HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

14 settembre 1986, alla prima di Berlusconi il Milan perde in casa dall'Ascoli. Barbuti è il match winner

14.09.2018 04:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 19623 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il 14 settembre 1986 il Milan perde in casa 1-0 contro l'Ascoli. Decisivo il gol di Massimo Barbuti, attaccante di San Giuliano Terme (in provicnicia di Pisa) all'epoca ventottenne e che aveva giocato in precedenza con Spezia, Taranto e Parma. Quel ko fece clamore perchè quella partita era la prima vera di Berlusconi da presidente rossonero. Entrato in carica a marzo, il Cavaliere aveva poi potuto fare in estate una campagna acquisti in ottimo stile: erano approdati in rossonero Giovanni Galli, Donadoni, Massaro, Bonetti e Galderisi, giocatori che avevano contribuito a far schizzare a 52mila il numero degli abbonati. Il Milan, guidato da Liedholm in panchina, però steccò senza riuscire a segnare dopo la rete di Barbuti (perfetto lancio di Brady e l'attaccante da posizione decentrata superò Galli con un tiro a pallonetto). Numerose le occasioni da gol per il Milan ma decisivi furono i salvataggi nella ripresa da parte di Pazzagli, futuro portiere rossonero.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 16 dicembre QUAGLIARELLA HA RINNOVATO CON LA SAMP, PAROLA DI FERRERO. MILAN, DISTANZA PER FABREGAS. RINNOVO ICARDI, INTER INDISPETTITA DAL TWEET DI WANDA NARA. GASPERINI SUL FUTURO: “LEGATO ALL’ATALANTA, MA SE ARRIVA OFFERTA IRRINUNCIABILE...” - Fabio Quagliarella e la Sampdoria, avanti insieme....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->