HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
A tu per tu

...con Zè Maria

09.08.2008 00:00 di Raffaella Bon e Gianluigi Longari   articolo letto 17543 volte
...con Zè Maria

"Ritorno in Italia". La voce lanciata giovedi da Tuttomercatoweb, ha trovato immediato riscontro: Zè Maria è pronto a fare ritorno nel nostro paese, ed ha intenzione di mettere radici nella Penisola. L'ex difensore di Inter, Parma e Perugia ha risolto il suo contratto con la Portuguesa e sta valutando delle offerte che gli sono pervenute. Di questo ma anche di molto altro, partendo dalla sua esperienza nerazzurra, fino ad una valutazione dei brasiliani che potrebbero arrivare in Italia, ha parlato in esclusiva l'ex terzino della Seleçao. Leggiamo insieme.

Sembra che i tempi per un tuo ritorno in Italia siano maturi...
"Era ora, per adesso non c'è niente di sicuro, certamente mi fa piacere che la gente si ricordi ancora di me".

E' vero che in serie B si stanno facendo sentire in molti? Dell'Ancona che ci dici?
"Sì, ci sono delle squadre, l'Ancona è una di queste, è una squadra che punta a salire in serie A il prossimo anno. Gli stimoli per me sono molti importanti".

Nel frattempo hai rotto con la Portuguesa
"Sì è vero, sto facendo la rescissione del contratto e vorrei ritornare a vivere in Italia, anche per restarci. Ho tanti progetti da sviluppare lì da voi, la mia carriera è stata tutta sviluppata in Italia".

Hai intenzione di restare nel mondo del calcio una volta chiusa la carriera?
"Sì dirigente o allenatore mi piacerebbe tanto. Ma adesso ho ancora un paio d'anni nei quali vorrei giocare".

Tu sei un ex Inter, hai conosciuto Mancini: ti aspettavi un suo esonero?
"Sinceramente no, non me lo aspettavo dato tutto quello che ha vinto. Però non mi va di entrare nel merito della questione. Mi dispiace per chiunque sia stato esonerato, anche se non avessi un rapporto particolare con lui, ognuno aveva il suo carattere".

Come vedi l'arrivo di Mourinho?
"Secondo me può fare benissimo, l'ho conosciuto, è una persona squisita, intelligente e capace, l'ha dimostrato in tutte le squadre in cui ha allenato. All'Inter potrà fare ancora meglio portandola alla Champions".

Tra l'altro per l'Inter si parla dell'arrivo di Quaresma
"E' già fortissima, se arrivano questi grandi campioni di cui si parla potrebbe diventare quasi imbattibile. Visti anche i risultati strepitosi che ha ottenuto in questi ultimi anni in campionato. Con un mister così, un presidente come Moratti e una società di quel genere, diventerà una potenza sempre più eccezionale".

Saranno i nerazzurri la squadra da battere?
"Secondo me sì, hanno vinto l'anno scorso e si continuano a rafforzare. E' inevitabile che siano favoriti".

Tu sei stao anche in Spagna. E' stata dura al Levante?
"Nel Levante è stata una cosa particolare, quando me ne sono andato c'era già una situazione complicata, i problemi nella rosa non mancavano, e se inizi male finisci peggio. E' difficile poi risolvere questi problemi".

Sono scappati tutti gli italiani da quel club. Dall'allenatore ai giocatori...
"L'allenatore a quanto so avrebbero anche voluto tenerlo con loro, perchè ha fatto molto bene facendo vedere grandi cose. Gli altri italiani poi non si sono trovati bene e hanno lasciato a gennaio".

Dal Brasile si stanno seguendo alcuni giocatori interessanti, specie in difesa: Miranda piace alla Fiorentina e al Milan, lo conosci?
"Sinceramente non sto seguendo tantissimo il campionato, so che la difesa del San Paolo sta andando bene. Il campionato italiano e brasiliano sono molto diversi, in Italia è molto più difficile, avrà bisogno di adattarsi, almeno una stagione gli va data".

L'Inter, invece, è su Thiago Silva
"Thiago Silva è tecnicamente fortissimo. Merita di essere titolare nella nazionale, fa già bene nella sua squadra e ha esperienza nella Libertadores, ha fatto delle grandissime partite".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

...con Di Carlo 17.11 - Carico e con tanta voglia di fare un’impresa. Il Chievo e Mimmo Di Carlo hanno in comune la voglia di riscatto. “Torno a casa mia, al Chievo sono stato quattro anni e abbiamo fatto insieme un percorso di crescita umano e professionale importante”, dice a TuttoMercatoWeb il nuovo allenatore...

A tu per tu

...con Angella 16.11 - “Ho avuto un infortunio ma ora è passato, sono carico è motivato per fare bene da qui alla fine. La prima impressione è positiva, il calcio belga a livello di qualità e intensità mi ha dato buone indicazioni. È un po’ all’inglese”. Così a TuttoMercatoWeb il difensore di proprietà...

A tu per tu

...con Bjelica 15.11 - “Sono contento, davvero. Stiamo giocando bene in Europa e siamo primi in campionato con otto punti di vantaggio. Non potrebbe andare meglio”. Così a TuttoMercatoWeb l’allenatore della Dinamo Zagabria, Nenad Bjelica. Insomma, il momento è positivo. “Tutto procede nel migliore...

A tu per tu

...con Accardi 14.11 - “Se Ventura davvero ha preso la buonuscita siamo alla follia, mi auguro che ciò non sia avvenuto davvero. È un allenatore che non fa più parte di una logica di calcio come quella del Chievo, eppure mi sembrava il tecnico ideale”. Così a TuttoMercatoWeb Beppe Accardi a proposito dell’addio...

A tu per tu

...con Corini 13.11 - Bel gioco e risultati. Per il Brescia di Eugenio Corini è una settimana felice dopo il 4-2 all’Hellas Verona. “Era una prova importante contro una delle favorite per la vittoria del campionato. Aver vinto è stato un bel segnale, la squadra è stata costruita con dei valori e con i...

A tu per tu

...con Caliendo 12.11 - “CR7 è servito ad accendere quell’attenzione che si era spenta nei confronti del calcio italiano. Un’iniezione di grandissimo impatto mediatico, che ci ha riportato ai livelli del calcio mondiale”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Antonio Caliendo. Il calcio italiano,...

A tu per tu

...con Foschi 11.11 - Scontro al vertice in Serie B. Palermo-Pescara per la testa della classifica. “Siamo arrivati all’undicesima di campionato con una media punti incedibile. Ci piacerebbe continuare questa corsa nell’alta classifica. È una partita difficilissima, uno scontro diretto ma riferito a questo...

A tu per tu

...con Canovi 10.11 - “Juric si gioca la panchina? Una storia già vista”. Così a Tuttomercatoweb l’avvocato Dario Canovi sul momento del Genoa. La partita non è delle più abbordabili: i rossoblu sfidano il Napoli. “Temo che il Genoa non abbia molte speranze di fare risultato contro il Napoli. Incontrare...

A tu per tu

...con Spinelli 09.11 - “È finito, nessuna possibilità di ripensarci. Davvero, diciamo basta”. Così a TuttoMercatoWeb Aldo Spinelli si congeda da Livorno. Ultimo posto in classifica, situazione poco felice. Presidente, perché questa scelta? “Siamo stanchi. Molto stanchi. Abbiamo sprecato tante energie...

A tu per tu

...con Cinelli 08.11 - Antonio Cinelli e il Chievo Verona, è addio. Due giorni per il centrocampista la risoluzione del contratto, ora è tempo di una nuova avventura. “Nel Chievo non c’è mai stato un progetto su di me, non rinnego la scelta perché sono stato legato ad un club di serie A per tre anni. Ma...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy