HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Altre Notizie

Fiorentina, Marzio Magli: "Che emozione il gol allo Sporting nel '67"

08.08.2009 18:12 di Redazione TMW.   articolo letto 10869 volte
Fonte: di Niccolò Gramigni e Roberto Vinciguerra per violanews.com

La Fiorentina ha conosciuto il prossimo avversario nei playoff di Champions League, lo Sporting Lisbona: Violanews sta raccontando le storie più curiose di coloro che hanno partecipato ai precedenti incontri tra i viola e i portoghesi.
Vi proponiamo in questo articolo il racconto di Marzio Magli, autore del gol del momentaneo pareggio dalla Fiorentina a Lisbona il 6 dicembre 1967. Un gol che non servì ad evitare la sconfitta (lo Sporting vinse 2-1) ma che dette qualche speranza in più per il ritorno a Firenze. Magli entrò al 1' della ripresa e realizzò - a poco meno di 20 anni - il gol, diventando il primo giocatore viola in campo internazionale ad aver segnato dopo esser partito dalla panchina (ricordiamo che all'epoca nel campionato italiano non erano consentite sostituzioni, lo saranno dal 1968-69, anno in cui la Fiorentina vinse il secondo scudetto).
Figlio del grande Renzo Magli, inossidabile difensore viola degli anni '30 con ben 212 presenze e stimato allenatore gigliato negli anni '50, Marzio appare emozionato alle nostre domande.

Il suo biglietto da visita in Europa fu il gol allo Sporting: non male...
"Eh no, sono quei ricordi che ti restano per tutta la vita. Ero giovanissimo, fu un sogno".

Finisce il primo tempo, ci racconti cosa le disse l'attuale allenatore viola Chiappella...
"Mentre tutti stavano tornando negli spogliatoi, mi bloccò e mi disse di riscaldarmi perché sarei entrato nella ripresa. Io ero tranquillissimo prima della gara perché sapevo di non giocare, da quel momento invece mi si gelò il sangue! Mi riscaldai in campo da solo, con il pubblico avversario che fischiava. Quando poi mi dissero chi stavo per sostituire, davvero rischiai di sentirmi male".

Primo minuto della ripresa: esce Chiarugi, entra Magli...
"Incredibile, per noi Chiarugi era un uomo importante anche fuori dal campo. Avevo una gran paura, era una bella responsabilità. Poi arrivò il gol e i complimenti di Chiappella a fine gara: peccato per il suo esonero (dopo l'eliminazione con lo Sporting ndr), la squadra soffrì molto per questo fatto".

Cosa vuol dire giocare giovanissimo a Lisbona?
"Non è facile, oggi magari è una cosa più comune ma all'epoca non lo era: la Fiorentina dei giovani rappresentava un'innovazione. Io mi ricordo che quando arrivammo a Lisbona, i tifosi portoghesi ci guardavano con stupore: ero emozionato, per fortuna ci pensava Maraschi - nella camera d'albergo - a farmi sorridere con la sua simpatia".

L'anno prima aveva esordito nell'ultima di campionato a Roma: l'ultima partita di Hamrin, la prima partita di Magli...
"Un altro momento difficile da gestire, ma fu un'altra gioia. Di ritorno da Roma, mi obbligarono ad offrire lo champagne: all'epoca chi esordiva in serie A, doveva farlo. C'era solo un problema...".

Ovvero?
"Ovvero allora non si guadagnavano le cifre astronomiche di oggi ed io non potevo offrirlo a tutta la squadra".

Solo acqua allora?
"(Ride) No, i soldi me li prestò Albertosi!".

Lisbona, 6 dicembre 1967
SPORTING CP - FIORENTINA 2 - 1

SPORTING CP: Carvalho, Bernabè, Hilario, Armando, Josè Carlos, Barao, Goncalves, Figuereido, Lourenço, Marinho, (Leitao 43' st), Perez.

FIORENTINA: Albertosi, Pirovano, Mancin, Bertini, Ferrante, Brizi, Maraschi, Merlo, (Cencetti 43' st), Brugnera, De Sisti, Chiarugi, (Magli 1' st).

ARBITRO: Handwerker.

RETI: Laurenço 4' pt (SL) - Magli 17' st (F) - Perez su rigore 29' st (SL).


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Piatek-Milan, ore di attesa. Il polacco è ancora a Genova E' il giorno decisivo: oggi tutti i pezzi del triangolo dei bomber che coinvolge Premier League, Serie A e Liga dovrebbero andare a posto. Krzysztof Piatek al Milan, Álvaro Morata all'Atletico Madrid, non prima che a Londra sbarchi Gonzalo Higuaín. Sarri otterrà il centravanti che...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510