farà un bel campionato". Così a TuttoMercatoWeb Stefano Colantuono fa le carte al campionato di serie A...
Telegram

A tu per tu

...con Vrenna 18.08 - L'anno scorso un miracolo sportivo. Quest'anno tanta voglia di riprovarci. Il Crotone parte subito forte, il primo esame della stagione si chiama Milan. "Affrontiamo una squadra importante, sarà difficile fare punti. Stiamo ristrutturando lo stadio, ma dovremmo giocare in casa", dice...

A tu per tu

...con Jankovic 17.08 - "Avevo delle proposte ma in posti lontani, le ho rifiutate per stare vicino alla mia famiglia a Zurigo. Difficile che vada in Paesi lontani". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista Bosko Jankovic. Serie A: come la vede? "Si è alzato il livello. Sono arrivati giocatori...

A tu per tu

...con Boghossian 16.08 - "Il Napoli contro il Nizza? Una bella partita, tra due squadre a cui piace giocare la palla. Il Nizza non ha iniziato bene il campionato, ma durante la stagione Sneijder e Balotelli faranno la differenza". Così a TuttoMercatoWeb l'ex centrocampista del Napoli e oggi allenatore, Alain...

A tu per tu

...con Zavaglia 15.08 - "Il pesante ko della Roma? È la fase di preparazione, bisogna aspettare... è una sconfitta che lascia il tempo che trova. Non mi preoccuperei più di tanto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Franco Zavaglia. Mercato: che faranno i giallorossi? "La Roma cercherà...

A tu per tu

...con D.Canovi 14.08 - "L'Inter si sta muovendo, mentre il Milan ha quasi completato la campagna acquisti. La Lazio dovrà prendere una decisione su Keita... fino al 16-17 agosto ci sarà una fase di pausa". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Dario Canovi. L'Inter intanto si avvicina a Schick... "Non...

A tu per tu

...con Cornacini 13.08 - "Ci saranno ancora tante cose... mi aspetto che la Juventus si muova concretamente per rinforzarsi". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato di Elenko, Leonardo Cornacini. Kalinic sempre più verso il Milan. "Un grande giocatore, già adattato al calcio italiano". Dunque...

A tu per tu

...con L.Pasqualin 12.08 - "Per differenza mi aspetto movimenti obbligatori da parte della Roma dopo le cessioni eccellenti e dall'Inter che dopo aver indovinato le mosse in difesa è chiamata a rinforzarsi unitamente alla permanenza di Perisic che è un giocatore che sposta gli equilibri". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Maccarone 11.08 - Una nuova esperienza, tutta da vivere. Merito di... un caffè. "Ero con Grella, ci siamo ritrovati a bere un caffè e così è nata questa opportunità", dice a TuttoMercatoWeb Massimo Maccarone, che dopo l'addio burrascoso con l'Empoli ha scelto l'Australia. Torniamo indietro di...

A tu per tu

...con Berti 10.08 - "Si è scatenato il Milan, ha fatto il bello e cattivo tempo. Il resto del mercato si infiammerà più avanti, dopo ferragosto". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Gianluca Berti, ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo e oggi direttore della Carrarese. Chi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.