HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Ventura

“Non vedo l’ora di rientrare. Troppe parole, voglio rispondere sul campo. Paura di prendermi? Spero di no... Tre mesi non cancellano trentacinque anni. Napoli, che colpo Ancelotti! Da DeLa segnale forte. Playoff B, Palermo o Frosinone”
31.05.2018 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 11240 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“Non vedo l’ora di rientrare”. A parlare in esclusiva a TuttoMercatoWeb è l’ex commissario tecnico della Nazionale, Giampiero Ventura. Poche intenzioni di affrontare l’argomento Nazionale, meglio mettersi alle spalle una parentesi negativa e pensare alla prossima. “Anche perché fino alla Spagna...”, aggiunge l’ex ct azzurro, con un po’ di rammarico.

È pronto a ricominciare, mi pare di capire.
“Non vedo l’ora...”.

Carico e determinato, mister. Per tornare protagonista.
“Ho voglia di dare risposte sul campo, non solo a parole. Anche perché di parole ne sono state dette tante”.

Come risponde a Tavecchio che ha detto di non aver mai ricevuto segnali di dimissioni da parte sua?
“No. Alt. Preferisco chiudere l’argomento”.

Qualche settimana fa è stato accostato a Udinese e Cagliari. C’era qualcosa di vero?
“Inutile dire con chi ho parlato. Conta ciò che succede, non le chiacchiere o i pour parler. Vedremo. Sicuramente ho tanta voglia di rientrare”.

Promette di non arrabbiarsi per la domanda che le farò?
“Prego...”.

In giro serpeggia la sensazione che un club prima di prenderla in considerazione ci pensi un po’ su, per il modo in cui si è lasciato con la Nazionale. Come risponde?
“Non lo so e non posso pensare che trentacinque anni di calcio siano stati cancellati da tre mesi di... non calcio. Mi auguro che non sia così. Poi se davvero dovesse essere così, ne prenderei atto”.

Passiamo alle cose di campo. Il Napoli ha deciso di piazzare il colpo Ancelotti. Come la vede?
“Dopo quello che ha fatto Sarri, per sostituirlo ci voleva un nome di grandissima importanza. Ancelotti è un grande nome. Questa scelta è una garanzia, un segnale forte. Non credo che Ancelotti sia andato a Napoli per svernare, se si muove e accetta un progetto è perché sa di poter essere competitivo”.

In attesa del mercato, il Napoli è già un passo avanti.
“Sicuramente ha dato un segnale forte. Le ambizioni del Presidente De Laurentiis, con la scelta di Ancelotti, ne escono rafforzate”.

Sarri potrebbe andare al Chelsea, al posto di Conte.
“Conte gioca in maniera completamente diversa rispetto a Sarri. Direi l’opposto. Mi sembra che Guardiola abbia detto che sono tutti felici, chi va in Premier è sempre il benvenuto. Poi bisognerà vedere l’organico che avrebbe a disposizione Sarri con il mercato. Ammesso che davvero andasse lui. Comunque sono due allenatori con filosofie diverse”.

A breve cominceranno i playoff di Serie B. C’è anche il suo ex Bari. La sua previsione?
“Il Palermo e il Frosinone sono partiti con ambizioni importanti e la consapevolezza di dover andare in Serie A. Mi sembrano le squadre più competitive. E oggi rimangono le favorite. Oltre l’organico però conterà anche la mentalità”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Sorrentino 19.03 - “Quando parti con l’idea di ricevere una penalizzazione di quindici punti e poi passi comunque a -3 non è facile. Abbiamo cambiato tre allenatori in pochi mesi, il Chievo solitamente li cambia in cinque anni... però finché c’è, la speranza è l’ultima a morire”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Moriero 18.03 - “Sulla Roma il discorso parte da lontano, Di Francesco ha avuto una squadra molto giovane: ha valorizzato Zaniolo, ci sono stati alti e bassi. Ranieri però porta serenità e tranquillità, conosce l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex centrocampista giallorosso, Francesco Moriero. Da...

A tu per tu

...con Antonini 17.03 - “Il Milan arriva in una condizione psicologica migliore perché se guardiamo i risultati ottenuti nelle ultime partite il trend è positivo. Mentre l’Inter sta vivendo un brutto momento. Ma il derby è una partita a se e non c’entra niente la parte psicologica o altre situazioni”. Così...

A tu per tu

...con Berti 16.03 - “I portieri migliori? Fin qui Donnarumma mi è piaciuto molto, è cresciuto tanto. Oltre lui ci sono tanti altri profili come Sirigu, Audero e Cragno”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex portiere di - tra le altre - Fiorentina e Palermo, Gianluca Berti. A proposito di Sirigu. Stasera c’è...

A tu per tu

...con Lupo 15.03 - Continua il caso Icardi all’Inter. “Come in tutte le situazioni in cui c’è una rottura è evidente che non si possa imputare la responsabilità a una sola delle parti. Ora però è il momento di ripartire per trovare la via del dialogo: l’Inter ha bisogno di Icardi e lo dimostrano i numeri...

A tu per tu

...con Zavaglia 14.03 - “La Roma? Bisogna capire se questa società vuole italianizzarsi o no. Con l’esonero di Di Francesco non si vanno a risolvere tutti i problemi, sono stati fatti degli errori in estate spendendo qualche milione di troppo”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Franco Zavaglia. Monchi...

A tu per tu

...con Caravello 13.03 - “La Roma deve cercare di portare a termine la stagione nel migliore dei modi. Dispiace per Monchi e Di Francesco, quando il lavoro rimane a metà non è mai bello”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Danilo Caravello. L’allenatore della Roma che verrà: su chi punta? “Per...

A tu per tu

...con Antonelli 12.03 - “Mi auguro che la Juventus riesca a ribaltare il risultato. Lo spero per il calcio italiano, perché un eventuale exploit dei bianconeri creerebbe benefici per tutto il sistema”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Stefano Antonelli. L’Atletico è avversario ostico. In...

A tu per tu

...con Corsi 11.03 - “La Roma per noi è una squadra fuori portata. Il cambio di allenatore le porterà qualcosa in più. Però abbiamo sfiorato in passato di fare risultato contro tante squadre. Dobbiamo crederci, anche in virtù delle assenze dei nostri avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il presidente dell’Empoli,...

A tu per tu

...con Mangia 10.03 - “Oggi iniziano i playoff, ce la giochiamo per lo scudetto. In più siamo in semifinale di Coppa di Romania. Le cose vanno bene. Tra estate e inverno sul mercato la società ha fatto mosse importanti”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore del Craiova, Devis Mangia, traccia un bilancio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510