VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

A tu per tu

...con Taibi

"Catania? Per me è un derby, tifo Palermo. Modena, battiamo i rossoazzurri. Novellino addio doloroso, niente colpe. Io dirgente in rosa? No, da ds bisogna essere razionali, niente tifo"
10.03.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 15511 volte
© foto di Federico De Luca

"Sono tifoso del Palermo dalla nascita. Sì, per me è un derby. È una partita che sento". Massimo Taibi non si nasconde. La partita di oggi tra il Modena - di cui è direttore sportivo - e il Catania, è partita per lui dai contorni folkloristici. "Anche se rispetto molto il Catania e la sua gente - continua Taibi a TuttoMercatoWeb - per me è una partita particolare".

Il Catania fa fatica...
"È un campionato particolare, squadre che erano partite per disputare un campionato di vertice sono in difficoltà. Non solo il Catania, penso anche al Bari che era indicata come una squadra di vertice, proprio come noi. L'unica squadra che sta mantenendo le premesse è il Bologna".

Oggi quindi, partita difficile.
"Difficile per entrambe. Noi veniamo da due vittorie che ci hanno risollevato il morale. Il Catania è una grande squadra, allenata da un ottimo allenatore come Marcolin e con calciatori di categoria superiore. Se il Catania trova la giornata buona solo dolori... gli auguro di trovarla, da sabato".

Voi invece dopo l'addio di Novellino sembrate rinati. Tutta colpa dell'ex allenatore?
"Con noi ha fatto un lavoro straordinario. Quest'anno è stato penalizzato dagli infortuni, poi la squadra s'era depressa per i risultati e quindi abbiamo dovuto prendere la decisione di esonerarlo. Per me e Caliendo è stata una scelta dolorosa. Melotti e Pavan sono due allenatori bravi, hanno portato serenità e dato una scossa. Diamo merito agli allenatori di adesso, ma nessuna colpa a Novellino".

Quanto la sente la partita di oggi?
"La sento come una partita importante per il mio Modena, ma anche perché sono tifoso del Palermo. Speriamo di vincere, consapevoli di incontrare una grande squadra".

A proposito del Palermo, è la sorpresa del campionato...
"Sta facendo un ottimo campionato, è partito per salvarsi. Ho visto tutte le partite, ha sempre giocato bene e non ha mai demeritato: ci sono partite che avrebbe meritato di vincere e invece non c'è riuscito".

Palermitano, tifoso rosanero, il sogno è lavorare al Palermo con Zamparini?
"Più che per Zamparini direi per il Palermo, perché con Zamparini si è molto precari (sorride, ndr). Zamparini è generoso, ha sempre investito, ma ha poca pazienza. E chi lavora per lui inizia ma non sa quando finisce. Il mio sogno da giovane era giocare con la maglia del Palermo, non ho mai avuto la fortuna di farlo. Da dirigente ci andrei, è una grande piazza, ma non ho tutta questa voglia perché un dirigente deve essere razionale, non tifoso".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Berti 15.01 - “In estate ci sarà un valzer di portieri, se Perin continua così andrà in una grande squadra. E poi occhio a Donnarumma, che potrebbe andare via dal Milan”. Così a TuttoMercatoWeb sul possibile valzer di portieri che si verificherà in estate, l’ex portiere Gianluca Berti, oggi dirigente...

A tu per tu

...con Tedesco 14.01 - “Inter e Napoli devono puntellare il proprio organico, non perché abbiano difficoltà ma per provare a raggiungere gli obiettivi prefissati. Se il Napoli vuole competere per la vittoria del campionato deve aggiungere qualche tassello. Così come l’Inter per arrivare tra le prime quattro”....

A tu per tu

...con Damiani 13.01 - "Per adesso non ci sono stati movimenti significativi. C'è stata qualche uscita, le grandi invece hanno fatto poco: si può far qualcosa per allungare la rosa. L'unico vero acquisto potrebbe essere Verdi al Napoli, con un esborso economico anche importante". Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Joao Santos 12.01 - Due primati. In serie A e in serie B, sorridono Jorginho e Igor Coronado con Napoli e Palermo. E sorride anche Joao Santos, agente dei due calciatori. “Un risultato frutto del lavoro delle due squadre che puntano a vincere i rispettivi campionati. E il mercato non influenzerà la...

A tu per tu

...con Carli 11.01 - “Gennaio è sempre difficile... per le big e le medio alte di serie A difficilmente arrivano dei colpi”. Così a TuttoMercatoWeb Marcello Carli, ex dg dell’Empoli, fotografa la sessione di mercato in corso. L’Inter però cerca rinforzi... “Ma, ci sono giocatori da Inter in giro?...

A tu per tu

...con Canovi 10.01 - “Pastore all’Inter? No. L’Inter non può permetterselo, lo escludo. Anche per una ragione economica. Rimarrà al PSG, il futuro poi sarà valutato in estate ma dinanzi ad un’offerta da 25-30 milioni”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Dario Canovi. Si aspetta l’Inter...

A tu per tu

...con Capozucca 09.01 - “Il mercato di gennaio è sempre abbastanza difficile e particolare: le grandi squadre difficilmente fanno qualcosa di eclatante. Il Napoli però è obbligato a trovare il sostituto di Ghoulam, Giuntoli sicuramente saprà cosa fare”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di Genoa...

A tu per tu

...con Materazzi 08.01 - “Ci saranno pochi movimenti, le grandi non si muoveranno mentre le piccole lavorano anche per il futuro”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato, Matteo Materazzi. Nei giorni scorsi ha parlato di Federico Chiesa all’Inter. Quanto ci crede? “Ci credo tanto. All’Inter piace...

A tu per tu

...con Imborgia 07.01 - “Guardando le situazioni delle squadre al vertice, il Napoli cerca di anticipare di sei mesi le operazioni che vorrebbe fare a giugno e Verdi l’aveva già in mente al di là degli infortuni. La Juve farà poco e se capita qualche situazione per anticipare quello che ha già in mente la...

A tu per tu

...con Antonelli 06.01 - Stefano Antonelli riparte da Football Service. “Una società che si occupa di tutto quello che c’è nel mondo del calcio. Consulenza, intermediazione, eventi... oggi non si può trascurare nessun aspetto”, spiega a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo di - tra le altre - Torino, Siena...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.