VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Italia Anno Zero: chi come ct per il dopo Ventura?
  Luigi Di Biagio
  Antonio Conte
  Carlo Ancelotti
  Roberto Mancini
  Fabio Grosso
  Luciano Spalletti
  Massimiliano Allegri
  Fabio Cannavaro

TMW Mob
A tu per tu

...con Vigorelli

"Destro piace a tanti ma il suo futuro è alla Roma. Eto'o vuole restare in Europa, lite con Mourinho? Chiariranno tutto. Viviano tra Palermo e ancora l'estero: Perinetti ok, troverà una nuova squadra. Santon-Milan, non ci sono i presupposti"
01.06.2014 00:00 di Alessio Alaimo  Twitter:    articolo letto 21229 volte
© foto di Pietro Mazzara/TuttoMercatoWeb

"Con l'anno del Mondiale sarà un mercato lungo, intenso. Molte squadre aspetteranno il torneo per scoprire giocatori o avere conferme su quelli monitorati". Claudio Vigorelli, uno dei principali operatori di mercato - che ha curato gli ultimi trasferimenti di Samuel Eto'o - parla a TuttoMercatoWeb della prossima finestra di calciomercato. Con un occhio anche internazionale.

Brasile 2014: chi tenere d'occhio?
"Al di là delle solite note la Colombia, il Cile, l'Uruguay e l'Ecuador sfornano sempre giocatori interessanti".

E l'Italia di Mattia Destro, che potrebbe rimanere nel gruppo. Per il futuro invece si muove il Wolfsburg?
"Che Mattia sia sul taccuino di club importanti in Europa non è una novità. È una giovane punta che ha fatto bene, Prandelli lo ha considerato tra quelli che potrebbero prendere parte al Mondiale. Ci sono tante squadre, ma la Roma ha un progetto serio, importante: non vuole privarsene. Rimarrà giallorosso. In questo momento bisogna concentrarsi sul Mondiale. Poi penseremo ad affrontare la nuova stagione, con la maglia della Roma".

Samuel Eto'o e il futuro: che succederà?
"Vorrebbe restare in Europa e giocare un campionato importante. Si sente un giocatore importante: senza fretta verranno fuori le soluzioni ideali".

Intanto ha litigato con Mourinho...
"Il rapporto che c'è tra i due è talmente personale che soltanto loro sanno cosa è successo. Sono stati gli uomini del Triplete dell'Inter, si chiariranno".

Astori può lasciare il Cagliari?
"Meriterebbe una squadra importante, anche quest'anno ha fatto un grande campionato. Ormai il mercato è diventato globale, può succedere di tutto: ci sono interessamenti da parte di diverse squadre, si muovono diverse situazioni anche all'estero, ma vedremo con la società".

Cellino può vendere il club. Svolta epocale?
"Cercherà di trovare la soluzione migliore per il bene del Cagliari, che è stata una sua creatura. Ha fatto cose importanti, se passerà la mano la passerà ad un gruppo che dia garanzie anche in futuro".

Emiliano Viviano e il mercato: l'Arsenal non lo riscatterà, che succederà?
"Ha fatto un'esperienza di vita bellissima: vedremo con il Palermo. Ci sono alcune soluzioni all'estero. Ma è un giocatore importante che potrebbe dire la sua anche nel Palermo".

A proposito di Palermo, ieri il ribaltone è diventato ufficiale: via Perinetti, arriva Ceravolo.
"Perinetti ha lavorato bene, i motivi del divorzio non li conosco. Non farà fatica a trovare un'altra collocazione".

Rolando sarà riscattato dall'Inter?
"Credo che Porto e Inter troveranno un accordo. Rolando vuole restare nerazzurro, penso che non ci saranno problemi per la sua permanenza all'Inter".

Floccari?
"Resta al Sassuolo".

Nella sua scuderia c'è una new entry: Fausto Rossi, di proprietà della Juventus e quest'anno in prestito al Valladolid. Che succederà?
"In Spagna ha fatto un bellissimo campionato. Credo che rientrerà alla Juventus dal prestito, il desiderio è di trovare un'altra soluzione in Liga dove si è ambientato benissimo. Vediamo".

Santon e il Milan: possibile?
"Credo che resterà in Premier League, il campionato lo affascina. Ha fatto molte presenze in questi anni, non penso che ci siano i presupposti per un suo trasferimento".

Intanto con il Milan ha rinnovato Abbiati.
"Era una promessa di Galliani: ormai c'è un patto d'onore, Abbiati si sente bene, ha voglia di continuare a giocare e non ci sono problemi"

Storari-Juve, c'è il rinnovo.
"La Juventus continuerà a puntare su di lui".

Un occhio alla Premier: Harrison Reed del Southampton, centrocampista del '95, può seguire Pochettino?
"È un giocatore che piace tanto a Pochettino. Ma penso che il Southampton voglia puntare sui giovani che sono cresciuti in casa, quindi anche e soprattutto su di lui".

Nicola Cortese da qualche mese ha lasciato il Southampton, lei lo conosce bene. Ci pensano alcune società in Italia...
"Ho avuto il piacere di conoscerlo, è un manager preparato: ha portato il Southampton dalla terza divisione alla Premier. Lo vedrei bene in qualche progetto italiano, se qualche società pensa a lui non sbaglia sicuramente".

Dal prossimo anno non ci saranno più le comproprietà: è d'accordo?
"Decisione epocale. Spero che sia l'inizio per un calcio più pratico e più snello. All'inizio ci sarà qualche problema, ma in futuro ci saranno dei vantaggi".

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie A tu per tu
...con Battistini 21.11 - “Credo che sia stata una vergogna non aver assistito alle dimissioni immediate di Tavecchio e Ventura. Davvero, una cosa vergognosa. Tavecchio non si è presentato davanti agli organi di informazione dopo la partita, è scappato... E Ventura poi si sentiva in colpa soltanto per il risultato...

A tu per tu

...con Marchetti 20.11 - “Abbiamo tanta voglia di riscatto. Veniamo da una partita non positiva, dobbiamo mettere in campo le qualità di questi anni: grinta, cattiveria e tensione”. Parla così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Cittadella, Stefano Marchetti in vista della partita di questa sera contro...

A tu per tu

...con Martorelli 19.11 - “Il flop Italia? Le cose non avvengono per caso. È un malessere che ci portiamo dietro dal 2010, non si è mai voluto che la situazione cambiasse. Ci sono tanti aspetti da migliorare nel nostro sistema calcio, ma nessuno ha voglia di applicarsi questo senso”. Così a TuttoMercatoWeb...

A tu per tu

...con Antonini 18.11 - Verso Napoli-Milan. Gli azzurri per continuare la marcia verso lo Scudetto, i rossoneri per cercare di risalire la china. “Sulla carta il Napoli è favorito”, dice a TuttoMercatoWeb l’ex difensore rossonero Luca Antonini. “Per convinzione, gioco, tutto, il Napoli parte in vantaggio....

A tu per tu

...con Accardi 17.11 - “Che l’Italia fosse a rischio di non qualificarsi al Mondiale era una certezza”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Belle Accardi. Sul banco degli imputati l’ex ct, Ventura. “Il problema è uno: oggi tutti crocifiggono Ventura, ma è stata sbagliata la scelta di avergli...

A tu per tu

...con Di Somma 16.11 - “È stato un fallimento totale da parte di tutti. Da parte della squadra, dell’allenatore, di tutti. Forse il rapporto tra il gruppo e il tecnico non era dei migliori, probabilmente non è mai decollato”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds del Benevento, Salvatore Di Somma. Ventura alla...

A tu per tu

...con Moggi 15.11 - Un flop annunciato. L'Italia saluta mestamente anzitempo il Mondiale. “Mi è dispiaciuto vedere la faccia di Ventura in conferenza e le lacrime dei giocatori", dice a TuttoMercatoWeb l'ex dg della Juventus, Luciano Moggi. L'epilogo era scritto. "Si. E per questo trovo ingeneroso...

A tu per tu

...con Tavano 14.11 - L’Italia non va al Mondiale. Il doppio confronto con la Svezia non ha dato i frutti sperati. Niente Russia. “Incredibile”, commenta a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Diego Tavano. “Dispiace troppo, siamo una nazione - prosegue Tavano - con una potenzialità enorme ma che non...

A tu per tu

...con Stellone 13.11 - “La serie B?!È un campionato più concentrato rispetto agli altri anni. Potrebbero esserci due sorprese come Cremonese e Venezia ma è già successo che altre squadre neopromosse abbiamo fatto bene subito”. Così a TuttoMercatoWeb Roberto Stellone fa le carte al campionato di serie B....

A tu per tu

...con Colantuono 12.11 - “La sorpresa? La Lazio, ma non più di tanto. Sulla scia di quanto fatto l’anno scorso comunque mi aspettavo una squadra del genere. Chi costruisce la squadra - Tare e Lotito - difficilmente sbaglia. Guardate cosa hanno fatto i biancocelesti l’anno scorso...”. Parla così a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.