VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Mercato stellare per il Milan: i rossoneri sono da Scudetto?
  Sì, a patto che arrivi un grande attaccante
  No, la Juventus resta sempre più forte
  No, ha davanti comunque sempre Roma e Napoli
  Sì, già così è da Scudetto

TMW Mob
A tu per tu

...con Valdifiori

"Finalmente in A, ora me la tengo stretta. Un onore le parole di Galliani. Milan? Un sogno. Simpatizzavo Juve e studio da Pirlo. A gennaio mi voleva il Chievo: prima salvo l'Empoli, poi penserò al futuro"
21.02.2015 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 17278 volte
© foto di Federico De Luca

Un anno da protagonista in serie A, magari per poi spiccare il volo. Destinazione grande club. Mirko Valdifiori, centrocampista dell'Empoli, è nel mirino del Milan. A suffragare quest'interesse le parole di stima di Adriano Galliani. Valdifiori, metronomo della squadra di Sarri, parla a TuttoMercatoWeb delle sue prospettive future. Con la testa ben salda e concentrata al presente. Un presente che si chiama Empoli. "Eravamo partiti come una candidata alla retrocessione, invece stiamo lottando domenica dopo domenica", ammette Valdifiori. "Stiamo stupendo in campi difficili come all'Olimpico. E abbiamo messo in difficoltà il Milan. Il nostro fin qui è un percorso importante, c'era tanto scetticismo nei nostri confronti, ma da parte nostra anche tanto entusiasmo e tanta voglia di metterci alla prova".

Per lei è il primo anno di A.
"Finalmente dopo anni di sacrifici ho raggiunto la serie A. Ora voglio tenermela stretta".

Che effetto le fanno le parole di apprezzamento di Galliani?
"Una grandissima soddisfazione, un onore. Galliani è un uomo di calcio importante, in questi anni ha vinto tutto: dai campionati alla Champions League. Sentirgli dire che apprezza Valdifiori è motivo d'orgoglio. Ma devo stare concentrato e pensare al campo".

A gennaio lei, era finito nel mirino del Chievo. La prossima partita sarà proprio contro i gialloblù.
"Sì, ma parlando con la società non c'erano i presupposti per andare via da Empoli. Qui ho sposato il progetto. Ho raggiunto la promozione, non volevo andare via a metà dell'opera".

Dove si vede in futuro?
"Prima salvo l'Empoli, poi vedremo".

Ok, pensiamo alla partita contro il Chievo: pronto?
"Sarà una sfida salvezza, dobbiamo essere consapevoli che è una partita importante. Ma non carichiamola, sappiamo che se andiamo in campo troppo tesi magari non riusciamo ad esprimere quanto fatto fino ad ora. Il Chievo durante il mercato di gennaio ha fatto qualche investimento importante, quindi affrontiamolo da Empoli. Con umiltà"

La sua squadra dei sogni, da piccolo?
"Simpatizzavo per la Juventus, come mio papà. Ma non sono mai stato un tifoso. Avevo un idolo: Veron, tifavo per le squadre dove andava lui. Non ho una squadra del cuore, sono sempre stato un grande amante del calcio, ma mai un tifoso".

Il suo idolo?
"Pirlo. Il numero uno al mondo nel suo ruolo, è un giocatore da ammirare. Cerco di apprendere qualosa, ma di Pirlo ce n'è uno solo".

Chiuda gli occhi per un secondo: come s'immagina con la maglia del Milan?
"Mi sembra tutto un sogno. Anche le prime partite in serie A lo erano. Oggi le voci sul Milan sono solo sogni, discorsi. La realtà adesso è l'Empoli e devo rimanere concentrato sulla mia squadra. Se chiudi gli occhi sogni. E i sogni ti portano ovunque. Ma devi rimanere sempre sul pezzo. Il Milan è un sogno, ma penso al campo. Sentire il proprio nome accostato a certe squadre è il sogno di una vita. Tutti i ragazzi sognano di indossare maglie prestigiose. Ma alla fine io ho fatto venti partite in serie A, devo ancora migliorare. La strada è lunga".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con A.Canovi 27.07 - Neymar dal Barcellona al PSG, trattativa in corso. Affare vicino alla chiusura. "Ci sono squadre che hanno apparati di finanziatori ma anche di organizzazione che rappresentano progetti tali da potersi permettere operazioni di questo livello. Non fanno queste operazioni solo perché...
Telegram

A tu per tu

...con Fausto Rossi 26.07 - Un Craiova made in Italy. Devis Mangia in panchina, Fausto Rossi a centrocampo. "Mi avevamo parlato bene della società, poi sono venuto qui per vedere come era strutturato tutto. Mi ha colpito l'organizzazione, qui c'è la volontà di fare le cose per bene. E in due anni vogliamo vincere...

A tu per tu

...con Bousquet 25.07 - "Le protagoniste del mercato? Milan e Juventus, in attesa dell'Inter che probabilmente farà fatica anche il prossimo anno nonostante le grandi premesse". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Mauro Bousquet. André Silva rossonero: come lo vede? "Uno dei migliori...

A tu per tu

...con Bonato 24.07 - "Il Milan ha rifondato praticamente la squadra, creando una formazione di ottimo livello ma che va completata. Hanno davanti ancora un mese e mezzo per capire se può mancare qualcosa. Dovesse mancare qualcosa penso che non si tirerebbero indietro". Così a TuttoMercatoWeb l'ex ds di...

A tu per tu

...con Imborgia 23.07 - "Fin qui è stato un bellissimo mercato". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di calciomercato Antonio Imborgia. Milan al centro del mercato. "Il Milan è quella che aveva più bisogno di intervenire rispetto alle altre, negli anni aveva perso tutti i calciatori più importanti...

A tu per tu

...con Galli 22.07 - "Il Milan ha fatto un buon mercato, tolto Bonucci non vedo dei fuoriclasse: è un'ottima squadra, Montella dovrà essere bravo ad amalgamarla. Se Mirabelli ha preso questi giocatori, qualcuno di loro però magari diventerà un top player". Cosi a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato...

A tu per tu

...con Carli 21.07 - "Mi sembra un mercato più vivace degli altri anni, quando si muovono le grandi e così. Ma non è finita: si muoveranno ancora Juve, Milan e Inter". Così a TuttoMercatoWeb Marcello Carli, ex dg dell'Empoli, analizza la sessione di calciomercato. Tante cessioni per la Fiorentina. "Intanto...

A tu per tu

...con Iachini 20.07 - "Il Milan sta facendo grandi acquisti, non si pensava alla vigilia del mercato che i rossoneri con una proprietà appena arrivata facessero un mercato così roboante. Poi le difficoltà, però, saranno rappresentate dall'assemblare una squadra". Così a TuttoMercatoWeb Beppe Iachini analizza...

A tu per tu

...con D'Amico 19.07 - Marco Borriello e il Cagliari, avanti insieme. "Il rinnovo testimonia che Marco è un grande professionista, ha fatto una grande stagione e ora vuole conquistare il sogno di andare ai Mondiali. I numeri dell'anno scorso dicono che ha tutto per ripetersi e mettere in difficoltà Ventura...

A tu per tu

...con Materazzi 18.07 - "Si sta muovendo molto il Milan, bisognerà aspettare anche il risultato dell'inserimento di tanti giocatori nuovi: servirà tempo, ma sta venendo fuori un ottimo organico. Almeno sulla carta". Così a TuttoMercatoWeb l'operatore di mercato Matteo Materazzi. Bonucci-Milan, come...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.