HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Accadde Oggi...

7 aprile 2004, muore la voce storica del calcio Enrico Ameri

07.04.2018 04:00 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 6570 volte

Il 7 aprile 2004 si spegne una delle voci più importanti del giornalismo italiano, Enrico Ameri. Nato a Lucca il 25 aprile 1926, Ameri è stato per anni la prima voce della popolare trasmissione radiofonica Tutto il calcio minuto per minuto. Inizialmente non sembrava destinato al calcio, poiché chiuso da Nicolò Carosio e Nando Martellini, tanto che i primi reportage giornalistici furono di altro stampo: in Medioriente per raccontare la situazione politica, negli Stati Uniti per raccontare la missione spaziale che per la prima volta portò gli uomini sulla luna, in Svezia per i premi Nobel. Con il passaggio in televisione di Nando Martellini arrivò la svolta di Ameri, che prese il suo posto a Tutto il calcio minuto per minuto dedicandosi esclusivamente al calcio. Ha condotto oltre 1600 radiocronache, raccontando i principali eventi non solo della Serie A ma anche delle coppe europee e della Nazionale. Tifoso del Genoa (sebbene la sua fede non fu mai rivelata nel corso della sua attività lavoratitva), ironia del destino la sua ultima radiocronaca fu Genoa-Juventus del 26 maggio 1991, con il successo per 2-0 dei rossoblù che si qualificarono per la prima volta nella loro storia in Coppa Uefa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mourinho ora traballa sul serio. Le ragioni di un addio quasi scontato Ora si mette male. Se la verve comunicativa di Josè Mourinho non è mai stata particolarmente apprezzata dalla stampa d’Oltre Manica, i risultati conseguiti dallo Special One, seppure a corrente alternata, avevano contribuito alla sua permanenza a lungo termine sulla cresta dell’onda...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->